Il tempo è passato

Nona edizione dell'annuale LagosPhoto Festival a Lagos, Nigeria, 27 ottobre - 15 novembre 2018.

ARTE AFRICA è orgoglioso di annunciare che stiamo collaborando con la nona edizione dell'annuale Festival LagosPhoto a Lagos, Nigeria, dal 27 ottobre al 15 novembre 2018 dal titolo Time Has Gone.

LagosPhoto è il principale festival internazionale di fotografia artistica in Nigeria. Tenuto ogni anno per un mese di durata, LagosPhoto presenta le opere di narratori visivi dell'Africa e della Diaspora, dando loro la possibilità di raccontare storie sfaccettate che dissentono dalle rappresentazioni convenzionali del continente. LagosPhoto utilizza la fotografia come mezzo attraverso il quale le questioni storiche e contemporanee vengono affrontate in modo forense da diversi punti di vista. Inoltre, il festival fornisce una piattaforma per l'educazione e la sostenibilità della fotografia contemporanea in Africa, stabilendo collaborazioni interculturali con artisti e istituzioni locali e internazionali. Il ricco calendario di LagosPhoto coinvolge i fotografi e il pubblico in generale attraverso workshop, presentazioni di artisti, un concorso annuale per la revisione del portfolio, proiezioni di film e installazioni all'aperto su larga scala in aree ad alto traffico di Lagos. LagosPhoto 2018 presenterà i lavori di 22 fotografi provenienti da oltre 18 paesi.

Sethembile Msezane, Untitled (Workers Day), 2014.Sethembile Msezane, Senza titolo (Giornata dei lavoratori), 2014.

Time Has Gone, il tema e la conversazione di interesse di quest'anno hanno lo scopo di esplorare i dialoghi contemporanei che circondano diversi aspetti del tempo. Artisti da tutto il mondo sono stati invitati a discutere, confrontarsi e lottare con questa idea di urgenza. Ognuno a modo suo, indaga le pratiche di archiviazione, conservazione, immaginando la possibilità di un futuro afro, ponendo fine a un `` tempo scaduto '' o all'infinito desiderio di reinterpretare un passato carico con nostalgia e / o fantasmi nascosti.

Guardando il tempo sia da un obiettivo macro che con gli occhiali dell'Africa occidentale, il team curatoriale fa luce sulla lunga strada da percorrere, da allora ad oggi, indagando le diverse configurazioni del tempo nel modo meno lineare possibile.

Charlotte Yonga, Maeva. © Charlotte YongaCharlotte Yonga, Maeva. © Charlotte Yonga

LagosPhoto apre al pubblico il 27 ottobre 2018 presso The Federal Printing Press Building, 9 Broad Street, Lagos Island, Lagos. Le sedi espositive satellite negli spazi artistici e culturali di tutta la città si estendono alla Omenka Gallery, Africans Artists 'Foundation, Gallery 16/16, Alliance Francaise, hFACTOR e Railway (Yaba). La loro sarà una vetrina all'aperto di stampe presso Faloma Roundabout in collaborazione con Polly Alakija, con una sezione speciale che ospiterà i lavori realizzati durante un workshop tra Emo de Medeiros e studenti d'arte.

LagosPhoto è orgogliosamente sponsorizzato dal Mike Adenuga Center, National Geographic, il Consolato Generale degli Stati Uniti di Lagos, British Council, Alliance Francaise, Institut Francais e Temple Management Company. Il festival di quest'anno è stato realizzato grazie al supporto dei nostri partner, Canon Central and North Africa, Fast Forward, UCA, Lagos State Signage & Advertisement Agency, Lagos State Parks and Gardens Agency, Konbini, Tenaui Africa, Radisson Blu Hotel e The Market Workshop . LagosPhoto è inoltre supportato dalla Ford Foundation.

Kitso Lynn Lelliott, Untitled (Sankofa), 2016.Kitso Lynn Lelliott, Senza titolo (Sankofa), 2016.

FOTOGRAFI PARTECIPANTI

Malala Andrialavidrazana (Madagascar / Francia) Emmanuelle Andrianjafy (Madagascar) Ismaïl Bahri (Tunisia / Francia) Sandra Brewster (Canada / Guyana) Kwena Chokoe (Sud Africa / Myanmar) CrazinisT (Ghana / Togo) Adji Dieye (Italia / Senegal) Ndidi Dike ( Nigeria) Michele Pearson Clarke (Canada / Trinidad) Mary Evans (Regno Unito / Nigeria) Abosede George (Nigeria / Stati Uniti) Mathilde ter Heijne (Olanda / Germania) Amanda Iheme (Nigeria) Alfredo Jaar (Cile) Cassandra Klos (USA) Kitso Lynn Leliott (Botswana) Amina Menia (Algeria) Emo de Medeiros (Benin) Karl Ohiri (Regno Unito / Nigeria) Olu Olatunde (Nigeria) Chibuike Uzoma (Nigeria) Charlotte Yonga (Francia / Camerun) Sethembile Msezane (Sud Africa)

Chibuike Uzoma, Senza titolo dalla serie No Victor, No Vanquished, 2018.Chibuike Uzoma, Untitled dalla serie No Victor, No Vanquished, 2018.

