I collezionisti hanno l'imbarazzo della scelta all'asta di Cape Town di Strauss a marzo

21 Gennaio 2011

Mentre Irma Stern detiene ancora il record per il prezzo più alto mai pagato per un dipinto sudafricano sul suolo di casa, ottenuto quando i suoi Gladioli sono stati venduti per R13 368 000 all'asta di Strauss & Co nell'ottobre 2010, due dipinti sono in competizione per i migliori onori a Strauss & Asta di marzo 2011 di Co.

problemi di artsouthafrica
Stern's Lemon Pickers (R10 000 000 - 15 000 000) è uno
di lei i dipinti più eccitanti per venire sul mercato negli ultimi tempi
anni. Non solo è di qualità eccezionale, ma è molto presto
opera dipinta nel 1928 che conferma Stern come unica e pioneristica
artista tra i suoi coetanei. Il dipinto descrive efficacemente quello di Stern
visione di un paradiso idilliaco e incontaminato. Un'osservazione spesso citata da lei
- "Sono fuggito dal bruciare l'Europa in una terra dai colori forti" -
illumina le passioni che l'hanno spinta. Come Paul Gauguin, ha cercato a
alternativa fantastica ed esotica alla cultura europea convenzionale.
Al contrario, il vasto paesaggio del Transvaal settentrionale di Jacob Hendrik Pierneef
(R10 000 000 - 15 000 000) porta tutti i tratti distintivi del suo stile maturo.
Questa tipica scena di bushveld vicino a Polokwane nella provincia di Limpopo è
trasformato attraverso la visione unica dell'artista. Una vista panoramica
mette in risalto le alte vette del cielo blu e il fenomenale
ampiezza del paesaggio con splendore impressionante, accentuando il
aspetti duraturi della natura nonostante i cambiamenti stagionali.

Due dipinti di Delphiniums consentono un confronto di Irma Stern
gestione di argomenti simili su diversi media. Mentre il precedente
gouache (R900 000 - 1 200 000) impiega tonalità pastello per raggiungere
effetti tranquilli, la pittura ad olio (R10 000 000 - 12 000 000) prodotta
quattro anni dopo sottolinea i forti contrasti del complementare
colori in una composizione che è energizzata con vitalità e drammaticità.

Stern era al culmine dei suoi poteri quando dipinse Still Life with Camellias (R3 000 000 - 4 000 000) nel 1940, Still Life of Roses and Apples (R7 000 000 - 9 000 000) nel 1944 e Grand Canal, Venezia ( R4 000 000 - 6 000 000) nel 1948. Come ha affermato il defunto professor Neville Dubow nella sua monografia sull'artista:
Il punto è semplicemente questo: nel periodo tra il Primo e il Secondo
Guerre mondiali, il lavoro di Irma Stern ha raggiunto un picco di eccellenza che potrebbe
confrontare il confronto con dipinti rappresentativi in ​​qualsiasi altra parte del
Ovest. ... giudicato puramente dal metro della pittura dinamica -
percettivo e sensuale, piuttosto che concettuale e intellettuale, puro
fare foto, infatti - si potrebbe rivendicare una statura internazionale per lei
opera degli anni '1940. A livello nazionale ... non c'era nessuno in cui toccarla
termini del suo impatto sulla scena locale.

Pieter Wenning's Claremont, CP (R800 000 - 1 200 000) e
Keerom Street, Cape Town (R700 000 - 900 000) ci fornisce due
viste complementari dei primi di Cape Town: una delle tipicamente rustiche
periferia e l'altra di una città moderna all'inizio del XX secolo
mentre Oestyd di Maggie Laubser (R400 000 - 600 000) crea un idillio pastorale di paesaggi e lavoratori rurali evocativi dell'area di Malmesbury dove è cresciuta.

Gold Kouros di Alexis Preller (R1 800 000 - 2 200 000) è
intriso del suo amore per la cultura greca e per la perfetta forma maschile,
ricordando l'eternità dell'antichità. Nel patio, Nerja (R600
000 - 900 00) Stanley Pinker cattura la piacevole esperienza di
questa località costiera spagnola con la sensuale eleganza tipica di molti
Artisti francesi come Matisse. Il leggendario stile di vita boemo di Freida Lock
e il suo amore per gli oggetti esotici prende vita con il tipico bagliore
in due caffettiere (R700 000 - 1 000 000), evocando siriano
tradizioni della birra e del caffè al cardamomo. Come Walter Battiss
ha proclamato “La freschezza di tutti i dipinti di natura morta di Freida Lock ha
ha portato un nuovo apprezzamento di questa arte in Sudafrica ”.

Christo Coetzee's Et in Arcadia Ego (R120 000 - 160 000)
celebra il famoso dipinto di Poussin, i rosoni di Notre Dame e
i cicli della vita mentre evoca la Parigi retrò chic degli anni 'XNUMX
e anni sessanta. I disegni di William Kentridge (R180 000 - 240 000 e R180
000 - 220 000), relativi al film Stereoscopio, suggeriscono il galleggiamento libero
associazioni e affermano ciò che l'artista ha definito “un senso di entrambi
parti parallele contraddittorie e complementari di se stesse ”.

I fotografi sudafricani continuano a ottenere consensi a livello internazionale
eppure raramente vengono raccolti qui con sufficiente serietà. Adesso
i collezionisti possono scegliere tra una stampa a mano Goldblatt dal suo saggio In Boksburg (R70 000 - 90 000), uno Zwelethu Mthethwa della sua serie Sugar Cane (R50 000 - 70 000), un Mikhael Subotzky dalla sua serie Beaufort West
(R40 - 000) o una coppia di meravigliose nature morte di Andrew Putter
dagli Hottentots Holland: serie Flora Capensis (R25 000 - 35 000
ogni).