JHB ART FAIR

Progetti speciali alla FNB Joburg Art Fair 2014

Artlogic è lieta di annunciare il suo Programma progetti speciali per 2014. Progetti Speciali è un programma annuale di mostre curate che si svolgono insieme agli stand di Gallery, Young Gallery e Art Platform.

JHB ART FAIR

Dialoghi con i maestri: prospettive visive su due decenni di democrazia.

Presentato da Grolsch.

Una celebrazione di vent'anni di democrazia, Dialoghi con i Maestri, a cura di Thembinkosi Goniwe, invita dieci artisti contemporanei a rispondere alle opere seminali dei maestri sudafricani. In conversazione con opere d'arte iconiche di nomi venerati nella storia dell'arte sudafricana, come Gerard Sekoto ed Ernest Mancoba; artisti contemporanei come Georgina Gratrix e Matshepo Matoba risponderanno attraverso la propria pratica in un'esplorazione del significato e dei modi di pensare radicati. I risultati di questa indagine saranno svelati in uno stand dedicato alla Fiera.

Thembinkosi-Goniwe-Photo-by-Malcolm-Phafane-300x287

Thembinkosi Goniwe. Credito fotografico: Malcolm Phafane. Preso da http://www.fnbjoburgartfair.co.za/thembinkosi-goniwe

Artisti partecipanti: Georgina Gratrix, Blessing Ngobeni, Matshepo Matoba, Ziyanda Majozi, Asanda Kupa, Kanya Mehlo, Philiswa Lila, Themba Shibase, Jill Trappler Sipho Hlati.

"Il marchio Grolsch è definito da una cultura di artigianato, patrimonio e creatività - tratti che abbiamo sicuramente in comune con la FNB Joburg Art Fair. Siamo entusiasti di far parte del festival della creatività che è la Fiera dell'Arte. Artistico l'espressione rispecchia il vibrante spirito di indipendenza che è al centro di L'identità di Grolsch e la FNB Art Fair ne sono un esempio. Siamo eccitati dalle possibilità che la collaborazione offre“. Grolsch Marketing Manager Vika Shipalana

Fabbrica: Retrospettiva della compagnia di marionette Handspring

Presentato da Rand Merchant Bank

La FNB Joburg Art Fair è orgogliosa di ospitare il ritorno di Handspring Puppet Company in Sudafrica, in mostra retrospettiva. Fabbricare, celebra la ricca storia della compagnia di marionette e teatro. Situato nell'area principale della Fiera, lo spettacolo riunisce personaggi amati di produzioni famose. “Gli spettatori sono incoraggiati a considerare fondamentalmente queste figure ben viaggiate diverso dalle sculture. Sebbene apparentemente "morti" ora, in realtà sono esseri con vite passate attive - alcuni risalenti a decenni fa. Hanno tutti viaggiato molto e hanno svolto il loro ruolo di "protesi emotive" dei loro burattinai e i loro sceneggiatori“. Basil Jones, co-fondatore e produttore esecutivo di Handspring Puppet Company

Fabbrica -Handspring-Puppets-2-620x465

Preso da http://10and5.com/2014/07/15/best-of-the-national-arts-festival-2014/.

Peregrinate: appunti sul viaggio nel tempo e nello spazio

Presentato dal Goethe Institut

Attraversando le strade di Soweto, i cortili di Nairobi, i polverosi vicoli giordani, peregrinate invita gli spettatori a considerare la politica intima della casa e dell'appartenenza, nonché le possibilità inerenti alla dislocazione, o la mancanza di ancoraggio, e i percorsi che uno prende per trovare un modo. Sottotitolato "appunti sul viaggio nel tempo e nello spazio", la mostra esamina le nozioni di politica spaziale, l'economia del tempo e del viaggio e le tipologie di accesso concesso ai viaggiatori. peregrinate presenta il lavoro di tre fotografi: i sudafricani Thabiso Sekgala e Musa Nxumalo e il keniota Mimi Cherono Ng'ok. La mostra esplora il concetto di fotografia come metodo comune di indagine, scoperta e rappresentazione - un atto di vagabondaggio intrapreso dal fotografo come viaggiatore ed esploratore. Curata congiuntamente dai fotografi presenti, questa mostra è la fase finale per i tre partecipanti nell'ambito del seminario del portfolio Goethe-Institut, il Master class dei fotografi. Iniziato nel 2008 dal Goethe-Institut e Simon Njami, il Master Class offre una piattaforma fondamentale per i fotografi emergenti di tutto il continente.

