Steven Cohen in Chandelier. Foto di John Hogg. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage

NAC & Canadian Stage Present Spotlight South Africa

Lo Consiglio nazionale delle arti del Sudafrica (NAC) sta collaborando con il prestigioso Stage canadese a Toronto in aprile per presentare sei acclamate produzioni locali, presentando alcuni dei principali artisti, scrittori, registi e coreografi di SA in uno speciale di tre settimane Festival del Sudafrica in primo piano.

Steven Cohen in Chandelier. Foto di John Hogg. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage

SOPRA: Steven Cohen in Lampadario. Foto di John Hogg. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage.

In programma dall'8 al 25 aprile, il festival presenta il pluripremiato Athol Fugard Nongogo e il magistrale Ubu e la Commissione della verità dalla Handspring Puppet Company e William Kentridge, mentre il provocatorio artista di performance Steven Cohen porta il suo lavoro Lampadario al festival.

La ballerina e coreografa Mamela Nyamza, che ha detto di voler "capovolgere il balletto classico", presenta due lavori: Il pasto e covato - mentre Dominio Luyanda Sidiya del Vuyani Dance Theatre osserva come il potere corrompe.

Rosemary Mangope, CEO del NAC, afferma: “Siamo lieti che il NAC continui ad ampliare ulteriormente il suo mandato internazionale e il suo impegno culturale con la collaborazione Canadian Stage. Questo si basa sul successo senza precedenti della nostra stagione Sud Africa-Francia e mostra quanto sia vivace la scena artistica locale. Più di 40 artisti celebreranno il meglio della performance sudafricana su questa piattaforma internazionale e ci sarà anche un prezioso aspetto di trasferimento di competenze, grazie a diverse iniziative che abbiamo contribuito a mettere in atto ".

"Quando ho fatto il mio primo viaggio in Sud Africa nel settembre 2013, ero marginalmente consapevole della vitalità della scena delle arti dello spettacolo lì, ma devo ammettere che non ero preparato per la forza e la determinazione magnifiche degli artisti che avrei incontrato o di cui avrei visto il lavoro ", Ha affermato Matthew Jocelyn, direttore artistico e generale di Canadian Stage. "È diventato subito chiaro che il nostro terzo Spotlight Festival doveva essere incentrato sul teatro, la danza e l'arte dello spettacolo di questa grande nazione, che ora celebra il suo 21 ° anno dalla liberazione, una vera maturità."

Desmond Dube e Masasa Mbangeni a Nongogo. Foto di Ruphin Coudzyer. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage

SOPRA: Desmond Dube e Masasa Mbangeni in Nongogo. Foto di Ruphin Coudzyer. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage.

Oltre ad inviare la propria produzione di Nongogo (diretto dal direttore artistico del The Market Theatre James Ngcobo) in Canada, The Market Theatre ha anche identificato un giovane regista, Clive Mathibe, che sarà finanziato dal NAC per recarsi a Toronto per un programma di tutoraggio di due mesi con Jocelyn.

Il NAC ha anche facilitato le discussioni tra Business and Arts South Africa (BASA) e Business for the Arts Canada, che ha portato alla partecipazione del CEO di BASA Michelle Constant al Canadian Art Summit di aprile, nonché al posizionamento del responsabile marketing di BASA per uno stage a Toronto nelle settimane precedenti al vertice.

Le produzioni che fanno parte di Spotlight South Africa sono:

Lampadario di Steven Cohen (23-25 ​​aprile): uno dei lavori più noti dell'artista performativo in cui lui, vestito con tacchi vertiginosi e un tutù illuminato da lampadario, interagiva con i residenti di un accampamento abusivo a Newtown mentre veniva distrutto; l'opera esiste sia come performance dal vivo che come documentazione video dell'intervento pubblico. Chandelier è un esame brillantemente iconoclasta della società sudafricana prima e dopo l'apartheid.

Dominio di Luyanda Sidiya (22-25 aprile): La rinomata coreografa Luyanda Sidiya presenta un programma di danza ispirato dalla profonda energia tribale che percepisce dalla sua terra e dalla sua gente. Presentato come un doppio cartellone, Dominion include esibizioni di Umnikelo - che presenta la danza tradizionale africana con un tocco moderno - e la performance del titolo, Dominion, un'opera contemporanea bruciante. In questo programma, Sidiya esplora i livelli di potere che gli individui possiedono, come questo potere viene liberato e come può avere un impatto positivo o negativo sulla nostra società, sia in uno spazio sociale che politico.

covato di Mamela Nyamza (15-19 aprile): Da bambina, cresciuta a Gugulethu, la pluripremiata ballerina, coreografa, insegnante e attivista per lo sviluppo Mamela Nyamza, vincitrice del Premio Standard Bank Young Artist 2011 per la danza, ha iniziato a usare la sua forma d'arte per tradurre il mondo intorno a lei. Hatched interroga il corpo e l'etica culturale della ballerina, offrendo esplorazioni autobiografiche della propria identità di ballerina, africana e madre.

Mamela Nyamza in Hatched. Foto di John Hogg. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage

SOPRA: Mamela Nyamza in covato. Foto di John Hogg. Immagine per gentile concessione di Canadian Stage.

Nongogo di Athol Fugard (dall'8 al 12 aprile): Ambientato contro la vibrante turbolenza degli anni '1950, una storia d'amore cittadina si svolge mentre vengono rivelati segreti sepolti da tempo. Prodotto da The Market Theatre, l'opera di Athol Fugard riflette sulla storia del Sud Africa come un arazzo ricco e complesso che plasma e imprigiona la sua gente. Presenta l'acclamato attore di SA Desmond Dube, che ha ottenuto il premio Naledi come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione a Nongogo nel 2014.

Il pasto di Mamela Nyamza (Okuya Phantsi Kwempumlo - 8-12 aprile): Un'opera sull'amore e il coraggio, The Meal celebra la capacità creativa dei giovani sudafricani di sovvertire e trasformare strumenti di oppressione e denigrazione in espressioni di estasi e bellezza. Coreografato da Mamela Nyamza, riflette anche sulle relazioni interrazziali tra generazioni di donne sudafricane.

Ubu e la Commissione della verità di William Kentridge (15-19 aprile): la magistrale collaborazione di William Kentridge con la Handspring Puppet Company (acclamata a livello mondiale per il loro lavoro su War Horse) in cui burattini, attori dal vivo, musica, animazione e filmati documentari si combinano per fondere il caos di un leggenda secolare con testimonianze originali di testimoni della Commissione per la verità e la riconciliazione post-apartheid. Pieno di arguzia oscura e sardonica, Ubu e la Commissione per la verità combinano filmati documentari, meravigliose animazioni, commoventi burattini e performance superbe.

Gli interessati possono leggere di più sul lavoro del NAC su www.nac.org.za e Spotlight South Africa su www.canadianstage.com