2014-06-26 20.53.51

In conversazione con Mbulelo Ngumbombini di iKapa Dance

La band internazionale Didier Labb'e Quartet (Francia) ha collaborato con il ballerino contemporaneo dell'iKapa Dance Theatre Mbulelo Ngumbombini per creare un pezzo esilarante "ECHO TO ABDULLAH IBRAHIM". Art South Africa ha parlato con Mbulelo, uno dei membri fondatori di iKapa Dance.

2014-06-26 20.53.51
Arte Sud Africa: iKapa Dance rinvigorisce la danza classica, rendendola vibrante per i sudafricani di ogni provenienza. Stai promuovendo il lavoro di coreografi, designer, musicisti emergenti e stai anche creando e alimentando un nuovo marchio orgogliosamente sudafricano. Quindi voglio sapere come tu, Theo Ndindwa e Tanya Arshamian-Ndindwa avete identificato la necessità di rinominare la danza classica?
Mbulelo Ngumbombini: Indietro nel tempo, la danza non era molto grande e gli avventori e il governo la finanziavano principalmente perché era una cosa culturale dall'Europa; I sudafricani / africani non ne sapevano molto. Nel momento in cui mi è stato presentato a ballare, sono rimasto senza parole. Non sono mai stato il ragazzo che voleva giocare a calcio come gli altri ragazzi, volevo qualcosa di diverso, quindi l'ho preso e ho visto che c'è così tanto da fare. C'è una vita, una carriera. Qualcuno mi ha dato questa possibilità e ora oggi lo sto facendo in modo classico, classico a modo mio. In realtà fondiamo classico e contemporaneo.
Ci siamo fusi in una compagnia di balletto, ma era limitata. E abbiamo pensato "nessun uomo, ci devono essere altri modi per incorporarlo per renderlo più ampio", così abbiamo portato il nostro lato contemporaneo della fusione africana. Abbiamo creato il nostro genere, il nostro stile di danza. Da lì abbiamo iniziato a identificare come vogliamo fondere il classico con il contemporaneo. E non è stato troppo difficile; quello che amo del contemporaneo è che rompe i tuoi confini. Sei in grado di muovere un braccio, un dito, una mano ed è proprio come lo muovi che parla. È l'intenzione che c'è dietro, non si tratta di renderlo un passo o altro, è solo l'intenzione che c'è dietro.
Puoi spiegare il ballerino come artista? Quali somiglianze / differenze ci sono?
Ho incontrato questi ragazzi (Dider Labb'e Quartet) perché l'arte è così ampia. Sono musicisti, io sono un ballerino e la mia musica è movimento. Come loro, come interpretano la musica è come interpreto il movimento. Il mio corpo è il mio strumento.
È una bellissima collaborazione che da sola prende una prospettiva diversa, un semplice esempio: l'ho fatto con questo spettacolo; L'ho fatto con loro in tre città in Francia, Tolosa, La Roche e North Atlantis. Era così bello, non limitato - hanno portato la musica e hanno detto: "guarda cosa ne fai"
Perché non sono un gran oratore, quindi parlo con il mio corpo. È onesto senza confini, ciò che vedi è ciò che ottieni.
Ci sentiamo come se le arti potessero davvero unirsi ed essere una cosa, potrebbe effettivamente toccare vite diverse. Sei un artista fintanto che stai facendo qualcosa che incorpora l'arte, deve essere rispettata ed essere importante come qualsiasi altra arte. Stiamo cercando di costruire quei canali ora in modo da non toccare solo il lato della danza dell'arte, stiamo toccando ogni aspetto dell'arte là fuori per accogliere chiunque ami qualsiasi arte.
Ikapa 1
iKapa organizza laboratori con i bambini e sembra implicare l'idea di "ripagarlo". La tua attenzione alla prossima generazione è stimolante. Come li influenza? Mi piacerebbe sapere che tipo di relazione hanno i ragazzi con le arti e come sta crescendo mentre li formi e li fai da mentore?
Quando escono da scuola mancano le attività. Esci da scuola da bambino, se non hai compiti a casa vaga per le strade ed è così che incontrano questi gangster, droghe e cose del genere. Ma se hanno un'attività dopo la scuola, "Vado alla mia lezione di danza", allora saltano tutte le cose brutte, non hanno la possibilità di essere smascherate. Quindi, per loro ballare, per quanto lo adorino tutti, posso vedere che ci sono molti di loro che saranno ballerini molto, molto bravi e ce ne sono alcuni che non saranno ballerini ma saranno qualcosa all'interno delle arti . Cerchiamo di dare loro il maggior numero possibile di aspetti delle arti. Non hanno mai avuto la possibilità di lanciargli i giocattoli e vedere quale gli piace.
È così che sono arrivato a questo punto. Perché ho iniziato a ballare e ho scoperto che era la mia passione, quello che ho sempre voluto fare.
Puoi approfondire alcune delle sfide che hai affrontato?
