Natalie Keyssar, L'ufficio della speranza. © Natalie Keyssar

Annunciati i destinatari degli Infinity Awards

Samuel Fosso riceve il premio per Visual Arts agli Infinity Awards 2018

Samuel Fosso, Black Pope, 2017. Fotografia per gentile concessione dell'artista e della Galerie Jean Marc Patras.Samuel Fosso, Papa nero, 2017. Fotografia per gentile concessione dell'artista e della Galerie Jean Marc Patras.

Dal 1985, gli ICP Infinity Awards hanno riconosciuto importanti contributi e talenti emergenti nei settori del fotogiornalismo, dell'arte, della fotografia di moda e dell'editoria. Tra i destinatari precedenti ricordiamo Berenice Abbott, Lynsey Addario, Richard Avedon, Ariella Azoulay, David Bailey, Henri Cartier-Bresson, Chuck Close, Roy DeCarava, Elliott Erwitt, Harold Evans, Larry Fink, LaToya Ruby Frazier, Robert Frank, Adam Fuss, David Goldblatt Paul Graham, David Guttenfelder, Mishka Henner, André Kertész, Steven Klein, William Klein, Karl Lagerfeld, Annie Leibovitz, Helen Levitt, Mary Ellen Mark, Inez Van Lamsweerde e Vinoodh Matadin, Ryan McGinley, Susan Meiselas, Duane Michals, Daidō Moriyama, Zanele Muholi, James Nachtwey, Shirin Neshat, Gordon Parks, Gilles Peress, Walid Raad, Eugene Richards, Sebastião Salgado, Malick Sidibé, Lorna Simpson, Cindy Sherman, Peter Van Atma e Ai Weiwei, tra gli altri. I partecipanti del passato Infinity Award includono Hamish Bowles, Naomi Campbell, Grace Coddington, Bella Hadid, Carolina Herrera, Arianna Huffington, Karlie Kloss, Alexandra Richards, Leelee Sobieski e Ben Stiller e Christine Taylor.

Tutti i proventi degli Infinity Awards vanno a beneficio della mostra ICP, dell'istruzione, della comunità e dei programmi pubblici.

Alexander Bell, minaccia olimpica, 2017. © Alexandra BellAlexander Bell, Minaccia olimpica, 2017. © Alexandra Bell

Segnati la data per la 34a edizione degli Infinity Awards dell'International Center of Photography, che onora i risultati eccezionali nella fotografia e nelle arti visive.

LUNEDÌ 9 APRILE 2018

Destinatari 2018

RISULTATO A VITA: Bruce Davidson

APPLICATO: Alexandra Bell

ARTE: Samuel Fosso

LIBRO DELL'ARTISTA: Dayanita Singh, Museo Bhavan

SCRITTURA CRITICA E RICERCA: Maurice Berger, Storie di gara colonna per la sezione Lente di New York Times

DOCUMENTARIO E FOTOGRAFICO: Amber Bracken

FOTOGRAFO EMERGENTE: Natalie Keyssar

PIATTAFORMA ONLINE E NUOVI SUPPORTI: Fotografia delle donne

PRESENTAZIONE SPECIALE: Juergen Teller

PREMIO TRUSTEES: Thomson Reuters

Natalie Keyssar, L'ufficio della speranza. © Natalie KeyssarNatalie Keyssar, L'ufficio della speranza. © Natalie Keyssar

Per ulteriori informazioni e prenotazioni anticipate, contattare events@icp.org o 212.857.9714.

Co-presidenti di eventi

Marjorie Rosen, Michael A. Clinton, rilegatrice Judith

Profilo dell'artista Produttore esecutivo

I cortometraggi della serata sono finanziati e prodotti esecutivamente da Harbers Studios, dando voce visiva ad alcune delle idee, organizzazioni e artisti più importanti del nostro tempo.

Andrea Bruce, Ragazze nel villaggio di Madukhel Mantun iniziano la loro lunga giornata di faccende domestiche, iniziando con i piatti, la pulizia della casa, l'alimentazione degli animali e la cura dei raccolti, Khost, Afghanistan. © Andrea BruceAndrea Bruce, Ragazze nel villaggio di Madukhel Mantun iniziano la loro lunga giornata di faccende domestiche, iniziando con i piatti, la pulizia della casa, l'alimentazione degli animali e la cura dei raccolti, Khost, Afghanistan. © Andrea Bruce

IMMAGINE IN EVIDENZA: Natalie Keyssar, The Office of Hope. © Natalie Keyssar