Rosie Mudge, scappa, gira via, scappa, gira via. Scappa, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 202 x 181 cm.

Dal mio balcone al tuo

SMITH, Città del Capo, in Sudafrica, sta attualmente presentando la seconda mostra personale di Rosie Mudge con la galleria "Dal mio balcone al tuo", a seguito di "Nella mia stanza con Mazzy Star" del 2018. Mudge è nota per le sue scintillanti vernici automobilistiche e le pitture con colla glitter che si trasformano mentre ci si muove attraverso lo spazio. Questo nuovo corpus di opere presenta 29 nuovi dipinti e ulteriori dipinti scultorei estesi con resina.

"Dal mio balcone al tuo" continua nel suo stile inconfondibile mentre scava più a fondo nei recessi della mente. I dipinti tentano di articolare ciò che non si può dire. Operano come abili test di Rorschach in cui ogni spettatore può vedere qualcosa di diverso - rivelando qualcosa della propria psiche interiore. Le superfici dei suoi dipinti danzano davanti ai propri occhi. L'effetto è incantatorio.

SINISTRA A DESTRA: conosci la sensazione. Conosci la sensazione ?, II 2. Conosci la sensazione. Conosci la sensazione ?, I 3. Se cadi a pezzi allora cado dietro di te 4. Se sparisci, anch'io sto scomparendo, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 182 x 62 cm.DA SINISTRA A DESTRA: Conosci la sensazione. Conosci la sensazione ?, II.
Conosci la sensazione. Conosci la sensazione ?, I.
Se cadi a pezzi allora sto cadendo dietro di te.
Se sparisci, anche io sto scomparendo, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 182 x 62 cm.

Il seguente testo è stato scritto da Nick Mulgrew in risposta al nuovo corpus di Mudge.

Cerchi di immaginare cosa vedi davvero dall'altra parte della porta scorrevole, la finestra a golfo. Non i ladri o le fioriere, no. Perché quando guardi fuori dalla finestra, non stai osservando tutto ciò, vero? Non tutte le cose: la strada, le macchine che passano e nelle loro aree di parcheggio, qualunque scheggia di cielo si possa vedere, anche gli altri edifici, che ospitano altre persone, anche guardando fuori dal finestrino, non guardando realmente ciò che è fuori da quel finestrino, ma piuttosto negli spazi tra, le vaste distese d'aria. In un certo senso, quando ci pensi davvero, stai davvero guardando dentro ...

Rosie Mudge, mi sono innamorata di una guerra / Nessuno mi ha detto che è finita, 2020. Vernice automobilistica, colla glitterata e resina su tela, 103 x 67 cm. Per gentile concessione di SMITH.Rosie Mudge, Mi sono innamorato di una guerra. Nessuno mi ha detto che è finita, 2020. Vernice automobilistica, colla glitterata e resina su tela, 103 x 67 cm. Tutte le immagini per gentile concessione di SMITH.

Non vuoi dirlo, ma è davvero, sai, te stesso? È una cosa banale pensare, pensi, perché davvero, che cosa sei? Il tuo auto? Dici ripetutamente quella parola nella tua mente - e come puoi dire qualcosa nella tua mente? come sentire qualcosa tu dire nella tua mente senza nemmeno vederlo o sentirlo? - finché la parola non è solo un suono, una sibilanza insignificante come lo schianto di alcuni interruttori distanti. Perché puoi vedere il tuo corpo in uno specchio - anche, se la luce è giusta, il tuo riflesso nel vetro della finestra. Ma quello non è tuo auto, è? Almeno non per intero. E lo sai, perché hai sempre cercato altre cose per mostrarti qual è il tuo io. Eppure, ti mostrano te stesso? Pensi alla tua canzone preferita - ma la canzone preferita di tutti è anche la canzone preferita di qualcun altro. Non importa cosa significhi per te, significa che anche per qualcun altro, o almeno qualcosa di simile. È un bel pensiero, ovviamente, specialmente quando guardi fuori da una finestra e non vedi persone, e potresti sentirti un po 'solo, un po' pensieroso. Pensi forse a una poesia che hai trovato in un libro nella libreria di seconda mano, selezionata casualmente - beh, pensi "casuale"; è stato un libro che hai preso solo perché ti piaceva la copertina, o il colore o il titolo sul dorso, e sai che non è il modo in cui dovresti selezionare i libri, ma è così che va la vita, vero? Non puoi trattenerti da tutti gli assiomi e i comandamenti che le persone emettono - che sai che nessuno ha letto per decenni. E quella poesia, beh ... che era di nuovo? Puoi solo ricordarne la forma, l'aspetto della pagina. Ma ricordi anche come ti ha fatto sentire. E che l'hai letto a qualcuno, e hanno detto che gli piaceva - ma sai se glielo hai chiesto ora direbbero che non lo ricordavano. Ma poi, cosa ricordi? Ricordi persino l'inizio di questo pensiero, dove stava andando, andando verso qualcosa come ...

