Robin Rhode espone al Kunstmuseum di Lucerna

Robin Rhode espone Rhode Works al Kunstmuseum Luzern, Lucerna, Svizzera fino al 1 giugno 2014.

ROBIN RHODE, Birdman, 2014, montato c-print
Per Robin Rhode (1976), che è cresciuto in Sudafrica come parte della generazione post-apartheid, la riflessione sulla politica, le gerarchie sociali e la ricerca dell'identità sono fondamentali. Il suo trattamento di figura, dimensione, spazio e tempo, la sua combinazione di disegno, arte di strada, performance e fotografia sono unici. Sottilmente e discretamente, l'artista mette in scena le sue storie nello spazio pubblico, sui muri, nelle piazze e nei vicoli. Nelle documentazioni fotografiche i suoi interventi artistici trovano spazio negli spazi espositivi.

ROBIN RHODE, bagaglio a mano, 2013, stampa in bianco e nero
Per la sua mostra Rhode Works, Robin Rhode combina arte concettuale e sottocultura e stabilisce una connessione tra gli inizi della fotografia e i fumetti. L'artista mette in scena i suoi oggetti, disegnati direttamente sul muro, con il proprio corpo, e li cattura in fotografie. Con le loro dimensioni, i suoi disegni coinvolgono anche il pubblico in una performance. Il rapporto tra soggetto e oggetto viene reinterpretato: gli oggetti disegnati diventano figure attive, e agiscono attraverso una narrazione sequenziale attraverso leggi fisiche apparentemente stabilite.
ROBIN RHODE, Fontana, 2013-2014, stampa c montata