Concerto a, presentato al Sasol Art Museum

Questo concerto non convenzionale verrà eseguito ogni ora e mezza per tutta la durata della mostra. In questo progetto ai compositori e agli artisti del suono è stato chiesto di comporre un brano elettronico di non più di dieci minuti per una configurazione di altoparlanti stereo.

Il progetto Concert To, ideato e curato da Pierre-Henri Wicomb, sarà presentato al Sasol Art Museum dal 25 maggio all'8 giugno 2013.

Sarà aperto da Michael Blake sabato 25 maggio alle 11:00.

Questo concerto non convenzionale verrà eseguito ogni ora e mezza per tutta la durata della mostra. In questo progetto ai compositori e agli artisti del suono è stato chiesto di comporre un brano elettronico di non più di dieci minuti per una configurazione di altoparlanti stereo. Ciò consente di eseguire i brani senza la necessità di musicisti e di poterli suonare il più a lungo possibile. Il tema di questo progetto riguarda l'archiviazione e la riproduzione digitale di bassa qualità. Quest'ultimo si riferisce all'attuale tendenza digitale a memorizzare i media digitali il più piccolo possibile, scartando la qualità nel processo e creando una discrepanza tra la versione originale e la sua riproduzione. Questo numero doveva essere tradotto musicalmente in un pezzo elettronico.

Compositori che hanno composto un brano per il progetto: Warrick Sony, Brydon Bolton, Neo Muyanga, Cobi van Tonder, Dimitri Voudouris, Theo Herbst, John Pringle, Michael Blake, Jan-Hendrik Harley, Hannelore Olivier e Pierre-Henri Wicomb.

Museo d'arte Sasol, 52 Ryneveld Street, Stellenbosch
Orario del museo:
Lunedì: 10: 00 - 16: 30
Dal martedì al sabato: dalle 09:00 alle 16:30
Contatto: 021 808

(dal sito web della Stellenbosch University: http://sun.ac.za/english/Lists/Events/DispForm.aspx?ID=146)