CHRISTIE ANNUNCIA LE VENDITE IN TUTTO IL MONDO DI £ 1.7 MILIARDI ($ 2.57 MILIARDI) PER IL PRIMO SEMESTRE 2010

CHRISTIE ANNUNCIA LE VENDITE IN TUTTO IL MONDO DI £ 1.7 MILIARDI ($ 2.57 MILIARDI) PER IL PRIMO SEMESTRE 2010

- I risultati del primo semestre mostrano una forza costante nel mercato dell'arte globale

- I risultati riflettono i livelli di prezzo sostenuti e il valore intrinseco dell'arte

- 169 opere d'arte vendute per oltre $ 1 milione

- Christie's Leads Global Art Auction Market

- La vendita di Brody Picasso per $ 106.5 milioni (£ 70.2 milioni) stabilisce un nuovo record mondiale per le opere d'arte più costose vendute all'asta

- Le cifre dimostrano il continuo sviluppo del mercato dell'arte in Asia

Londra / New York / Hong Kong
- Christie's, la principale azienda artistica del mondo, ha annunciato oggi
vendite mondiali di £ 1.71 miliardi ($ 2.57 miliardi) per i primi sei
mesi del 2010, in crescita del 46% di £ rispetto alla cifra dello scorso anno di £ 1.2 miliardi ($ 1.8
miliardi) per lo stesso periodo (le cifre includono il premio dell'acquirente).

Christie
ha continuato a guidare ai massimi livelli del mercato dell'arte vendendo il 75%
delle opere vendute per oltre $ 50 milioni in questo periodo, tra cui Nudo, foglie verdi e busto di Pablo Picasso che ha venduto per $ 106.5 milioni / £ 70.2 milioni, il prezzo più alto mai pagato all'asta per qualsiasi opera d'arte.
Le vendite all'asta globali di Christie hanno raggiunto una quota di mercato del 51% rispetto al suo principale concorrente.

169
opere d'arte vendute per oltre 1 milione di sterline, rispetto alle 201 vendute nel corso del
lo stesso periodo dell'anno scorso. I totali delle vendite includono le vendite private di
£ 182.7 milioni / $ 274.1 milioni, in crescita del 37% di £ rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso
anno. Risultati positivi e percentuali di vendita sono stati raggiunti anche in tutto il
mercati regionali e nelle vendite di giorno che tradizionalmente
segui le vendite serali di Christie.

Edward Dolman, Amministratore delegato, afferma Christie: “La fiducia globale nel mercato dell'arte è stata evidente durante la prima metà del 2010 e prevediamo che continuerà con le nostre vendite autunnali. Il potere della grande arte proveniente da importanti collezioni ha guidato le vendite
con Christie è stato scelto con successo per presentare Brody, Crichton,
Sonde Tang e Spencer Collections, tra gli altri, sul mercato. Le grandi opere continuano a ispirare e i prezzi dimostrano un costante impegno per l'arte come riserva di valore.

"In
Nel 2009, la sfida dell'offerta si è contrastata con la domanda dell'acquirente portando a tassi di vendita elevati e costanti. Nel 2010 questo ha portato ad un aumento del fornitore
la fiducia e all'estremità superiore del mercato abbiamo visto a
numero di vendite chiave che stabiliscono nuovi livelli di prezzo, in particolare il Brody
Picasso ha stabilito il nuovo record mondiale per un'opera d'arte venduta a

asta.

“I nostri risultati riflettono anche il ruolo crescente dell'Asia
nel mercato. Continuiamo a vedere un ritorno significativo sul nostro
investimenti e leadership nella regione. Inoltre, Christie's
innovazione e investimenti in tecnologia, compreso un uso più ampio di
piattaforme mobili e ricorso continuo alle offerte online di Christie's TM,
hanno generato un maggiore coinvolgimento da parte dei clienti globali.

"Noi
continua a vedere forza e profondità sia nella fiducia del venditore che nell'acquirente
attività nonostante il più ampio contesto economico. Dopo uno dei più
mezzo anno di successo nella nostra storia, ci avviciniamo alla seconda metà
aspettative caute ma ottimistiche della continua forza del mercato dell'arte. "