Ci sono molte sfide diverse. Non conosciamo i genitori dei bambini a cui insegniamo, ospitiamo riunioni per cercare di incontrarli, ma alcuni semplicemente non propongono. E ci chiediamo come possano lasciare che i loro figli escano dal pomeriggio fino alle 10:XNUMX e tu non sai nemmeno dove sono. Quindi questo mostra una mancanza di supporto all'interno della casa. Finisco per sentirmi come se fossimo le babysitter. Ma è un enorme privilegio che i ragazzi che abbiamo, sappiamo che sono in un ambiente sicuro e stanno imparando qualcosa.
Trovo anche che i genitori non siano ben istruiti sulla danza stessa. Nel momento in cui parliamo di danza, è come un hobby. Non ne sanno nulla, quindi cerchiamo davvero di educare i bambini, perché imparino ma anche per tornare indietro ed educare i loro genitori, perché c'è una carriera, c'è un lavoro in essa. Ma devi esserne appassionato e lavorare sodo. Ecco perché le persone devono cercare dentro di sé; vogliono farlo? Lo adorano? E puoi vedere subito quando qualcuno è in sintonia con qualcosa e lo vuole davvero. Sto parlando dei ragazzi che non perdono mai una lezione, qualunque cosa accada.
Potrei essere egoista, andare all'estero a ballare e guadagnare soldi, perché ci sono molti finanziamenti da quella parte. Ma so che quello che sto facendo per questi ragazzi, per questa organizzazione e per me, nessuno può farlo nel modo in cui lo faccio io. Si tratta di credere in questa organizzazione e di credere nelle cose che facciamo.
Ikapa 2
Voglio toccare questo, i finanziamenti all'estero. So che per te non si tratta di soldi, ma da dove vengono i tuoi finanziamenti? Trovi abbastanza supporto e risorse?
Ho questi bellissimi bambini a cui insegno ogni giorno nella scuola di sensibilizzazione. Mi rattrista il fatto che di tanto in tanto dobbiamo metterli in pausa perché non possiamo permetterci di farli arrivare, a causa di problemi di finanziamento e cose del genere. e quando non possono entrare, le loro facce tristi sono come una tortura. Sono solo bambini, non capiscono perché e per quanto cerchi di spiegare, non vedranno mai il quadro più ampio. Vorrei che le persone potessero vederlo e supportarlo, perché ero uno dei ragazzi di sensibilizzazione che qualcuno ha aiutato ad arrivare qui oggi e mi piacerebbe fare lo stesso, soprattutto solo per sapere che lo sto facendo per qualcun altro.
Ogni anno peggiora sempre di più. Il governo non finanzia affatto; se stanno finanziando, sono i loro amici - penso che sia un grosso problema. L'arte è patrimonio sudafricano. Mi sconvolge davvero quando vedo persone con le loro enormi funzioni in parlamento, e vogliono intrattenimento ma non vogliono sostenere la nostra industria. Sento che l'arte è ciò che effettivamente vincerà le cose per il Sud Africa. Abbiamo un'enorme mancanza di istruzione tra i nostri giovani, ma c'è così tanto talento là fuori. Non possiamo ignorarlo, più lo ignoriamo, più ci spariamo ai piedi. Dobbiamo nutrirlo, era necessario duecento anni fa ed è necessario oggi. Deve essere affrontato ora.
Un altro grosso problema è che internamente, se non ci sosteniamo a vicenda, ci portiamo via il pane e il burro a vicenda.
Al contrario, quali opportunità ci sono per iKapa Dance?
L'opportunità è concentrarsi davvero sui giovani e iniziare subito a curarli e guidarli. Per costruire comunità e farle lavorare l'una con l'altra.
Allora, cosa hai intenzione di fare per il futuro? A cosa stai lavorando adesso?
Al momento cerchiamo di fare quante più cose possibili per sopravvivere. A questo punto ora, abbiamo tutte queste cose diverse che stiamo cercando di fare fondamentalmente a causa dei finanziamenti. Ci ritroviamo a fare tutto questo lavoro e alla fine molto di esso viene fuori dalle nostre tasche. Non vogliamo smettere di fare quello che stiamo facendo, perché ci crediamo, ma non stiamo ottenendo i soldi per sopravvivere e fare tutto ciò che abbiamo pianificato.
Stiamo cercando di essere stabili in un posto e concentrarci su piani esatti: è qui che vogliamo andare, come possiamo arrivarci? E sì, quando non puoi arrivarci in un modo, non significa che hai fallito, devi solo cambiare i tuoi modi e guardare in altre direzioni. Quindi siamo molto nuovi a questa strategia che stiamo costruendo, cercando di abituarci e di entrare in un ritmo. È solo il potere dell'uomo di cui abbiamo bisogno e, naturalmente, le risorse, i finanziamenti. Se potessimo avere tutto questo, quello che potremmo fare in sei mesi sarebbe più di due anni di lavoro per altre persone. Con i finanziamenti si può fare tutto più velocemente e nel modo in cui dovrebbe essere fatto, senza dover tagliare. C'è tutto, si tratta solo di realizzarlo, venderlo e farlo funzionare a nostro vantaggio.
Guarda una clip della performance qui
Ikapa per ultimo
Il Didier Labbé Quartet e Mbulelo Ngumbombini.