Newsletter AA 31Mar SP Arte1

'Agrodolce:' la prossima mostra di Haroon Gunn-Salie al Galpão VB in Brasile

Sabato 2 aprile vedrà l'apertura di 'Bittersweet' [Agridoce, in portoghese], una mostra dell'artista sudafricano Haroon Gunn-Salie presso Galpão VB in Brasile. L'idea per la mostra personale è nata dalle interazioni dell'artista con persone che sono state direttamente colpite dal disastro dell'anno scorso a Mariana, in Brasile. Il progetto di Gunn-Salie, composto da film, fotografia e installazione, ha lo scopo di raccontare le storie spesso coperte dai media di proprietà statale, offrendo la prospettiva di base delle persone colpite.

Newsletter AA 31Mar SP Arte1Immagine della prossima mostra di Haroon Gunn-Salie 'Bittersweet' (Agridoce) presso Galpão VB. Tutte le immagini per gentile concessione di Videobrasil.

Creato in collaborazione con i residenti locali che hanno rifiutato di essere sfollati dalla loro terra, il progetto ha creato una piattaforma potente, che può dare visibilità al disastro e suscitare reazioni pubbliche. Pertanto, Gunn-Salie stabilisce la sua arte come attivismo e azione per il cambiamento sociale. Lo spettacolo è il risultato di 1st Premio SP-Arte / Videobrasil, un premio speciale del 19th Festival di arte contemporanea Sesc_Videobrasil | Panorami meridionali, che si terranno da ottobre a dicembre 2015 e saranno esposti a Galpão VB fino all'11 giugno 2016.

In "Agrodolce", Gunn-Salie suggerisce una nuova prospettiva sugli eventi legati al disastro. Lavora con il processo della pratica collaborativa attraverso il dialogo come risposta alle tragedie della vita reale e rappresenta con insistenza le storie che si perdono ripetutamente - l'esperienza di coloro che sono stati minati. Gli elementi della mostra sono stati prodotti da Gunn-Salie in collaborazione con i locali che hanno fatto inondare le loro proprietà con strati di fango e metalli pesanti tossici.

Newsletter AA 31Mar SP Arte2Immagine della prossima mostra di Haroon Gunn-Salie 'Bittersweet' (Agridoce) presso Galpão VB.

Il disastro delle dighe di proprietà di Samarco Mineração SA - una joint venture tra il gruppo minerario anglo-australiano BHP Billiton, la più grande compagnia mineraria del mondo, e il gigante brasiliano del minerale di ferro Vale - ha provocato danni indicibili alla zona, causando molti morti , nonché la distruzione delle case e dell'ecosistema della regione. Tutto il materiale che compone questo lavoro specifico per il sito (incluso il fango e le pareti di una casa parzialmente sepolta, per esempio) è stato raccolto e trasportato dal sito dall'artista. Infuso dall'urgenza del presente, questa serie di opere d'arte esposte al Galpão VB si impegna - nel silenzio spesso forzato che pervade le esperienze e le narrazioni personali - a recuperare la dimensione umana della storia.

Il progetto è nato dopo che l'artista si è recato a Minas e si è collegato con le comunità di Paracatu de Baixo e Pedras, tra ottobre 2015 e gennaio 2016. Nel suo primo viaggio nella regione, ha trascorso due settimane a documentare le comunità e a raccogliere resoconti orali. Pochi giorni dopo il ritorno in Sudafrica, Gunn-Salie ha avuto notizia della tragedia nelle proprietà gestite da Samarco e Vale do Rio Doce. Decise di tornare indietro e decise che questo sarebbe stato il tema della sua mostra al Galpão VB.

Newsletter AA 31Mar SP Arte3Immagine della prossima mostra di Haroon Gunn-Salie 'Bittersweet' (Agridoce) presso Galpão VB.

"Ho colto l'occasione per essere coinvolto in un progetto artistico trasformativo che rasenta la responsabilità sociale e invita il pubblico a partecipare ", ha spiegato Gunn-Salie, che si preoccupa di raccontare storie che di solito vengono dimenticate. "Traducendo racconti e storie trasmessi oralmente in opere d'arte e in interventi collaborativi basati sul dialogo, volevo portare nel contesto brasiliano un metodo di lavoro che insiste che l'arte possa essere usata per il cambiamento sociale e l'attivismo di base", spiega.

Lo stesso giorno in cui si apre "Bittersweet", Galpão VB presenterà anche i risultati della seconda edizione del progetto Videobrasil in Context, tenutasi nell'ambito del Programma di residenza Videobrasil. 'Collezione Videobrasil nel contesto n. 2' conterrà opere del brasiliano Vitor Cesar e della polacca Karol Radziszewski, invitate da Associação Cultural Videobrasil e AIR Laboratory - il programma di residenza per artisti del Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, a Varsavia (Polonia) - per partecipare a questa edizione, con il sostegno del Adam Mickiewicz Institute (IAM) come parte di un programma di promozione della cultura polacca in Brasile, organizzato da Culture.pl nel 2016. Proprio come "Bittersweet", "Videobrasil Collection in Context # 2" verrà presentato fino all'11 giugno.