ICP New York onora Peter Magubane

Magubane sarà presente illustre compagnia a New York la sera di lunedì 10 maggio, quando l'ICP onora i nove destinatari del 26 ° premio annuale Infinity, i principali riconoscimenti del Paese per l'eccellenza nel campo della fotografia.

L'ICP afferma che è un'opportunità per "riconoscere alcuni di
quei creatori di immagini il cui lavoro ci ha permesso di vedere di nuovo il mondo, e
che ci consente di cogliere meglio la ricchezza e la diversità dei nostri
umanità comune ”. Lodando il contributo dei vincitori al
supporto fotografico, direttore dell'ICP Ehrenkranz Willis E. Hartshorn,
"Condividono un impegno per il potere globale della fotografia e
come può esprimere ciò che è sia duraturo che nuovo nell'essere umano
condizione. Sia documentare significativi storici e contemporanei
eventi, facendo luce sul dinamismo di culture sconosciute, o
estendere le lingue che usiamo per descrivere e capire meglio chi siamo
sono, ci hanno fornito l'opportunità di ri-afferrare e
ripensare il nostro mondo. " Peter Magubane riceverà il
Premio Cornell Capa (dal nome del famoso fotografo e fondatore di
Magnum). Il premio alla carriera è stato assegnato a foto famose
editore John G. Morris. Altri vincitori sono Gilbert C. Maurer / Hearst
società (premio trustees ICP); Raphaël Dallaporta (giovane
fotografo); Luc Sante (scrittura); Guardando dentro: “The
Americans ”di Sarah Greenough (pubblicazione); Lorna Simpson (arte); Reza
(fotogiornalismo) e Gentlemen of Bacongo di Daniele Tamagni (applicato
fotografia). La missione in corso di ICP è presentare e difendere
la varietà insita nell'esperienza fotografica. The Infinity
i premi, assegnati per la prima volta nel 1985, sono stati creati per riconoscere il
contributi di fotografi influenti e giovani talenti emergenti.
Questo programma attira un pubblico di oltre 700 ospiti di spicco
ogni anno dai mondi della fotografia, dell'arte e della moda. Celebra
un gruppo internazionale di persone affermate che stanno ricevendo
quello che è ampiamente riconosciuto come l'onore più ambito nella fotografia.
I destinatari sono scelti da una giuria tra le proposte compilate da una modifica
comitato di nomina internazionale. The Lifetime Achievement
i premi Award e Cornell Capa Award sono selezionati dal consiglio di amministrazione di ICP
fiduciari, consiglio del presidente e personale senior. Il premio Trustees è
periodicamente fornito dal consiglio di amministrazione per contributi eccezionali al
campo. Il comitato di selezione del 2010 comprendeva l'editore Chris Boot,
Carol McCusker del museo di arti fotografiche, San Diego e Peter
MacGill, presidente della galleria Pace / MacGill di New York. Passato
i vincitori dei premi più importanti hanno incluso Robert Frank, Mary Ellen Mark,
Marc Riboud, André Kertész, Henri Cartier-Bresson, Berenice Abbott,
Richard Avedon, Harold Evans, Bernd e Hilla Becher, Alexander
Liberman, Gordon Parks, Helen Levitt, Annie Leibovitz, Lee Friedlander,
William Klein, Susan Meiselas, Roy de Carava, Malick Sidibé e Karl
Lagerfeld. Peter Magubane è nato nel 1932 a Vrededorp e
cresciuto a Sophiatown nella periferia di Johannesburg, in Sudafrica.
Pubblicato per la prima volta sulla rivista Drum nel 1954, Magubane ne coprì molte
importanti eventi politici negli anni '1950, inclusi processi di tradimento e
dimostrazioni. Dopo aver lavorato come freelance a Londra nei primi anni '1960, lui
tornò in Sudafrica e lavorò per il Rand Daily Mail dal 1967
fino al 1980. Dal 1969 al 1976, Magubane fu ripetutamente
arrestato e interrogato per le sue attività, imprigionato o tenuto dentro
isolamento per mesi alla volta e bandito dalla sua posizione
al Rand Daily Mail per cinque anni. Nel 1976 fu ricoverato in ospedale
dopo che il suo naso è stato rotto dalla polizia e la sua casa è stata bruciata.
Nel 1985, gli spararono diciassette volte al funerale di uno studente in
Natalspruit. La sua copertura delle rivolte a Soweto (giugno
1976) ha portato il plauso in tutto il mondo e ha portato a una serie di internazionali
premi fotografici e giornalistici, tra cui l'American National
Premio Humanistic Association del Professional Photographers Association nel 1986, in
riconoscimento di uno dei numerosi incidenti in cui ha messo la sua macchina fotografica
da parte e intervenne per aiutare a prevenire la morte delle persone. A partire dal
1978 fino al 1980, Magubane ha lavorato come corrispondente per la rivista Time,
dopo di che si è trasferito a New York. Magubane ha
fotografato per diverse agenzie delle Nazioni Unite, incluso l'Alto
Commissione per i rifugiati e l'UNICEF e le sue fotografie sono apparse
in The New York Times, Vita, Tempo, Newsweek, National Geographic, Parigi
Match e The Washington Post, tra gli altri. I suoi onori includono il
Missouri Honor Medal per il distinto servizio giornalistico dal
Università del Missouri (1992) per la sua copertura permanente dell'apartheid,
il Robert Capa Award (1986) e il Lifetime Achievement Award del
Mother Jones Foundation (1997). Ha ricevuto il dottorato onorario
diplomi di diverse università in Sudafrica e verranno assegnati
dottorato onorario alla Columbia University di New York nel 2010.