AA Newsletter giugno30 Strauss1

Frank Kilbourn nominato Presidente esecutivo di Strauss and Co

Strauss & Co hanno annunciato importanti appuntamenti al suo consiglio e al suo team di specialisti d'arte, rafforzando l'eredità dell'amministratore delegato fondatore, Stephan Welz, scomparso alla fine dello scorso anno.

AA Newsletter giugno30 Strauss1Frank Kilbourn, il nuovo Presidente esecutivo di Strauss and Co. Immagine gentilmente concessa da Strauss and Co.

A seguito del pensionamento di Elisabeth Bradley come presidente, Frank Kilbourn è stato nominato presidente esecutivo di Strauss and Co, ed entra a far parte del Consiglio con effetto immediato. Kilbourn è noto e rispettato nel mondo degli affari e dell'arte e porta con sé conoscenze, esperienze e passioni sostanziali in entrambi i campi d'impresa. Bradley rimane membro del Consiglio di Strauss & Co.

Kilbourn ha iniziato la sua carriera professionale in diritto, merchant banking e business negli anni '1990. Nel 2002 ha fondato il gruppo Bright delle società, concentrandosi su private equity e venture capital. È anche co-fondatore di Bright Foundation, una PBO (Public Benefit Organization) dedicata al progresso dell'educazione, alla conservazione della natura e alla promozione delle arti e della cultura.

Frank e sua moglie, Lizelle, iniziarono a collezionare arte mentre erano ancora studenti nell'attuale Università di Johannesburg (UJ) e per un periodo di trent'anni hanno creato un'eccezionale collezione rappresentativa dell'arte moderna e contemporanea sudafricana. Sono anche coinvolti nella raccolta di fondi per la conservazione di importanti collezioni locali.

Kilbourn afferma: “Come collezionisti abbiamo sviluppato un'acuta consapevolezza della responsabilità e del privilegio di possedere una collezione d'arte privata e dell'importanza di condividere la nostra collezione con il pubblico. Entrare a far parte di una casa d'aste così prestigiosa approfondisce ulteriormente il nostro impegno per l'arte in Sudafrica. ”

Elisabeth Bradley, presidente uscente di Strauss & Co, afferma: "Siamo lieti che Frank abbia aderito al nostro consiglio di amministrazione. Come uomo d'affari stimato e astuto, collezionista d'arte e filantropo sappiamo che la sua partecipazione fornirà un contributo incalcolabile alla casa d'aste e, a sua volta, al mercato dell'arte ".

Commentando la pensione di Bradley come presidente, il co-fondatore Dott. Conrad Strauss, afferma: “Estendiamo il nostro sentito ringraziamento a Elisabeth per il suo enorme contributo alla società. Sotto la sua guida, l'azienda si è rapidamente affermata come la principale casa d'aste e si è guadagnata una reputazione invidiabile. "

Inoltre, il Consiglio di Strauss & Co è lieto di annunciare che Carmen Welz è entrata a far parte del Consiglio di amministrazione. È un appuntamento importante che assicurerà che l'incommensurabile eredità del defunto marito Stephan Welz continui.

Commentando questo appuntamento, Bradley afferma: “Carmen fa parte della famiglia Strauss sin dall'inizio e ora la formalmente accogliamo con favore nel Consiglio. La sua nomina porta la continuazione e il beneficio della sua immensa conoscenza del mondo delle aste e dell'arte. ”

Wilhelm van Rensburg e Marion Dixon sono stati nominati specialisti d'arte con sede presso l'ufficio di Johannesburg. Van Rensburg ha conseguito un Master in Storia dell'arte presso l'Università di Johannesburg (UJ) ed è Research Fellow presso il centro di ricerca Visual Identities in Art & Design (VIAD) presso UJ.

È un curatore d'arte indipendente e ha allestito numerose mostre per varie istituzioni, in particolare la mostra JH Pierneef nel 2015, la retrospettiva Irma Stern nel 2003, nonché la retrospettiva Judith Mason nel 2008, tutte presso la Standard Bank Gallery, Johannesburg . È curatore dell'educazione per il Henri Matisse: ritmo e significato mostra alla Standard Bank Gallery che aprirà a luglio di quest'anno.

A parte i suoi successi curatoriali, Van Rensburg è una figura familiare nel mondo dell'arte essendo stato co-direttore, negli ultimi dieci anni, di Art on Paper (AOP), una famosa galleria di Johannesburg.

Dopo una carriera di successo di 25 anni come specialista in comunicazione aziendale e pubbliche relazioni - di recente come Communication Manager Media e portavoce della Anglo American - Marion Dixon ha attivamente perseguito il suo interesse per tutta la vita nelle arti visive. Ha completato un Master in Storia dell'Arte (con distinzione) presso l'Università del Witwatersrand nel 2009, e da allora ha lavorato come consulente d'arte e curatrice freelance. Ha consultato clienti privati ​​e aziendali, tra cui FirstRand Bank, e curatrice della collezione d'arte della Corte costituzionale. Ha creato una vasta rete di contatti nel mondo dell'arte e nel mondo accademico sudafricano.

Ha curato un'importante mostra d'arte dal titolo 'Acqua: il filo della vita [Life'Delicate] alla Standard Bank Gallery di Johannesburg nel 2011. La mostra presentava una trentina di artisti contemporanei sudafricani.

Elisabeth Bradley afferma: 'Fin dalla sua istituzione nel 2009, Strauss & Co ha ha acquisito la fiducia e il rispetto dei suoi clienti ed è composto da persone con guida, competenza e integrità. Noi sono lieti che Marion e Wilhelm si uniscano a noi e sono fiduciosi che i loro rispettivi punti di forza, apprendimento accademico ed esperienza nell'arte e negli affari saranno una grande risorsa per la famiglia Strauss & Co. '

Kilbourn conclude: "Con i recenti appuntamenti, l'azienda non ha solo fornito successioni, ma ha anche assicurato di avere le capacità e l'energia necessarie per mantenere la sua leadership nel mercato".