Joana Choumali, Translation, 2017. Per gentile concessione dell'artista.

"Regimi di verità"

L'ottava edizione dell'annuale LagosPhoto Festival 8 (2017 novembre - 24 dicembre)

Festival LagosPhoto annuncia l'uscita di Duro Olowu e della sua assistente, Faridah Folawiyo, in qualità di curatori ospiti di LagosPhoto Festival 2017. Ringraziamo entrambi per l'impegno profuso nel lavorare con il team in circostanze molto difficili innescate dalla partenza tardiva del nostro sponsor fondatore, etisalat dalla Nigeria.

Tra altitudini di autenticità e artificio

I più influenti pensatori letterari del XIX e XX secolo; L'Empire de la Bêtis (L'Impero della stupidità) di Gustave Flaubert, il concetto di "doppio pensiero" di Orwell dal suo romanzo distopico 19, nonché gli scritti di Foucault, Achebe e Huxley forniscono la ruminazione che hanno plasmato l'ottava edizione del LagosPhoto Festival intitolato "Regimi di verità". Esaminiamo le idee pertinenti delle realtà costruite e la rilevanza della legittimità nel nostro tempo contemporaneo, come visto attraverso il lavoro irresistibile di alcuni dei nostri artisti più celebri e pertinenti.

Samuel Fasso, Papa nero, 2017. Per gentile concessione dell'artista e della Galerie Jean Marc Patras
.

Esploriamo le varie tensioni tra fede, realtà e credenza attraverso cortine di fumo con ambivalenza, un'intersezione dinamica di incontri fotografici con la più recente produzione creativa e la prima mondiale dell'opera del famoso artista pluripremiato Samuel Fosso, la cui nuova serie "Black Pope" approfondisce la politica della religione in Africa e affronta le sue dissimulazioni di immagini. Passiamo da un sistema di credenze a un altro; dalla religione alla scienza con Where Will We Go? - Rising Seas: il fotografo olandese Kadir van Lohuizen presenta il suo saggio fotografico compresso che esplora l'impatto dell'attività umana sui cambiamenti climatici globali, con particolare attenzione ad alcune delle città più sfidate del mondo.

Daniele Tamagni, BONNET ROUGE della serie AFRICAN BRANDS WALLS, Brazzaville (Congo), 2006. Courtesy of LagosPhoto Festival.Daniele Tamagni, BONNET ROUGE della serie PARETI DEI MARCHI AFRICANI, Brazzaville (Congo), 2006. Per gentile concessione del Festival LagosPhoto.

Ci sono due grandi eventi storici che continuano a definire la rappresentazione visiva globale dell'Africa ed entrambi gli eventi storici si sono verificati qui in Nigeria: la guerra civile nigeriana, con la dichiarazione dello stato nazionale di Biafra e il secondo festival mondiale delle arti nere e africane e Cultura conosciuta anche come FESTAC 77. Il tentativo di quest'ultimo di riparare i danni arrecati all'immagine e alla rappresentazione dell'Africa nei media chiaramente non ha raggiunto il suo pieno potenziale e LagosPhoto esplorerà l'eredità di FESTAC e della guerra civile della Nigeria.

La gamma di mostre ed eventi di quest'anno ha una portata estremamente esperienziale, trasformando i partecipanti da spettatori a parte integrante del panorama del festival.

Oltre a Fosso, LagosPhoto farà il suo debutto in una serie di nuovi lavori, alcuni prodotti su commissione in collaborazione con LagosPhoto come 'No Touch Am' 2017 di Osborne Macharia, 'Love and Fear Woman' 2017 di Leonce Raphael Agbodgelou, 'Unknown Soldier' ​​2017 di Cristina De Middel 40 Cristina de Middel rende omaggio alla resilienza e al potere del femminismo rendendo omaggio a Fumilayo Kuti riferendosi alla tragica invasione militare della casa di Fela, nella Repubblica di Kalakuta, esattamente XNUMX anni fa.

Lorena Ros, dalla serie Casa de Campo, Madrid, Spagna, 2003. Per gentile concessione dell'artista.Lorena Ros, della serie Casa de Campo, Madrid, Spagna, 2003. Per gentile concessione dell'artista.

L'ottava edizione di LagosPhoto sarà curata da Azu Nwagbogu con il supporto curatoriale di un cast curatoriale familiare con Maria Pia Bernadoni e Mariella Franzoni e anche il team curatoriale interno AAF con Nguveren Ahua, Uche Nwalozie, Asibi Danjuma e Karimah Ashadu ruoli chiave per celebrare questa edizione speciale del Festival LagosPhoto.

Gli artisti:
Lubabetu Abubakar
Mohammed Althoum
Bruno Barbey
Alun Be
François Beaurain
Jody Brand
Owanto Berger
Joana Choumali
Cristina De Middel
Medina Dugger
Kadara Enyeasi
Jan Hoek
Nadine Ijewere
Seye Isikalu
Ivan Forde
Samuel Fosso
Keyezua
Francis Kokoroko
Raffaello Leonce Agbodgelou
Nicola Lo Calzo
Logor
Bas Losekoot
Joel Lukhovoi
Osborne Macharia
Andrew Mageto
David Magnusson
Giya Makondo-Wills
Leakey Nduati
Ruth Ossai
Eloghosa Osunde
Lorena Ros
Stephen Tayo
Justine Tjalinks
Kadir van Lohuizen
Dagmar Van Weeghel
Sarah Waiswa
Amina Zoubir

Date: 24 novembre - 15 dicembre 2017
Posizione: Lagos, Nigeria

Luoghi: African Artists 'Foundation, Gallery 16/16, Polly Alakija's Studio, Quintessence, Lagos Railway Compound, Yaba Tech

Contatto: info@africanartists.org o + 234 809 771 3079

IMMAGINE IN EVIDENZA: Joana Choumali, Traduzione, 2017. Per gentile concessione dell'artista.