Elsabé Milandri, Deatils of Detail I, 2017. Acrilico e carbone su tela, 180 x 522 cm circa. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.

Turni di vento alle otto

SMITH è entusiasta di presentare la prima mostra personale di Elsabé Milandri alla galleria, "Il vento cambia alle otto", una vasta e variegata collezione dell'artista che combina dipinti, disegni e monotipi serigrafici.

Elsabé Milandri, Timbre Mapping, 2017. Acrilico su tela di cotone italiano, 120 x 90 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.Elsabé Milandri, Timbre Mapping, 2017. Acrilico su tela di cotone italiano, 120 x 90 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.

I disegni pittorici in acrilico e inchiostro di Milandri sono noti per il loro stile gestuale che evoca umore e movimento. La nascita di suo figlio otto anni fa ha portato a un periodo di quella che lei chiama "produttività ironica", durante la quale ha esposto ampiamente. Più recentemente, ha preso parte a due mostre collettive allo SMITH, "Current" e "Two".

Il vento si sposta alle otto e vede Milandri approfondire l'ignoto, cercando di aggirare le sue inibizioni ed esplorare l'intuizione, l'incertezza e il potenziale nelle avversità. Le sue opere sono esplorazioni di segni istintivi in ​​cui Milandri invita immediatezza e intensità al suo processo.

Elsabé Milandri, Shifts, 2017. Serigrafia Monotype 66 x 51 cm. Per gentile concessione di SMITH.Elsabé Milandri, Shifts, 2017. Serigrafia Monotype 66 x 51 cm. Per gentile concessione di SMITH.

Spostando la tendenza verso l'abitudine e la preferenza - ed evitando piani o intenzioni eccessivamente gravi - Milandri si pone nel momento presente per attivare l'intuizione, il dovere e l'incertezza, ingredienti che predilige per il loro potenziale di descrivere il senso.

“C'è una tensione qui tra abilità e immediatezza. Nel mio processo l'abilità è vedere ed estrarre il senso di qualcosa piuttosto che l'artigianato dettagliato e laborioso ", dice.

Elsabé Milandri, Op 'n skaal van 1 tot Pretoria, 2017. Acrilico su pellicola da disegno e monotipo di serigrafia, 66 x 51 cm. Per gentile concessione di SMITH.Elsabé Milandri, Op 'n skaal van 1 tot Pretoria, 2017. Acrilico su pellicola da disegno e monotipo di serigrafia, 66 x 51 cm. Per gentile concessione di SMITH.

Tutte le scelte citate, tra le altre, sono selezionate al fine di creare opere più poetiche che letterali. Il processo di comprensione e raffinatezza di Milandri è quindi invertito.

"Spesso, quando disegno, inizio con la versione più accurata di qualcosa e lavoro da lì a qualcosa che tecnicamente potrebbe assomigliare di meno, ma in ciò che sento riflette molto di più il senso di ciò che sto disegnando."

Questo senso di avventura - o abbandono volontario - viene approfondito con un'altra incursione in un territorio inesplorato. Il vento si sposta su otto caratteristiche fino a quel momento le sue opere più grandi, che ha selezionato specificamente per il loro potenziale per respingerla, creando un senso di vulnerabilità stimolante e gratificante.

La sua scelta dei materiali conferma ulteriormente questo approccio. Milandri utilizza colori acrilici per i tempi di asciugatura più rapidi e vernici su cotone italiano. Con una superficie più liscia e fine rispetto alla tela tradizionale, il tessuto è preferibile per lavori di linea rapidi e sensibili.

Per l'argomento Milandri attinge principalmente dal mondo naturale. In particolare in questa collezione, è stata attratta dalla sconcertante intraprendenza delle piante grasse e dalla loro capacità di prosperare in condizioni avverse. Il rispetto di Milandri per la scienza e le scoperte nel mondo naturale è profondo, ma la sua risposta primaria a questi sistemi di conoscenza tende all'intuizione sull'intelletto. Il titolo dello spettacolo, ad esempio, allude alla sua risposta intuitiva ai fenomeni naturali, facendo riferimento a un sottile cambiamento che precede un cambiamento del tempo.

"Trovo affascinante l'idea che l'incertezza sia forse una considerazione sempre più valida in un contesto scientifico, ad esempio nel modo in cui i modelli meteorologici sono modellati nel contesto del cambiamento climatico".

Elsabé Milandri, Lezione, giovedì 2017. Acrilico, conte e matita su disegno lm e carta, 64 x 90 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.Elsabé Milandri, Lezione, giovedì 2017. Acrilico, conte e matita su disegno lm e carta, 64 x 90 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.

Elsabé Milandri, Asperitus, 2017. Grafite su cotone italiano, 150x 100 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.Elsabé Milandri, Asperitus, 2017. Grafite su cotone italiano, 150x 100 cm. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.

Data della mostra: 23 novembre - 11 dicembre 2017

www.smithstudio.co.za / info@smithstudio.co.za +27 21 422 0814

IMMAGINE IN EVIDENZA: Elsabé Milandri, Deatils of Detail I, 2017. Acrilico e carbone su tela, 180 x 522 cm circa. Per gentile concessione dell'artista e SMITH.