Julie Mehretu, Varie opere, 2017-2018. Inchiostro e acrilico su tela. Fotografo: Andrea Avezzù. Per gentile concessione della Biennale di Venezia.

La Biennale di Venezia rinviata

La Biennale Arte si terrà nel 2022 dal 23 aprile al 27 novembre

Julie Mehretu, Varie opere, 2017-2018. Inchiostro e acrilico su tela. Fotografo: Andrea Avezzù. Per gentile concessione della Biennale di Venezia.Julie Mehretu, Varie opere, 2017-2018. Inchiostro e acrilico su tela. Fotografo: Andrea Avezzù. Per gentile concessione della Biennale di Venezia.

La Biennale di Venezia ha annunciato che la 17a Mostra Internazionale di Architettura - Come vivremo insieme? - a cura di Hashim Sarkis, che si sarebbe tenuto a Venezia dal 29 agosto al 29 novembre 2020, è stato posticipato al 2021, che si terrà da sabato 22 maggio a domenica 21 novembre. Di conseguenza, la 59a Esposizione Internazionale d'Arte, a cura di Cecilia Alemani, che si sarebbe svolta nel 2021, è stata a sua volta rinviata al 2022. Durerà 7 mesi e si terrà da sabato 23 aprile a domenica 27 novembre.

La decisione di rinviare la Biennale Architettura al maggio 2021 è un riconoscimento del fatto che è impossibile andare avanti - entro i termini stabiliti - nella realizzazione di una mostra così complessa e mondiale, a causa della persistenza di una serie di difficoltà oggettive causate da gli effetti dell'emergenza sanitaria in corso.

La situazione attuale, finora, ha decisamente pregiudicato la realizzazione dell'Esposizione nella sua interezza, mettendo a repentaglio la realizzazione, il trasporto e la presenza delle opere e di conseguenza la qualità dell'Esposizione stessa. Pertanto, dopo aver consultato il curatore Hashim Sarkis e tenuto conto dei problemi, gli architetti invitati, i paesi partecipanti, le istituzioni, gli eventi collaterali stanno affrontando, ringraziando tutti per i loro sforzi finora, La Biennale ha deciso di posticipare la data di apertura di la Biennale Architettura fino al 2021, estendendo la sua durata ai consueti sei mesi, dal 22 maggiond a novembre 21st.

“Gli ultimi giorni - ha dichiarato il presidente Roberto Cicutto - hanno chiarito il vero stato della situazione che stiamo affrontando tutti. Con il massimo rispetto per il lavoro svolto da tutti noi, gli investimenti effettuati dai partecipanti e considerando le difficoltà che tutti i paesi, le istituzioni, le università, gli studi di architettura hanno incontrato insieme all'incertezza delle spedizioni, le restrizioni di viaggio personali e Covid- 19 misure di protezione che sono state e sono state adottate, abbiamo deciso di ascoltare quelli, la maggioranza, che hanno richiesto il rinvio della Biennale Architettura. Ho ricevuto molti messaggi che chiedevano un rinvio al 2021.

Abbiamo ora in programma di aprire la 17a Mostra Internazionale di Architettura nel maggio 2021 e di concederle una vita più lunga fino a novembre, come era prima della pandemia. Ciononostante, l'Architettura sarà a Venezia quest'autunno organizzando numerosi eventi mantenendo al centro del palcoscenico la domanda, più rilevante che mai, di Come vivremo insieme?. "

Tutti gli altri eventi rimangono confermati: la 77a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia diretta da Alberto Barbera dal 2 al 12 settembre; il 48 ° Festival Internazionale del Teatro diretto da Antonio Latella dal 14 al 24 settembre; il 64 ° Festival Internazionale di Musica Contemporanea diretto da Ivan Fedele, dal 25 settembre al 4 ottobre; il 14 ° Festival Internazionale di Danza Contemporanea diretto da Marie Chouinard dal 13 al 25 ottobre.