Chemu-2008 - Mimi-Cherono-NgokChemu, 2008. Mimi Cherono Ng'ok. Preso da http://africasacountry.com.

Ponte City

Presentato dal Goethe Institut

Ponte City l'edificio è una struttura iconica nello skyline di Johannesburg che è stata a lungo un simbolo per la città stessa. Il fotografo sudafricano, Mikhael Subotzky e l'artista britannico Patrick Waterhouse combinano fotografia, archivi storici, oggetti trovati e interviste per creare un corpo di lavoro che abbraccia la preistoria dell'edificio, il suo spettacolare declino e i recenti tentativi di trasformazione. Il lavoro è culminato nella produzione di un libro, di cui il Goethe-Institut è stato un orgoglioso sostenitore ed è lieto di essere coinvolto nella sua uscita alla FNB Joburg Art Fair 2014. Il libro sarà lanciato con un'installazione di alcune opere a Ponte City stesso, con una tavola rotonda e la firma del libro.

Ponte City

Ponte City, Johannesburg. Preso da http://www.joburg.org.za.

Chiedi solamente!

Presentato dal Goethe Institut

Goethe

Il Goethe-Institut lancia una pubblicazione alla FNB Joburg Art Fair con una tavola rotonda che presenta alcuni dei contributori al libro e dei partecipanti al programma di Master Class.

Just Ask !, a cura di Simon Njami, è concepito come un'introduzione alla fotografia africana contemporanea e, più in generale, un riflesso della pratica contemporanea. C'è anche un focus su alcuni dei fotografi africani che hanno partecipato al Master class dei fotografi. La pubblicazione riccamente illustrata è accompagnata da saggi di rinomati autori, curatori e critici d'arte.

Titolo di lavoro: creare, curare, raccogliere: un ritratto in tre parti

Presentato da Artlogic

L'acclamato curatore e artista Gabi Ncgobo affronterà l'industria dell'arte portando tre elementi vitali in conversazione tra loro alla Fiera dell'Arte di quest'anno. Il progetto vedrà un'artista (Megan Mace), una curatrice (Gabi Ncgobo) e un collezionista (Dawood Petersen) in una conversazione a tre che sarà proiettata nei giorni della Fiera.

"Spesso l'accento è stato posto sulla relazione guidata dalla conversazione tra l'artista e il curatore. Raramente questa conversazione diventa a tre per includere un collezionista. A cosa potrebbe portare una conversazione del genere? " Gabi Ncgobo

Gabi Ncobo

Gabi Ncgobo. Preso da http://curatorsintl.org.

Lagos Photo Festival: Realtà scenica, Documenting Fiction

Presentato da Pirelli

Mettere in scena la realtà, documentare la finzione, presentato alla FNB Joburg Art Fair con il supporto di Pirelli, comprende una selezione di artisti esposti nella prossima edizione del LagosPhoto Festival di quest'anno. Lanciato nel 2010, LagosPhoto è il primo e unico festival internazionale di fotografia artistica in Nigeria. Al suo quinto anno, si concentra su pratiche concettuali e strategie performative che espandono le pratiche fotografiche tradizionali. Questo progetto presenta con orgoglio artisti: Patrick Willocq, Cristina De Middel, Genevieve Aken, Karl Ohiri, Namsa Lemba e Ike OhiriFoto di Lagos

Preso da http://www.contemporaryand.com/.

Anthea Moys: The Artist is Arm Wrestling

Per la FNB Joburg Art Fair 2014, la pluripremiata performance artist Anthea Moys sfiderà artisti, guardie giurate, curatori, addetti alle pulizie, volontari, organizzatori e membri del pubblico in generale a una prova di forza, mentre affronta tutti l'antica disciplina del braccio di ferro.

“The Artist is Arm Wrestling” è una giocosa rivisitazione di Marina Abramović opera “The Artist is Present” (2010) - a Performance di 736 ore e 30 minuti pezzo durante il quale l'artista sedeva immobile nell'atrio del MOMA mentre i membri del il pubblico è stato invitato a sedersi a turno di fronte a lei. Alcuni partecipanti piansero, altri fuggirono, mentre altri rimasero in piedi e sostenevano il suo sguardo.

Anthea MoyesAnthea Moys lotta al braccio di ferro a Ginevra. Preso da https://www.behance.net/gallery.