GRAFFITI SUDAFRICA Copertina

Graffiti South Africa: un'intervista con Cale Waddacor sul suo nuovo libro

Graffiti Sud Africa è un nuovo libro di graffiti e street art di Cale Waddacor; il primo libro per mostrare i graffiti del Sud Africa sulla scena internazionale. Il libro è conforme a un record documentario completo della storia dei graffiti sudafricani attraverso centinaia di immagini di alta qualità in tutte le principali città, dai muri ai treni e riprese d'azione, nonché interviste con i migliori artisti di graffiti sudafricani, tra cui Rasty, Falko, Mak1one, Faith47 e Mars. ARTsouthAFRICA ha parlato con l'autore del lancio di questo importante archivio.

GRAFFITI SUDAFRICA Copertina

SOPRA: immagine di copertina. Immagine fornita da Cale Waddacor.

ARTsouthAFRICA: Perché hai pensato che fosse importante creare un registro così completo di graffiti art sudafricani?

Cale Waddacor: Sono stato un appassionato seguace della cultura globale dei graffiti per molti anni, collezionando libri e seguendo regolarmente i blog. Nessuno in Sud Africa stava documentando adeguatamente la nostra scena e non c'è mai stata una registrazione scritta completa della storia della scena del nostro paese. Mentre stavo assistendo alla crescita del movimento locale a un ritmo immenso, ho sviluppato un intenso bisogno di mantenere vive le opere effimere. Un libro era il modo migliore per farlo.

Che ruolo pensi che debbano svolgere i graffiti nella società? Pensi che possa essere utilizzato per realizzare un cambiamento positivo?

CW: I graffiti hanno molti ruoli da svolgere nella società e sì, uno di questi ruoli è creare un cambiamento positivo. Ho visto i graffiti colpire aree e comunità povere o dimenticate in un modo molto stimolante. Il colore, per esempio, illumina la vita di coloro che lo vedono, anche se molti spesso mettono in dubbio il significato che c'è dietro. Il contenuto del murale può anche creare un dialogo che può raggiungere persone che l'artista potrebbe non incontrare mai. La libertà creativa che hanno i graffiti è anche molto diversa da qualsiasi altra forma d'arte; consente alle persone con meno talento artistico di trovare un modo per sviluppare un rapporto con le arti. I graffiti sono anche un ottimo strumento sociale in quanto riuniscono persone di ogni ceto sociale.

Mentre molti di noi sono consapevoli della ricchezza dell'arte dei graffiti in Sud Africa, pochissime persone sanno così tanto sulle origini del mezzo nel nostro paese. Cosa hai imparato sulla storia locale dell'arte dei graffiti?

CW: Ho sempre sentito la storia di base dell'origine dell'arte dei graffiti in Sud Africa e di come è cresciuta - dai Cape Flats all'inizio degli anni '1980 a Johannesburg e altrove con la crescita del movimento hip-hop - poiché sono stato coinvolto nella scena da tempo. Ho preso ciò che già sapevo e ho studiato a fondo l'argomento, intervistando artisti di spicco e trovando quelli della "vecchia scuola". Ho imparato molto durante il viaggio e sono rimasto particolarmente affascinato dai primi giorni poiché c'era pochissima documentazione registrata disponibile da questa fase.

Graffiti South Africa offre una panoramica del movimento dei graffiti di SA e racconta anche la storia in ogni centro primario; Città del Capo, Durban e Johannesburg.

Cosa pensi che riservi il futuro all'arte urbana sudafricana?

CW: Il futuro dell'arte urbana sudafricana è molto, molto luminoso. Abbiamo alcuni artisti straordinari che migliorano ogni giorno e tutti possono competere su scala globale. Gli artisti internazionali sono anche molto desiderosi di dipingere nel nostro bellissimo paese, il che eleva lo standard ancora più in alto, specialmente per i giovani artisti di graffiti emergenti.

I graffiti e l'arte di strada vengono raccolti da imprenditori e aziende, creando posti di lavoro e mettendo i graffiti in una luce positiva. I festival dei graffiti e i tour di arte di strada stanno iniziando ad accadere più spesso. Nel complesso, stanno accadendo molte cose che non esistevano fino a pochi anni fa.

E cosa ti riserva il futuro? Pensi che saresti interessato ad esplorare l'arte urbana in altri paesi africani? Personalmente, ci piacerebbe sicuramente vedere quel libro!

CW: Sono interessato a molte cose, dalla musica ai film e alla fotografia, ma i graffiti sono stati il ​​mio amore principale da un po 'e continueranno ad esserlo. Mi piacerebbe far crescere la nostra scena dei graffiti e ospitare alcuni dei miei artisti internazionali preferiti.

Continuerò a gestire Graffiti SA portale dedicato e in realtà hanno un fortissimo interesse per le scene di graffiti del nostro continente. Adoro vedere i graffiti in altre parti dell'Africa e mi piacerebbe davvero girare Festigraff in Senegal quest'anno, così come arrivare a Djerbahood in Tunisia. Ho un forte amore per l'Africa e mi piacerebbe fare un libro sulla migliore arte urbana del nostro continente - nel frattempo, dai un'occhiata al mio blog sui graffiti africani e sulla street art.

Per maggiori informazioni sul libro, dai un'occhiata alla pagina dedicata pagina web. Presto ci saranno lanci di libri e feste, la prima a Cape Town alla fine di gennaio presso i Side Street Studios, quindi rimanete sintonizzati!