Dettaglio di Julile I, Parktown, Johannesburg, 2016. Per gentile concessione dell'artista.

Zanele Muholi subentrerà a PERFORMA17

Il fotografo e attivista culturale Zanele Muholi, che attualmente domina nei Paesi Bassi, essendo il primo artista nero ad avere una mostra personale allo Stedelijk Museum, si sta dirigendo negli Stati Uniti per conquistare New York.

Xiniwe II a Cassilhaus, North Carolina, 2016. Per gentile concessione dell'artista.

Xiniwe II a Cassilhaus, North Carolina, 2016. Courtesy dell'artista.

Muholi sarà presente a PERFORMA, l'organizzazione acclamata a livello internazionale dedicata alle esibizioni dal vivo in tutte le discipline. AFROGLOSSIA e un padiglione sudafricano senza muri saranno entrambi presenti in Performa 17, la settima edizione della Performa Biennial, che si terrà dall'1 al 19 novembre 2017, in luoghi di New York City.

Il calendario di Muholi prima della sua serata di apertura ufficiale di PERFORMA includerà la presenza a Tang Museum / Skidmore College, Saratoga Springs, NY

High Museum e Università della Georgia, Atlanta, GA e

Mostra personale alla Yancey Richardson Gallery, New York.

Le serie che verranno mostrate includono "Brave Beauties", un saggio fotografico con vincitori di spettacoli di genere non conforme e donne transgender; 'Somnyama Ngonyama' ('Hail, The Dark Lioness'), il corpo di lavoro che affronta la politica della razza e del pigmento nell'archivio fotografico attraverso l'autoritratto e 'Faces and Phases', la serie di ritratti che guarda le lesbiche nere sudafricane e individui transgender.

Basizeni XI, Cassilhaus, North Carolina, 2016. Courtesy dell'artista.

Basizeni XI, Cassilhaus, North Carolina, 2016. Courtesy dell'artista.

In un recente articolo di Il guardiano, pubblicato in riconoscimento della sua acclamata mostra all'Autograph ABP di Londra, Muholi osserva:

'Penso sempre a me stesso, se non vedi la tua comunità, devi crearla. Non posso dipendere da altre persone che lo facciano per noi. ' È una resistenza continua perché non ci può essere negata l'esistenza. Si tratta delle nostre vite, e se la storia queer, la storia trans, se la politica dell'oscurità e l'auto-rappresentazione sono così fondamentali nelle nostre vite, non possiamo semplicemente sederci e non documentarla e portarla alla luce. '

Fotografie di partecipanti nuovi e di lunga data di "Volti e fasi" verranno mostrati insieme come proiezioni. Muholi ha recentemente facilitato e curato mostre con alcuni di questi partecipanti, giovani artisti e attivisti ad Amsterdam, Johannesburg e Cape Town, sui temi dell'orgoglio, della perdita e della resistenza. Muholi afferma quindi che il suo progetto è quello di coltivare la visibilità e il dialogo attraverso le generazioni e la geografia.

'Somnyama Ngonyama' e 'Brave Beauties' sono state recentemente esposte in mostre personali allo Stedelijik Museum di Amsterdam insieme a vari festival e biennali e nella sua recente mostra personale allo STEVENSON Cape Town. Le opere di questa serie sono scattate in luoghi diversi in tutto il mondo, incorporando oggetti di uso quotidiano in modi insoliti per stimolare conversazioni su eventi storici, fenomeni contemporanei e avvenimenti personali. Nella loro prima mostra personale presso la nostra galleria di Cape Town, le opere offrono una risonanza ancora maggiore in una città impantanata nella politica della razza, dello spazio e delle merci.

Julile I, Parktown, Johannesburg, 2016. Per gentile concessione dell'artista.

Julile I, Parktown, Johannesburg, 2016. Per gentile concessione dell'artista.

Muholi ha esposto lavori alla Fondation Louis Vuitton di Parigi; il Kyotographie International Photography Festival in Giappone; Prince Claus Fund Gallery di Amsterdam; la Biennale di Berlino; Documenta 13 in Germania; il Padiglione del Sud Africa alla 55a Biennale di Venezia in Italia; la 29a Biennale di San Paolo, il Vitra Design Museum di Weil am Rhein e il Guggenheim Bilbao, tra gli altri musei e istituzioni.

Per maggiori informazioni PERFORMA: http://performa-arts.org/

Per maggiori informazioni su Zanele Muholi: yayamavundla@gmail.com

IMMAGINE IN PRIMO PIANO: Dettaglio di Julile I, Parktown, Johannesburg, 2016. Per gentile concessione dell'artista.