Rivisitare le teste di Lydenberg

Iziko Museums of South Africa hanno chiesto ad amici, parenti e visitatori di condividere le loro diverse esperienze di Rites of Passage

Tra il 1962 e il 1964, un ragazzo scoprì strani pezzi di ceramica che si stavano erodendo da un canalone a Lydenburg, Mpumalanga, in Sudafrica. Sebbene i frammenti non siano stati scavati formalmente, la maggior parte dei pezzi sono stati trovati e ricostruiti per formare sette teste di argilla - collettivamente note come teste di Lydenburg. Questa mostra rivisita questi tesori africani e gli interessanti simboli che li adornano, portando in definitiva alla nozione di Riti di passaggio.

Iziko Museums of South Africa è il custode dei capi di Lydenburg, e questa vetrina online impedisce una mostra fisica dei manufatti - che sarà aperta al Museo sudafricano di Iziko nel prossimo futuro.

In questa vetrina, Iziko condivide due video sui Lydenburg Heads e Rites of Passage, oltre a ospitare una banca di memoria vivente.

Iziko invita amici, familiari e visitatori ad aiutarci a dare vita a questi manufatti condividendo diverse storie di esperienze di Riti di passaggio; queste storie saranno condivise online e saranno successivamente incluse nella mostra fisica al Museo sudafricano di Iziko.

Attraverso Looking A Head: Revisiting the Lydenburg Heads, Iziko esplora come i musei e i manufatti che ospitano possono diventare più inclusivi e come tale inclusività può contribuire a dar vita ai manufatti.

Scarica la tua risorsa educativa per Looking A Head in occasione della Giornata internazionale dei musei QUI

Scarica il foglio di lavoro per l'alimentazione degli animali QUI