Immagini PADIGLIONE SA

Il padiglione sudafricano alla 56a Biennale di Venezia

Con la 56a Biennale di Venezia ben avviata, dai un'occhiata ad alcuni dei momenti salienti del Padiglione sudafricano. Intitolato "Ciò che resta è domani", il Padiglione sudafricano alla Biennale di Venezia di quest'anno è curato da Christopher Till e Jeremy Rose.

Immagini PADIGLIONE SA
IN SENSO ORARIO DALL'ALTO SINISTRA: Mark Lewis, Brett Murray, Mohau Modisakeng, Robin Rhode, Jeremy Wafer e Nandipha Mntambo.
La polemica sta fermentando intorno alla selezione di un'opera del principale artista sudafricano, Willem Boshoff. I giovani artisti sudafricani hanno reagito con forza Razzista in Sud Africa, che occupa un posto di rilievo nel Padiglione. Leggi il storia completa qui.
RazzistA
Willem Boshoff, Rascist in Sud Africa, 2011.
Immagini SAP 2
DA SINISTRA A DESTRA: Haroon Gunn-Salie, Mark Lewis, Diane Victor
Rimani aggiornato con il Padiglione del Sud Africa notizie su Facebook. ARTsouthAFRICA pubblicheremo presto un articolo sulla 56a Biennale di Venezia nel nostro prossimo numero di giugno (13.4) sugli scaffali!