Zanele Muholi, dettaglio di Sebenzile, Parktown, 2016

Zanele Muholi riceve Chevalier des Arts et des Lettres

Ieri sera, 22 novembre 2017, l'Ambasciatore di Francia in Sud Africa, HE Mr Christophe Farnaud, ha ospitato un ricevimento presso la Residenza francese di Pretoria in onore di attivista visivo Zanele Muholi, che ha ricevuto le insegne di Chevalier des Arts et des Lettres (Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere).

Ambasciatore di Francia in Sud Africa, SE il Sig. Christophe Farnaud con Zanele Muholi che ha ricevuto le insegne di Chevalier des Arts et des Lettres.Ambasciatore di Francia in Sud Africa, SE il Sig. Christophe Farnaud con Zanele Muholi che ha ricevuto le insegne di Chevalier des Arts et des Lettres. Per gentile concessione di

Muholi è un fotografo sudafricano di fama internazionale. Nato nel 1972 a Umlazi, il lavoro dell'artista è profondamente intrecciato con il sostegno a favore della comunità lesbica, gay, bisessuale, transgender e intersessuale (LGBTI).

Era presente anche il famoso fotografo sudafricano David Goldblatt, che ha fondato il Market Photo Workshop e ha fatto da mentore a Muholi. Nel 2016, Goldblatt ha ricevuto le insegne di Comandante delle Arti e delle Lettere.

Nel suo discorso, l'ambasciatore Farnaud ha elogiato il lavoro di Muholi:

"Muholi è un" attivista visivo "acclamato a livello internazionale, come dice lei. La Francia è orgogliosa di stare al fianco di coloro che lottano per il diritto di essere liberi ed eguali. Il lavoro di Muholi ha sollevato il tema dei diritti LGBTQI in Sud Africa e a livello internazionale. Brilla una luce dove c'è ombra, crea uno spazio dove non c'era ".

Muholi ha co-fondato il Forum per l'emancipazione delle donne (FEW) nel 2002 e nel 2009 fondato Inkanyiso, un forum per queer e media visivi.

L'artista ha prodotto una serie di serie fotografiche che indagano sulla grave disconnessione nel Sud Africa post-apartheid tra l'uguaglianza promossa dalla costituzione del paese e l'intolleranza e gli atti violenti rivolti a individui all'interno della comunità LGBTI.

Muholi ha ringraziato Goldblatt per la sua guida nel corso degli anni e ha promesso di sostenere altri giovani fotografi:

“Voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato. Voglio assicurarmi che ci sia una nuova generazione di fotografi che sono membri della comunità LGBTQI ”.

La cerimonia ha visto anche le esibizioni della drag performer Odidi Mfenyana e Annalise Stuurman (Annalyzer).

Chevalier des Arts et des Lettres (Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere)

Lekgetho Makola (responsabile del laboratorio fotografico di mercato), Zanele Muholi (attivista visivo), Neo Ntsoma (fotografo) Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.Lekgetho Makola (responsabile del laboratorio fotografico di mercato), Zanele Muholi (attivista visivo), Neo Ntsoma (fotografo) Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.
Odidi Odidiva Mfenyana durante la cerimonia di premiazione. Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.Odidi Odidiva Mfenyana durante la cerimonia di premiazione. Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.
Zanele Muholi ringrazia e condivide il suo discorso di ringraziamento. Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.Zanele Muholi ringrazia e condivide il suo discorso di ringraziamento. Fotografia: Lerato Dumse. Cortesia del fotografo.

Informazioni sull'Ordine delle arti e delle lettere:

L'Ordine delle Arti e delle Lettere, istituito nel 1957 dal Ministro della Cultura francese, premia coloro che, attraverso il loro impegno e la loro creatività, hanno contribuito allo sviluppo delle arti e della letteratura in Francia e nel mondo.

IMMAGINE IN EVIDENZA: Zanele Muholi, dettaglio di Sebenzile, Parktown, 2016. Per gentile concessione dell'artista.