AA BYT Hoogervorst1

Swain Hoogervorst

Di Daniel Hewson

AA BYT Hoogervorst1Swain Hoogervorst, Capovolto, dopo Erlich, 2014. 220 x 170 cm. Per gentile concessione dell'artista.

Mentre mi siedo con Swain Hoogervorst in un venerdì frizzante, condivide con me la sua prima vera esperienza di pittura. Era un progetto di grado 11 e stava dipingendo una spiaggia. Dopo aver commesso un "errore", Hoogervorst ha iniziato "a dipingere" quest'area specifica. L'iniziale "insabbiamento" della vernice ha improvvisamente liberato una gamma completamente nuova di possibilità; tale è la bellezza della pittura ad olio. Da allora, Hoogervorst ha cercato di emularlo felice incidente.

Mentre Hoogervorst ha operato in numerosi approcci alla produzione artistica, è la vernice che continua a sfidare e ispirare la sua pratica. Considerando che è all'inizio della sua carriera, Hoogervorst non ha paura di entrare in un nuovo paradigma e mettere in discussione il suo approccio alla pittura in termini di stile e contenuto. Ciò è evidente nelle due grandi mostre completate quest'anno dall'artista. Hoogervorst ha tenuto la sua prima mostra personale all'AVA ad aprile dal titolo, Alla rovescia. Questa mostra ha visto il pittore indagare su diverse piscine all'aperto, usando queste piscine come una metafora maggiore per lo studio dell'artista. Per Hoogervorst lo studio è un luogo di ritiro, un luogo di contemplazione e riflessione.

L'acqua è stata spesso trasmessa come metafora dell'emozione. Camminando nell'AVA sono sbalordito dal colossale dipinto, Inside Out, dopo Elrich. Questa enorme vista interna di una piscina mi abbraccia completamente. Mi sento come se fossi seduto sul pavimento della piscina, e sì, mi sento contenuto in un ritiro contemplativo, tuttavia nella parte posteriore della mia mente sorge un imponente accenno di paura. L'acqua è sempre stata un audace trasportatore di emozioni. Essere catturati in una tempesta oceanica con onde che si infrangono su una nave a vela da tutte le direzioni deve sicuramente essere una delle esperienze emotive più tumultuose e tuttavia guardare la tranquillità evocata dall'acqua in una scena come La Grande Jatte di Georges Seurat. Sono contenuto e intrappolato allo stesso tempo, sorpreso da questa situazione. Hoogervorst ha la capacità di creare tensione e allo stesso tempo il suo lavoro è evocativo attraverso la sua applicazione pittorica e la rigorosa indagine sull'argomento.

AA BYT Hoogervorst2Swain Hoogervorst, particolare di Case moderne, 2014. Olio su tela, 150 x 120 cm.

Dopo un'attenta ispezione delle piscine di Hoogervorst, continuo a riflettere su quelle di David Hockney schizzo dipinti completati alla fine degli anni '1960 quando viveva in California. Sebbene l'esecuzione di Hoogervorst differisca notevolmente da quella di Hockney, trovo che entrambi gli artisti abbiano creato un'atmosfera simile attraverso le esplorazioni in acque controllate. La descrizione di Hockney di una spruzzata d'acqua potrebbe facilmente collegarsi a Hoogervorst: “Quando fotografi una spruzzata, stai congelando un momento e diventa qualcos'altro. Mi rendo conto che uno splash non potrebbe mai essere visto in questo modo nella vita reale, succede troppo in fretta. "

I momenti di congelamento sono anche il passatempo preferito di Hoogervorst. Descrive come la fotografia sia un'ossessione. Svolge costantemente esperienze quotidiane che possono essere utilizzate in progetti futuri, esattamente come uno sketchbook fisico. Nel mondo di oggi in cui la fotografia digitale è così dominante, quasi tutti gli artisti richiedono macchine fotografiche per sviluppare i loro concetti. La fotografia digitale è uno strumento prezioso, tuttavia, Hoogervorst è anche diffidente nei suoi confronti, descrivendo come può diventare una rete di sicurezza e se non attenta può sminuire il potere interpretativo della pittura.

Dopo un 2014 immensamente eccitante e abbondante, Hoogervorst si recherà al Centro creativo Arteles in Finlandia per partecipare a una residenza. È entusiasta di assorbire l'ambiente naturale e soprattutto di condividere e collaborare con artisti di un ampio spettro di nazioni. Prevedo con impazienza le nuove direzioni che prenderà la pratica di Hoogervorst.

Daniel Hewson è un curatore, educatore, scrittore e artista con sede a Città del Capo.