Bodys Isek Kingelez (congolese, 1948-2015). ONU 1995. Carta, cartone e altri materiali vari, 35 13/16 × 29 1/8 × 20 7/8 ″ (91 × 74 × 53 cm), irreg. Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Dono di Jean Pigozzi, 2019. © 2019 Estate Bodys Isek Kingelez / Foto: Maurice Aeschimann. Courtesy CAAC - La collezione Pigozzi

Jean Pigozzi dona arte africana contemporanea al MoMA

Il Museo d'Arte Moderna riceve un regalo trasformativo dal collezionista di arte contemporanea africana Jean Pigozzi

Il Museo d'Arte Moderna annuncia un importante regalo di 45 opere d'arte contemporanea africana del prolifico collezionista Jean Pigozzi. Il regalo include una selezione di sculture di Romuald Hazoumè (Beninese, nato nel 1962) e Bodys Isek Kingelez (Congolese, 1948-2015); dipinti di Moké (congolese, 1950-2001) e Chéri Samba (congolese, nato nel 1956); uno straordinario gruppo di fotografie di artisti come Seydou Keïta (Malian, 1923-2001), Ambroise Ngaimoko / Studio 3Z (congolese, nato in Angola. 1949) e Jean Depara (congolese, nato in Angola. 1928-1997); disegni del mistico Gedewon (etiope, 1939-1995) e Abu Bakarr Mansaray (Sierra Leonian, nato nel 1970); e una delle opere simbolo del 20 ° secolo: Alphabet bété (1991), un alfabeto pittografico di 449 sillabe di Frédéric Bruly Bouabré (Ivorian, 1923-2014) che l'artista sperava potesse essere un nuovo strumento per la comunicazione universale. Questo dono rende il MoMA un leader istituzionale unico in questo aspetto dell'arte contemporanea africana.

Jean Depara (congolese, nato in Angola 1928-1997). Les musiciens (I musicisti). 1975. Stampa alla gelatina d'argento, stampata più tardi, 19 11/16 × 23 5/8 ″ (50 × 60 cm). Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Dono di Jean Pigozzi, 2019. Foto per gentile concessione del Museo di arte moderna.Jean Depara (congolese, nato in Angola 1928-1997), Les musiciens (The Musicians), 1975. Stampa alla gelatina d'argento, stampata più tardi, 19 11/16 × 23 5/8 ″ (50 × 60 cm). Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Dono di Jean Pigozzi, 2019. Foto per gentile concessione del Museo di arte moderna.

Pigozzi iniziò a collezionare arte africana nel 1989, dopo aver visto la mostra Magiciens de la Terre a Parigi. Nei decenni successivi, con una visione, dedizione e passione risolute, ha riunito, con l'aiuto del curatore André Magnin, una delle più grandi collezioni private di arte contemporanea africana al mondo oggi, la Contemporary African Art Collection ( CAAC).

Bodys Isek Kingelez (congolese, 1948-2015). ONU 1995. Carta, cartone e altri materiali vari, 35 13/16 × 29 1/8 × 20 7/8 ″ (91 × 74 × 53 cm), irreg. Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Dono di Jean Pigozzi, 2019. © 2019 Estate Bodys Isek Kingelez / Foto: Maurice Aeschimann. Courtesy CAAC - La collezione PigozziBodys Isek Kingelez (congolese, 1948-2015), ONU, 1995. Carta, cartone e altri materiali vari, 35 13/16 × 29 1/8 × 20 7/8 ″ (91 × 74 × 53 cm), irreg. Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Dono di Jean Pigozzi, 2019. © 2019 Estate Bodys Isek Kingelez / Foto: Maurice Aeschimann. Courtesy CAAC - La collezione Pigozzi.

“Diversi anni fa, abbiamo iniziato una conversazione con Jean sulla possibilità di fare un grande regalo al Museo dalla sua straordinaria collezione. Successivamente, Jean ci ha permesso di studiare a fondo la sua collezione e non solo ci ha incoraggiato, ma è stato fondamentale per aiutarci a realizzare la rivoluzionaria mostra del 2018 di Bodys Isek Kingelez: City Dreams di Sarah Suzuki ”, ha dichiarato Glenn D. Lowry, The David Rockefeller Director of The Museum di arte moderna. “Ora questo dono, frutto di un ampio dialogo con Jean, avrà un effetto trasformativo sulla raccolta e sul programma espositivo del MoMA e svolgerà un ruolo importante nell'installazione della collezione reinventata del Museo quando il MoMA aprirà il suo campus appena ampliato il 21 ottobre 2019 “.

Chéri Samba (congolese, nato nel 1956). Problema dell'acqua. 2004. Acrilico su tela, 53 1/8 × 78 3/4 ″ (135 × 200 cm). Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Regalo promesso di Jean Pigozzi, 2019. Foto per gentile concessione del CAAC - La collezione PigozziChéri Samba (congolese, nato nel 1956), Problema dell'acqua, 2004. Acrilico su tela, 53 1/8 × 78 3/4 ″ (135 × 200 cm). Il Museum of Modern Art di New York. CAAC-La collezione Pigozzi. Regalo promesso di Jean Pigozzi, 2019. Foto per gentile concessione del CAAC - La collezione Pigozzi.

"Sono così orgoglioso che con il mio regalo al MoMA, alcuni dei più importanti artisti contemporanei africani saranno inclusi nella sua collezione", ha dichiarato Jean Pigozzi, "e spero che questa donazione aiuterà ad aprire gli occhi di milioni di appassionati d'arte in tutto il mondo fino all'incredibile, e non ancora abbastanza conosciuta, arte dal più antico - e ora il più giovane - continente del nostro pianeta. "