Collezioni di singoli proprietari acquistate dai collezionisti nella vendita primaverile di Strauss & Co

Una vivida natura morta floreale della prima pittrice sudafricana, Irma Stern, è stata la migliore delle vendite primaverili di Strauss & Co da R50 milioni a Città del Capo, vendendo per R9.1 milioni. La vendita, la quarta e penultima vendita live dell'anno di Strauss & Co, ha visto anche due nuovi record mondiali raggiunti per le opere di Judith Mason e Fritz Krampe.

Irma Stern, Dalie. VENDUTO R9 104 000.Irma Stern, dalie. VENDUTO R9 104 000.

Il lotto di poppa, che raffigurava una disposizione di dalie, faceva parte di una spedizione di 23 dipinti dell'illustre collezione della famiglia Labia e invitava le offerte entusiaste durante la premier Evening Sale per un totale di R11 600 000. I punti salienti della collezione della famiglia Labia includevano il gesto gestuale del modernista britannico Ivon Hitchens paesaggio, Alberi abbattuti (venduto per R614 520) e l'affascinante scena invernale di Pieter Wenning, La Casa Gialla (venduto per R796 600). Venti lotti della Labia Family Collection hanno riscontrato che gli acquirenti hanno raggiunto un totale di R11,6 milioni.

Fritz Krampe, Village Scene with Woman Smoking Pipe, recto; Peschereccio, verso. VENDUTO R682 800. RECORD MONDIALE PER L'ARTISTAFritz Krampe, Village Scene with Woman Smoking Pipe, recto; Peschereccio, verso. VENDUTO R682 800. RECORD MONDIALE PER L'ARTISTA

L'atmosfera allegra di questa collezione per un solo proprietario ha continuato nella vendita di opere per lo più namibiane della collezione del Late Peter e Regina Strack. Un punto saliente degno di nota è stato il nuovo record mondiale raggiunto per Fritz Krampe, il cui grande dipinto su due lati dal 1958, Scena del villaggio con il tubo di fumo della donna / peschereccio, venduto per R682 800.

Tutti i venti lotti della collezione Strack hanno trovato acquirenti, tra cui tre oli rari di Adolph Jentsch, per un totale di 4 milioni di R. Dipinto nella tavolozza dei colori tipicamente tenue di Jentsch, il suo studio sul fiume Schaf vicino a Windhoek fu venduto per R625 900. Jentsch's Vlei nella fattoria Teufelsbach, una vista insolitamente verdeggiante del fiume Otjihavera, venduta anche per R625 900.

Frank Kilbourn, presidente di Strauss & Co, ha dichiarato: “La vendita è stata il culmine di una settimana di successo per Strauss & Co.. Siamo rimasti davvero soddisfatti dall'interesse e dall'affluenza del pubblico per le nostre anteprime, lezioni e programmi sociali. I forti risultati delle aste sottolineano l'ineguagliabile capacità di Strauss & Co di gestire importanti collezioni a singolo proprietario, che sono un aspetto importante dell'attività di Strauss & Co. ”

Bina Genovese, amministratore delegato congiunto di Strauss & Co, ha dichiarato: “È stata una grande gioia gestire la vendita delle collezioni Labia e Strack. L'impeccabile pedigree di entrambe le collezioni si è riflesso nei prezzi che abbiamo raggiunto. Presto non vedremo un'offerta come la collezione Strack, che includeva la più importante e completa collezione di arte namibiana che sia mai arrivata sul mercato. ”

I primi moderni sudafricani continuano a dare buoni risultati all'asta, in particolare Maggie Laubser, JH Pierneef e Irma Stern.

Maggie Laubser, Mietje. VENDUTO R1 138 000Maggie Laubser, Mietje. VENDUTO R1 138 000

Il ritratto di Maggie Laubser di una donna della classe operaia che indossa un velo giallo, Mietje dal 1920, venduto per 1.138 milioni di R. I prezzi elevati realizzati per Stern e Laubscher testimoniano il potere duraturo del mercato delle donne sudafricane all'asta.

Stern si è goduto una giornata in rosso. Tutti e nove gli offerenti telefonici si presentarono per fare un'offerta per l'olio di Stern del 1949 Donna con velo arancione, spingendo il banditore Bina Genovese a commentare: "Abbiamo una standing ovation per Irma". Rilasciato dalla Irma Stern Trust Collection, con i proventi a beneficio del Trust e, a sua volta, il museo, il nudo demenziale di Stern alla fine ha venduto per il doppio della sua stima elevata, ottenendo R796 600.

