WALKER WEB-1

Il problema dell'intervista: Garth Walker

ARTsouthAFRICA 13.1 è il "problema dell'intervista". In esso, ci impegniamo in una conversazione con un numero di artisti, curatori, scrittori e organizzazioni accuratamente selezionati che sappiamo essere veramente impegnati nella trasformazione, nel cambiare le percezioni sulla pratica artistica africana contemporanea e promuovere l'integrazione di comunità che altrimenti potrebbero non essere esposte. alla ricchezza dei talenti del continente e ai modi in cui l'arte può cambiare la vita. Abbiamo pubblicato una serie di estratti e ora presentiamo l'intervista completa con Garth Walker, che è ampiamente considerato come il pioniere del design grafico con radici sudafricane post-1994.

WALKER WEB-1
DA SINISTRA A DESTRA: Garth Walker, immagine per gentile concessione dell'artista, copertina di una rivista per NUMERO 8: Il problema del bianco e nero (1999)
Esiste qualcosa come "Arte africana"?

L'arte è arte. Quindi, "Arte africana" è un'etichetta usata dai non africani. Lo stesso vale per l'arte francese o quella britannica. Il tag potrebbe essere applicato a "arte prodotta da un cittadino britannico / francese", il che significa che l'arte sudafricana è creata da un cittadino locale - come sarebbe l'arte burundese o nigeriana ... Un artista africano può definirsi tale essendo di o da il continente africano, ma queste etichette sono utili solo per descrivere la geografia. Applicarlo all'arte, come arte, non è sicuramente più valido.

L'Africa è una nuova frontiera economica in cui i giovani stanno plasmando il futuro dell'Africa. Cosa vogliono vedere, ascoltare e leggere che li ispirerà ad abbracciare le arti e la cultura africane?

Se ti piace, fallo. Ne più ne meno.

Si può sostenere che il tempo dell'Africa sia adesso. Come ci prepariamo a sfruttare appieno le opportunità che si stanno costantemente aprendo di fronte a noi. Ancora più importante, in che modo l'istituzione d'arte contemporanea africana si posiziona per emergere come un "attore globale" la cui voce può essere ascoltata e rispettata?

Dato che lo faccio da un po 'di tempo, non cambierò molto, a parte il "continuare a farlo".

Vi è una percezione tra alcuni nel continente che l'arte contemporanea sudafricana sia più "occidentale" che "africana". Come possiamo colmare il divario geograficamente e culturalmente, tra nord e sud?

Penso che alcuni artisti africani praticanti abbiano una visione gonfiata del loro posto nel mondo dell'arte globale, di solito quando tentano di fondere "Africa" ​​con "temi di arte globale contemporanea". Il risultato spesso non è né arte originale né buona

È necessario un nuovo "dialogo artistico africano" transnazionale per mettere in primo piano le varie conversazioni, sfide e successi di altri centri di cultura e pensiero africani?

Il dialogo deve essere sugli "artisti che parlano e condividono l'arte", come hanno sempre fatto gli artisti di tutto il mondo. Nulla di formale o accademico è necessario (a mio avviso). Il killer è quando gli accademici d'arte entrano nella mischia.

Se l'Africa può lasciarsi alle spalle la sua idea di Africa come geografia, o come reazione post-coloniale, o come definita dall'oscurità, può allora essere definita piuttosto come una nuova energia dinamica?

L'Africa "nera" è ora noiosa e noiosa. Uno è africano di nascita o adozione (chi vive la vita in Africa). La nuova energia non è definita dal colore della pelle, anche se molti accademici / critici d'arte neri sembrano pensare che solo loro abbiano il diritto di applicare queste etichette.

C'è una nuova generazione di africani le cui menti non sono ostacolate da un passato di oppressione o dinamiche di potere. Come li coinvolgiamo e li ispiriamo ad abbracciare l'arte e la cultura?

I giovani ereditano sempre la terra

Come possiamo evitare cattivi precedenti storici e piccioni da inquadrare il nostro discorso futuro?

Sono un grande fan sia dei "precedenti storici negativi" che della "classificazione" nel mio progetto grafico. Non ci sono mucche spaventate!

Cos'è l'arte africana quando non viene più chiamata arte africana?

Sarei stupito se vivessi per vedere il giorno.

Mentre l'Africa emerge, trasforma e guadagna energia, cosa rappresenterà l'arte contemporanea africana?

Si spera, un'incredibile arte contemporanea.

Quali sono le provocazioni più profonde che l'arte dovrebbe rappresentare oggi per l'Africa? E come pensi che influenzeranno l'Africa tra 15 anni?

L '"arte africana" è migliore quando stimola il commento sociale sulle "vacche sacre" (razza, religione, corruzione, politica ecc.) Se si potesse vedere l'arte per trasformare la nostra società, anche se in minima parte, allora ci saremmo riusciti

Man mano che le vecchie idee del Nord e del Sud - Est e dell'Ovest si decostruiscono, quali approcci si rifletteranno attraverso la sua pratica artistica e il suo discorso?

Penso che sarà più guidato dalla classe e dalla ricchezza (che dalla geografia)

Chi è il nuovo eroe dell'arte africana?

Qualsiasi africano che fa arte per l'apprezzamento personale o pubblico - In genere mi riferisco all '"uomo comune" della strada.

C'è qualcos'altro che vorresti aggiungere che non è stato trattato in queste domande?

Sono solo un grafico (lascio l'arte agli altri).

Garth Walker, editore e grafico, ha fondato due dei più noti studi di graphic design; Orange Juice Design e, più recentemente, Mister Walker. Dal 1995, ha pubblicato la sua rivista di grafica sperimentale in studio, IJUSI, con grande successo in tutto il mondo.

La rivista ARTsouthAFRICA è disponibile presso le principali librerie di nicchia in Sudafrica e tramite abbonamento per la distribuzione internazionale. Iscriviti ora e ricevi uno sconto del 20% (offerta valida fino al 30 settembre 2014.)

ARTsouthAFRICA digitale è disponibile mensilmente sulla nostra app. Scarica l'app per mela o per Android e ricevi un abbonamento gratuito di tre mesi!