La pittura della ragazza cinese di Laurence Graff e Tretchikoff

Spesso nominato come uno dei migliori collezionisti d'arte del mondo (giugno 2012, Art News) Laurence Graff ha aggiunto alla sua già impressionante collezione con l'acquisto del dipinto di Ragazza cinese di Vladimir Tretchikoff.


Chinese Girl, un'opera iconica dell'artista sudafricano Tretchikoff si dice che sia una delle immagini più riprodotte e riconoscibili al mondo.

Commentando la sua recente acquisizione, il signor Graff ha detto: “Da giovane, ho notato l'immagine della ragazza cinese di Tretchikoff continuamente visualizzata in molte località diverse in forma stampata.

“È stata la prima opera d'arte che ha avuto un impatto su di me e credo che abbia acceso il mio interesse e la mia passione per l'arte. Potete immaginare la mia sorpresa di aver appreso della vendita del dipinto originale e, naturalmente, la mia decisione di acquistarlo è stata immediata. ”

Chinese Girl tornerà a casa in Sud Africa nell'estate 2013, dove sarà esposta al Delaire Graff Estate a Stellenbosch, in Sud Africa. L'arrivo del dipinto sarà caratterizzato da uno speciale evento di lancio, che sarà utilizzato per raccogliere fondi per la fondazione benefica di Mr Graff, FACET (For Africa's Children Every Time).

LAURENCE GRAFF: IL COLLEZIONISTA D'ARTE

La passione per Laurence Graff per l'arte è iniziata negli anni '1970 quando ha acquistato un piccolo Renoir, che ha tenuto al sicuro tra i suoi diamanti. Con ciò si promise a se stesso di acquisire un dipinto impressionista all'anno.

Alcuni anni dopo, Graff è passato all'arte contemporanea quando è stato invitato a vedere la serie Electric Chair di Andy Warhol su Madison Avenue a New York. Il giorno seguente, durante un'asta per Christie, gli fu mostrata la Orange Marilyn di Warhol del 1964, che suscitò il suo interesse nell'apprendere tutto ciò che poteva sull'arte contemporanea. Dopo aver partecipato a diverse mostre, letto gli artisti contemporanei dell'epoca e parlato con un esperto del settore, Graff si rese conto del perché l'arte contemporanea fosse così speciale. Il suo primo acquisto di arte contemporanea fu il Ritratto di Lucien Freud di Francis Bacon, che acquistò a Londra per 700 sterline. Altri due importanti acquisti contemporanei sono stati la lavanda Marilyn e Red Liz di Warhol, due vere icone che continuano ad essere le sue preferite fino ad oggi.

Ora considerato uno dei più importanti collezionisti d'arte del mondo, Graff ritiene fermamente che il collezionismo riguardi la costruzione di una collezione personale che funziona in modo coeso, nel suo insieme, con ogni pezzo con significato personale. Collezionare arte è una vera passione e le immagini che ha acquisito negli anni sono immagini che ama veramente.

Oltre a collezionare arte, Mr Graff è profondamente impegnato nel sostenere musei che incoraggiano e mostrano artisti contemporanei e che combinano arte e beneficenza. Graff fa parte del Comitato Esecutivo del Consiglio Direttivo Internazionale del Guggenheim Museum di New York, del Consiglio Internazionale della Tate Modern di Londra, del Berggruen Museum di Berlino, del Board of Governors del Tel Aviv Museum of Art ed è un International Trustee del Museum of Contemporary Art di Los Angeles.

Mr Graff ha ospitato un'asta d'arte di beneficenza da Christie's a Londra nell'ottobre 2009 a sostegno di FACET (For Africa's Children Every Time). Con opere donate da artisti contemporanei che Mr Graff raccoglie, tra cui Damien Hirst, Tracey Emin, Banksy e Raqib Shaw, la serata ha raccolto oltre $ 1.2 milioni per il Graff Leadership Center in Lesotho.

Nel novembre 2011, il Delaire Graff Estate ha ospitato un'ulteriore asta d'arte di beneficenza con le opere donate di 15 importanti artisti sudafricani a beneficio di FACET. I fondi raccolti per una buona causa.

Descritto da Mr Graff come "uno dei luoghi più belli del mondo", le pareti e i giardini di Delaire sono adornati con una collezione d'arte africana prevalentemente contemporanea, tutti scelti personalmente da Mr Graff. Importante collezionista di arte sudafricana, la sua collezione comprende opere di artisti come Deborah Bell, Dylan Lewis, Ndikhumbule Ngqinambi, Anton Smit, Lionel Smit e William Kentridge.