L'offerta di Pierneef di Strauss & Co era ampia e adatta sia agli acquirenti entry-level che agli intenditori. Montagne rosse, una caseina inondata dal sole acquisita dallo studio dell'artista negli anni '1930 dai nonni del venditore, venduta per R546 240, ben al di sopra della stima più elevata. Fare un'offerta per un'incisione raffigurante la scena bushveld della collezione Strack venduta per R125 180, più del doppio della stima più alta.

La vendita di primavera è iniziata con due sessioni dedicate a oltre 300 lotti di arti decorative, mobili e gioielli, una parte importante dell'offerta Strauss & Co che ha raggiunto vendite combinate di 7.17 milioni di R.

Quattro lotti recuperati su R250, con un vaso di transizione blu e bianco cinese particolarmente raro, periodo Chongzhen (000-1628), che raggiunse il più alto risultato individuale di R44 364. Una forte rivalità tra cinque offerenti telefonici contribuì a spingere il prezzo di questo pezzo eccezionale a sette volte la sua stima più alta.

Un 18th "koska" di legno puzzolente di Cape secolo e legno giallo venduti per R352 780, ben al di sopra della stima elevata. Un baule di Louis Vuitton in legno e pelle con bauli sospesi e appendiabiti originali suscitò un notevole interesse da parte dell'acquirente e alla fine fu venduto per R284 500, triplicando la stima.

I punti salienti in argento includevano un raro set di otto candelabri di Giorgio II del famoso argentiere William Gould di Londra, venduto per R250 360. Offerta entusiasta per una tabacchiera da tavolo in argento dorato William IV, Charles Rawlings e William Summers, del valore di R8-000 , culminato in un prezzo di vendita sensazionale di R12 000.

Un vaso giapponese Satsuma, periodo Meiji (1868-1912), migliorò il prezzo guida nel catalogo e fu venduto per R147 940.

Christo Coetzee, Collection of Storm Elements. VENDUTO R569 000Christo Coetzee, Raccolta di elementi di tempesta. VENDUTO R569 000

"Vi è stata una forte performance in tutti i principali settori", ha dichiarato Frank Kilbourn, "Siamo rimasti molto soddisfatti del forte interesse continuo per le opere di Christo Coetzee e Robert Hodgins, nonché del riconoscimento che Judith Mason, artista affermato e sottovalutato, ha ricevuto alla vendita ”. Notevoli le vendite individuali incluse:

  • Christo Coetzee, Raccolta di elementi di tempesta, un grande estratto dipinto a Parigi nel 1964, venduto per R569 000
  • Vladimir Tretchikoff, Natura morta con gamberi e giornali dal 1958 al 59, che migliorò la sua stima pre-vendita e vendette per R739 700
  • Cecil Skotnes, Icona n. 13, un pannello in legno intagliato, dipinto e inciso del 1990, venduto per R500 720
  • Judith Mason, Mani di Dio, uno studio etereo di nove candelabri e una forma biomorfa, venduti per R227 600
  • Robert Hodgins, Predators, un ritratto del 2005 di una figura solitaria in una stanza, venduto per R910 400

Ogni asta ha la sua dinamica. Gli acquirenti desiderosi hanno inseguito due opere del pioniere ceramista Esias Bosch, con la sua grande piastrella in ceramica dipinta a mano raffigurante una Kori Bustard venduta per R352 780, più del doppio della stima alta.

Judith Mason, Mani di Dio. VENDUTO R227 600. RECORD MONDIALE PER L'ARTISTAJudith Mason, Mani di Dio. VENDUTO R227 600. RECORD MONDIALE PER L'ARTISTA

Le prime raffigurazioni della costa atlantica e dei dintorni di Cape Town, tra gli altri, Robert Gwelo Goodman, Siegfried Hahn, George Crossland Robinson e Nita Spilhaus hanno suscitato offerte entusiastiche. La vista di Goodman del City Bowl di Bo-Kaap venduto per R341 400. www.straussart.co.za.

Fondata nel 2009, Strauss & Co è un leader globale nella vendita di arte sudafricana. L'azienda ha venduto nove dei dieci dipinti più costosi mai messi all'asta in Sud Africa.

Richieste stampa
Bina Genovese