Ritratto di Kara Walker; foto: Ari Marcopoulos. Per gentile concessione di SFMOMA https://www.sfmoma.org/event/2018-cva-kara-walker/

Kara Walker vince il premio visione contemporanea 2018 di SFMOMA

L'artista californiano sta ancora andando forte dopo una prolifica carriera

Kara Walker sarà premiato con il premio Contemporary Vision 2018 il 3 ottobrerd 2018 al San Francisco Museum of Modern Art.

Il premio, organizzato dal Modern Art Council, un gruppo di esperienze artistiche SFMOMA, celebra le straordinarie menti creative che hanno contribuito a ridefinire la cultura visiva contemporanea.

L'artista nata in California e Atlanta - cresciuta è famosa per le sue figure profilate esposte in tutto il mondo. Walker è apparso sulla scena artistica oltre 20 anni fa con il suo murale 'Andato, una storia d'amore storica di una guerra civile avvenuta tra le oscure cosce di una giovane negra e il suo cuore'.

Walker può essere visto come un pittore di storia con una svolta unica - con il suo lavoro che tenta di esporre odiose fantasie e stereotipi razziali. Attraverso il suo confronto e candida narrazione, sfida la razza, il genere, la sessualità, la violenza e le disuguaglianze sociali ed economiche nel mondo moderno.

Kara Walker, Nessuna semplice parola può riflettere adeguatamente il rimorso che questa negra sente di essere stata gettata in uno stato così umile dai suoi ex Maestri e quindi è con un cuore umile che provoca la loro rovina fisica e la morte terrena, 1999. Per gentile concessione di SFMOMA. https://www.sfmoma.org/artwork/2000.306.1-2Kara Walker, Nessuna semplice parola può riflettere adeguatamente il rimorso che questa negra sente di essere stata gettata in uno stato così umile dai suoi ex padroni e così è con un cuore umile che provoca la loro rovina fisica e la morte terrena, 1999. Per gentile concessione di SFMOMA. https://www.sfmoma.org/artwork/2000.306.1-2

Ha ravvivato la tradizione della pittura europea creando scene basate sulla storia, la letteratura e la bibbia - rilevanti per il mondo contemporaneo. La sua scelta di lunghi titoli letterari evidenzia anche il significato storico del suo lavoro.

Il lavoro di Walker è incluso nel Solomon R. Guggenheim Museum, nel Museum of Modern Art, nel Metropolitan Museum of Modern Art e nella Tate London, tra le altre importanti collezioni.

Sara Moneer Khan

IMMAGINE IN EVIDENZA: Ritratto di Kara Walker; foto: Ari Marcopoulos. Per gentile concessione di SFMOMA https://www.sfmoma.org/event/2018-cva-kara-walker/