Cosmos Shiridzinomwa, Fruitless Discussions, 2013. Olio su tela, 227 x 157cm

58a Biennale di Venezia: padiglione dello Zimbabwe

Padiglione dello Zimbabwe alla 58. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia

L'Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia si aprirà agli amanti dell'arte più esigenti da tutto il mondo l'11 maggio 2019. Il Padiglione dello Zimbabwe ha risposto al tema della mostra Che tu possa vivere in tempi interessanti attraverso la prospettiva di quattro artisti che formeranno la mostra del Padiglione Soko Risina Musoro; che si traduce in La storia senza testa.

Il tema del Padiglione Nazionale è radicato in un poema epico di Herbert Chitepo; un'icona nazionalista, che dettaglia l'apparizione di un soggiorno in una corte del re, che procede a mettere in discussione le turbolenze socio-economiche e politiche affrontate nel discorso dello stato nazionale di quel testo. L'identificazione di questo testo per quanto riguarda il tema generale rispecchia l'avvento e l'intensificazione delle notizie false e gli effetti che culminano in interventi non attendibili alla fonte.

In qualsiasi dispensa in cui regni l'ordine, il caos occupa un mezzo e il messaggio inteso può rovinare questioni che, a livello operativo, sono lisce, indebolendo in definitiva le società attraverso le loro interpretazioni errate. Ciò che ne consegue, alla fine, è la necessità di una verifica, che porta a nuove norme che armeggiano attraverso l'oscurità in cerca di una soluzione ai problemi: il modo di vivere in molti stati.

Cosmos Shiridzinomwa, Fruitless Discussions, 2013. Olio su tela, 227 x 157cmCosmos Shiridzinomwa, Discussioni infruttuose, 2013. Olio su tela, 227 x 157 cm

Una vista panoramica di Soko Risina Musoro proviene da Cosmas Shiridzinomwa; i cui dipinti sono motivati ​​dalla luce come fonte di forma, Kudzanai Violet Hwami e Neville Starling, che hanno una diversa esegesi nella memoria, e Gina Maxim, che fonde nuove narrazioni da una base esperienziale.

Il culmine dell'esame incrociato dei quattro artisti è in linea con la ricerca del significato quale Soko Risina Musoro 's curatore, Raphael Chikukwa si pone al centro di questa mostra. La scoperta di una soluzione a una siccità spirituale che garantisca l'accesso alla verità e che indichi un futuro equilibrato e reciproco.

Georgina Maxim, Ma Mère II, 2018. Tessuti misti su tessuto, 82 x 77 cm.Georgina Maxim, Ma Mère II, 2018. Tessuti misti su tessuto, 82 x 77 cm.
Kudzabai Violet Hwami, Lotus, 2018.Kudzanai Violet Hwami, Loto, 2018.
Neville Starling, White Lies, dettaglio dall'installazione.Neville Starling, White Lies, Dettaglio dall'installazione.

Il padiglione dello Zimbabwe sarà in mostra alla 58a edizione della Biennale di Venezia, dall'11 maggio al 24 novembre 2019.