Newsletter AA giugno09 Smit2

Lionel Smit svela "MORPHOUS" a Union Square, New York

Morphous, una scultura in bronzo a doppia testa dell'artista sudafricano Lionel Smit, sarà installata a Union Square, New York dal 13 giugno 2016 al 30 aprile 2017. Realizzata in collaborazione con Cynthia Reeves, Parchi di New York, i Partnership con Union Square e Arte Miami / Arte New York, questa sarà la prima installazione d'arte pubblica dell'artista negli Stati Uniti e sarà completata da una mostra del suo lavoro presso la sede della Cynthia-Reeves Gallery da luglio ad agosto 2016.

Newsletter AA giugno09 Smit2Immagine di Morphous presso la Delaire Graff Wine Estate, Stellenbosch. Tutte le immagini per gentile concessione di Lionel Smit Studio.

Lionel Smit è nato nel 1982 a Pretoria, in Sud Africa, dove è stato esposto all'arte attraverso suo padre, il famoso scultore Anton Smit, che lavorava dal suo studio adiacente alla casa di famiglia. Come giovane artista sudafricano, il lavoro di Smit riflette il suo continuo fascino e rispetto per le popolazioni indigene del suo paese, in particolare le popolazioni del Capo Malese per le quali Morphous trae la sua ispirazione. Realizzate con i tradizionali processi a cera, le sculture in bronzo di Smit ci offrono un punto di ingresso nella varietà e nella ricchezza che si trova sotto ogni volto: un compito complesso e stratificato che Smit intraprende con grande sensibilità.

Morphous è stato esposto per la prima volta alla Circa Gallery di Johannesburg, 2014. Il titolo dell'opera - un riferimento alla forma e, in definitiva, al passare del tempo - è indicativo dell'attenzione degli artisti al processo, non solo attraverso l'applicazione della sua pratica ma evoluzione psico-sociale. Per Smit, la donna di Cape Malay incarna l'identità ibrida in un contesto sudafricano e riflette la costruzione disintegrata dell'identità all'interno del nostro mondo sempre più globalizzato. "[La scultura è] un'immagine speculare di una donna di Cape Malay", ha spiegato Smit in un'intervista a Cape Talk. "Ci sono varie idee e concetti che si sono intrecciati nel lavoro e si è evoluto ... Una volta che ho realizzato la scultura di queste doppie teste, una che guarda in un'altra che guarda fuori, il concetto ha iniziato a cambiare."

Newsletter AA giugno09 Smit3Primo piano di Morphous presso la Delaire Graff Wine Estate, Stellenbosch.

Qui Smit racconta la storia della testa di Janus, una figura mitologica romana che, secondo alcuni, era il custode dell'universo, il dio di tutti gli inizi e le fini. Chiamato anche il guardiano, Giano era raffigurato con due teste e presiedeva a ogni entrata e partenza. "Una faccia guarda al futuro e l'altra guarda al passato", ha detto Smit. “Ho pensato che fosse qualcosa di molto interessante per noi sudafricani; come ci siamo evoluti da un punto di vista coloniale, da dove veniamo e come oggi siamo diventati un popolo culturale completamente diverso ".

Newsletter AA giugno09 Smit1Immagine di Morphous presso la Delaire Graff Wine Estate, Stellenbosch.

In questo modo, Morphous, evoca una questione di tempo, di passato e futuro, e il punto di equilibrio in cui si trova attualmente il Sudafrica. Questa "doppia visione" è una predizione e un riconoscimento di ciò che è già passato, un commento sociale senza giudizio. "È un vero onore accogliere la prima installazione di arte pubblica negli Stati Uniti del famoso scultore Lionel Smit a Union Square durante il nostro 40 ° anniversario", ha affermato Jennifer Falk, direttore esecutivo della Union Square Partnership. “Mentre riflettiamo su quattro decenni di creazione di partnership e di servizio nell'area, apprezziamo fino a che punto Union Square sia arrivata e come il nostro passato abbia plasmato il brillante futuro di questo quartiere. L'opera ispiratrice di Lionel Smit affascinerà sicuramente le centinaia di migliaia di persone che visitano Union Square ogni giorno ".