LagosPhoto continua a fornire una piattaforma per il miglioramento e la progressione di talenti fotografici professionisti ed emergenti in un'iniziativa di programmazione pubblica completa che include workshop, presentazioni di artisti e recensioni di portfolio facilitate da importanti fotografi locali e internazionali.

PROGETTI SPECIALI LAGOSPHOTO

(Informazioni complete su ogni progetto possono essere trovate sul sito web www.lagosphotofestival.com)

Avanti veloce: donne nella fotografia

LagosPhoto, orgogliosamente supportato dal British Council, lancia il quinto seminario di tutoraggio Fast Forward a LagosPhoto 5. Fast Forward è un progetto di ricerca internazionale che si occupa di indagare il significato di "ricordare per non dimenticare" le storie, sia storiche che contemporanee, delle donne in fotografia in tutto il mondo.

Workshop di fotografia Canon

LagosPhoto, in collaborazione con Canon Centro e Nord Africa, offre seminari sullo sviluppo delle capacità per aspiranti fotografi in Nigeria. Il programma di sostenibilità di Canon, Miraisha, mira a sviluppare le capacità e le abilità delle persone nel campo della fotografia. Quest'anno ospiteremo un corso intensivo di narrazione di una settimana condotto dalla fotografa Georgina Goodwin insieme a una DSLR di base e un workshop di fotografia di strada a Bariga, con Nyancho Nwanri.

National Geographic Portfolio Review

LagosPhoto, in collaborazione con Canon Centro e Nord Africa, offre capacità di costruzione La LagosPhoto Portfolio Review è un punto fermo del festival annuale, dove i fotografi partecipanti sono disponibili per dare consigli e feedback ai fotografi emergenti. Quest'anno la rosa dei fotografi riceverà un feedback da Uche Okpa Iroha. Tom Saater. Aisha Augie Kuta.

La mostra del laboratorio fotografico del mercato

LagosPhoto Festival è lieto di presentare Medium-Time, una mostra con il lavoro di tre artisti emergenti e Alumni di The Market Photo Workshop, Sud Africa. Situato a Newtown, Johannesburg, il Market Photo Workshop si sforza di creare un ambiente in cui gli studenti apprendano, non solo gli aspetti tecnici e concettuali della fotografia, ma anche modi di pensiero critico parte integrante della comprensione della pratica fotografica contemporanea.

Naija Gems

Naija Gems, una mostra fotografica itinerante creata dal Consolato Generale degli Stati Uniti che mostra immagini intriganti che catturano la bellezza naturale nigeriana

Il prisma

LagosPhoto Festival Presenta il lancio di The Prism. La mostra inaugurale di questo incubatore di arti visive è intitolata "The Conceptual Shift", curata dalla curatrice in erba di 21 anni Isabella Agbaje. The Prism è orientato a mostrare il lavoro di giovani creativi nigeriani non convenzionali nel processo di sviluppo delle loro singolari voci artistiche. Questa mostra sarà ospitata presso la New Alliance Francaise presso il Mike Adenuga Center dal 27 ottobre al 2 novembre, tutti i giorni dalle 4:8 alle XNUMX:XNUMX.

Che cosa c'è sotto

Il festival LagosPhoto presenta una mostra di opere di Ebunoluwa Akinbo, il vincitore del Premio Fashola Photographic Foundation per il 2018. Ebun combina il suo background in sociologia con la fotografia per creare storie visive avvincenti con una forte narrativa.

Michelel Pearson Clarke, All That is Left Unsaid, 2014.Michelel Pearson Clarke, Tutto ciò che è rimasto non detto, 2014.

Sabato 27 ottobre: LagosPhoto Grand Opening Reception
Venerdì 2 novembre: LagosPhoto x National Geographic Portfolio Review
27 ottobre - 3 novembre: LagosPhoto Professional Week sabato
Novembre 3rd: Ricevimento di chiusura di LagosPhoto Programma completo di ricevimenti, discussioni, presentazioni e workshop (varie località)

Malala Andrialavidrazana, Figure 1856, Struttura geologica, 2017. © Malala AndrialavidrazanaMalala Andrialavidrazana, Figure 1856, Struttura geologica, 2017. © Malala Andrialavidrazana