A SINISTRA: Rosie Mudge, è meglio bruciare che svanire ?, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 102 x 72 cm. A DESTRA: Rosie Mudge, non sapevo di avere un sogno / non lo sapevo fino a quando non ti ho visto, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 102 x 72 cm.SINISTRA: È meglio bruciare che svanire?, 2020 DESTRA: Non sapevo di avere un sogno, non lo sapevo fino a quando non ti ho visto, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 102 x 72 cm.

Non puoi nemmeno ricordartelo da solo. Stai ancora guardando nello spazio, la cosa che non puoi vedere ma sai che c'è, come l'insegnante di Grado 5 che ha alzato un bicchiere vuoto e ha detto Cosa c'è in questo bicchiere? e la classe non fece nulla e l'insegnante sorrise e disse: No, è pieno d'aria e l'aria è piena di tutto. Ma è più di ogni altra cosa, perché non puoi nemmeno percepire tutto. Come sarebbe lo spazio se potessi vedere uno spettro di luce più ampio? O le onde radio, l'intero dominio sensoriale che bolle in un mare di informazioni? Ma non puoi immaginarlo, ovviamente. È oltre te stesso. Te stesso. La maggior parte di ciò che vedi è incolore, ma se potessi trattenere una manciata d'aria e guardarci dentro? Certo, potresti trovare un po 'di polvere - grande. Ma la polvere è forse quello che stavi guardando, cercando. Perché non puoi mai essere sicuro di cosa sia realmente, e ogni parte che lo compone può portarti altrove. Pensando da dove proviene, la forfora dell'universo: la cenere - i resti sparati della casa di qualcuno, o solo qualche veld distante - o terra - sbalzato dal vento o dai piedi nudi di un bambino - o dalla pelle morta degli animali - in parte probabilmente la tua, o forse le fronde rotte della piuma di un cigno—

Rosie Mudge, sto ascoltando il viso allo specchio ma non credo a quello che mi sta dicendo, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 152 x 102 cm.Rosie Mudge, Sto ascoltando la faccia allo specchio, ma non credo a quello che mi sta dicendo, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 152 x 102 cm.

Ma ricordi che non ci sono cigni dove vivi, quindi non può essere quello. Ma perchè no? Ogni cosa è tutto? Semantica, lo sai, ma. Il tuo respiro, che ora si sta bagnando sul vetro, può finire in un futuro lontano come una di quelle onde che senti ancora nelle tue orecchie? Ma quelle non sono onde, ricordi, sono le macchine sottostanti, sono le ...

Il sipario si agita. Il telefono squilla. Fai un passo indietro. Accartocci la tua immaginazione. Sai che devi ricominciare.

Una specie di notte nella tua oscurità Colora i tuoi occhi con ciò che non c'è, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 132 x 122 cm.Una specie di notte nella tua oscurità. Colora i tuoi occhi con ciò che non c'è, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 132 x 122 cm.
Rosie Mudge, Perdere la bellezza Almeno a volte mi conosceva, 2020. Vernice automobilistica, colla glitterata e resina su mussola, 94 x 98 x 24 cm.Rosie Mudge, Perdere la bellezza. Almeno a volte mi conosceva, 2020. Vernice automobilistica, colla glitterata e resina su mussola, 94 x 98 x 24 cm.
Rosie Mudge, perdi la mente Perdi la traccia della respirazione e del tempo Sei solo tu laggiù, 2020. Vernice automobilistica e colla glitterata su tela, 102 x 72 cm.Rosie Mudge, Perdere la testa. Perdere la traccia della respirazione e del tempo. Sei solo tu laggiù, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 102 x 72 cm.

Colonna sonora della mostra disponibile su Spotify

Per tutta la durata della mostra, Mudge utilizzerà lo spazio per mettere in scena una serie di spettacoli, resi visibili I social media di SMITH. La mostra è in mostra presso SMITH fino al 15 luglio 2020.

Nick Mulgrew è un premiato scrittore sudafricano.

IMMAGINE IN EVIDENZA: Rosie Mudge, Scappa, gira via, scappa, gira via. Scappa, 2020. Vernice automobilistica e colla glitter su tela, 202 x 181 cm.