STORIA Feedback Loop ITC2015.jpg

Fondo della folla degli studenti di belle arti dell'università di Rodi per l'infezione della città 2015

Ciclo di feedback è un progetto performativo che è stato selezionato per Infecting the City 2015. Per realizzare questo progetto, il gruppo - rappresentante del personale e degli studenti del Dipartimento di Belle Arti dell'Università di Rodi che sono impegnati nella ricerca sulla performance art - deve fondo di folla almeno la metà dei loro costi (trasporto e alloggio). Hanno solo due settimane per realizzare il loro obiettivo di R11 000 al fine di portare Ciclo di feedback a Cape Town.

Questo progetto essenziale che rivede consciamente e consapevolmente le esibizioni del festival, tenta di ridisegnare e personalizzare il rapporto tra artisti, recensori e il loro pubblico. Attraverso questo progetto, si aggiungerà un'altra dimensione all'esperienza del pubblico del Festival, e ogni produzione "rivista" consentirà un coinvolgimento più profondo con performance specifiche, estendendo così la vita di questi oltre l'evento (attraverso la sua documentazione).
STORIA Feedback Loop ITC2015.jpg
SOPRA: materiale promozionale FeedBack Loop. Immagini per gentile concessione di Rat Western.
La scrittura delle nostre vite ci definisce e presenta un problema unico con la performance art. Ciò che guida i revisori è una rete e la reputazione; ciò che spinge gli artisti è l'ineffabile e il personale. La recensione è essenziale, ma sempre una bugia che sostituisce la verità. Decidiamo di indagare su questa verità, con una performance di revisione che la lega ancora una volta all'umano e al personale, tentando di ridisegnare il rapporto tra gli artisti e il pubblico più astratto.
Un gruppo di accademici (anche artisti e ricercatori a pieno titolo) produrrà e distribuirà un giornale che indaga sulle prestazioni dell'ITC, sulle loro interazioni con lo spazio pubblico e sugli incontri pubblici accidentali e intenzionali con le esibizioni. Questi saranno supportati da articoli premeditati che contemplano la natura della performance contemporanea. Il collettivo ha scelto di utilizzare il formato di un giornale come una lente metaforica per alterare le prospettive, mettere in discussione i presupposti e spostare i confini del "commentatore / revisore / partecipante". Questa interpretazione di una struttura pubblicamente familiare includerà varianti di classici come Notizie, Sport, Stile di vita, Meteo, Colonna dei consigli, Oroscopi, Cruciverba, Ricette e Finanza che presenteranno una documentazione variegata e una riflessione sugli eventi che si verificano.
Lo Ciclo di feedback il gruppo ha già avuto un certo successo nel raccogliere fondi a parte Thundafund, ma ora invita il pubblico e il mondo dell'arte a investire nel loro progetto, e i giovani artisti emergenti, il personale e gli studenti che stanno lavorando per esplorare il loro obiettivo comune: indagare sulla natura di arte performativa contemporanea in Sud Africa.
La cultura della donazione online è relativamente nuova in Sudafrica, ma iniziative e campagne come questa sono un investimento utile. Oltre alle ricompense sul sito, tutti gli sponsor saranno menzionati nel giornale finale e le donazioni partiranno da R30.
Scopri di più e supporto Ciclo di feedback qui.