The 2020 Standard Bank Young Artists LR Jefferson Tshabalala (Teatro), Sisonke Xonti (Jazz), Lulu Mlangeni (Dance), Blessing Ngobeni (Visual Art) e Nthatho Mokgata (Music)

I cinque artisti che cambiano volto all'industria creativa

Blessing Ngobeni, Nthato Mokgata, Lulu Mlangeni, Jefferson Tshabalala e Sisonke Xonti si uniscono ai ranghi della Standard Bank Young Artists

The 2020 Standard Bank Young Artists (da sinistra a destra) Jefferson Tshabalala (Teatro), Sisonke Xonti (Jazz), Lulu Mlangeni (Dance), Blessing Ngobeni (Visual Art) e Nthatho Mokgata (Music)The 2020 Standard Bank Young Artists (da sinistra a destra) Jefferson Tshabalala (Teatro), Sisonke Xonti (Jazz), Lulu Mlangeni (Dance), Blessing Ngobeni (Visual Art) e Nthatho Mokgata (Music).

Cinque dei più innovativi e talentuosi artisti del Sudafrica hanno ricevuto uno dei premi artistici più ricercati del Paese. Fin dalla sua istituzione nel 1981, gli Standard Young Young Awards (SBYAA) della Standard Bank sono serviti come marker per il lavoro artistico che è stato creato e aspirato a, in tutto il paese. Il lotto di vincitori di quest'anno dimostra che SBYAA cerca ancora di premiare la passione, la dedizione e il desiderio di ritagliarsi nuovi modi di creare e interagire con l'arte e il mondo che ci circonda.

Durante una cerimonia tenutasi a Johannesburg martedì 5 novembre, sono stati annunciati i vincitori del SBYAA 2020. I vincitori sono Blessing Ngobeni (Visual Art), Nthato Mokgata (Music), Lulu Mlangeni (Dance), Jefferson Tshabalala (Theatre) e Sisonke Xonti (Jazz).

Nthato Mokgata.Nthato Mokgata.

Nthato Mokgata è un musicista, artista, produttore, rapper e cantautore. Attraverso la sua carriera da solista e progetti come Tosse e fantasma, ha girato il mondo a lungo. È anche il direttore di Future Sounds of Mzansi, un documentario che esplora il paesaggio culturale del Sudafrica, 20 anni di democrazia.

Benedizione Ngobeni.Benedizione Ngobeni.

Benedizione Ngobeni è un bravo artista che si sforza di elevare contemporaneamente gli altri, sfidando lo status quo attraverso la sua arte. Usando pittura, scultura, video, installazioni audio e performance dal vivo, Ngobeni dice la verità al potere, evidenziando e mettendo continuamente in discussione i sistemi di potere corrotti in Sud Africa. Ngobeni è anche mentore e fornisce supporto ai giovani artisti.

Sisonke Xonti.

Sisonke Xonti è un sassofonista jazz, compositore e bandleader. Collaboratore appassionato, Xonti ha lavorato e si è esibito al fianco di artisti come Hugh Masekela, Lira, Bokani Dyer e Simphiwe Dana per citarne alcuni. Il suo album completo, Iyonde, è stato rilasciato nel 2017.

Lulu Mlangeni.

Lulu Mlangeni è una ballerina, insegnante e coreografa. La pratica di Mlangeni incorpora un forte elemento di consistenza nell'arte del movimento e l'ha vista esibirsi sui palcoscenici di tutto il mondo. Il suo recente pezzo di danza, CONFINATO, si ispira allo stalwart politico, Winnie Madikizela Mandela.

Jefferson Tshabalala.

Jefferson Tshabalala è uno scrittore, regista, artista e fondatore e proprietario della casa di produzione di arti dal vivo, Kiri Pink Nob Arts (Pty) Ltd. Tshabalala fonde poesia, hip-hop, commedia e arti drammatiche tradizionali per comunicare in modo sfumato e lontano - raccontare storie. Il suo lavoro recente Ekasi Lam: un'ode a Kwaito è stato presentato per la prima volta al National Arts Festival 2019.

Il produttore esecutivo del National Arts Festival Nobesuthu Rayi spiega che oltre all'alto livello della produzione, ogni giovane artista parla dello status quo del settore attraverso il proprio lavoro. "A nome del Festival ci congratuliamo con gli SBYA del 2020, sono tutti artisti meritevoli il cui corpo di lavoro parla da solo", afferma Rayi. “Ho notato con interesse che tutti questi artisti sono consapevoli dello status quo della nostra industria artistica in SA e hanno forti opinioni in merito. A tutti gli SBYA 2020, gqamani njengeenkwenkwezi enizizo. Brilla come le stelle che sei. "

Il presidente del Comitato artistico del Festival, Brett Bailey, aggiunge che riconoscimenti come questo conferiscono al pubblico la convalida degli artisti, offrendo loro l'opportunità e la sicurezza di aprire le loro ali artistiche. "Offrono una piattaforma altamente visibile ai vincitori per mostrare il loro lavoro e sollevarli dal loro campo affollato e fornire i finanziamenti per generare qualcosa di nuovo", afferma Bailey.

Per Standard Bank, che ha sponsorizzato i premi dal 1984, i premi rappresentano un'opportunità per continuare a coltivare piattaforme e artisti che danno origine all'economia creativa del Sudafrica. Desiree Pooe, Responsabile delle sponsorizzazioni di gruppo presso Standard Bank, afferma: “Il comitato curatoriale cerca artisti che si sono già dimostrati con un track record di lavoro di alta qualità artistica; artisti che hanno una visione forte e che non sono vincolati al mainstream commerciale. È un grande onore per noi essere associati a coltivare le carriere di queste brillanti giovani menti, mentre ci impegniamo a sostenere l'economia creativa del Sudafrica aiutandoli a costruire mezzi di sostentamento sostenibili rimanendo fedeli alle loro muse artistiche ”.

Quest'anno segna 36 anni di sponsorizzazione da parte della Standard Bank dello SBYAA e vede ciascuno di questi giovani artisti ricevere un incentivo in denaro, oltre a una commissione per presentare in anteprima un nuovo lavoro o una mostra sul programma principale del 46 ° National Arts Festival, che si terrà a Makhanda (precedentemente Grahamstown) dal 25 giugno al 5 luglio 2020.