Premi per 10 + anni 100 + edifici

10 + anni 100 + edifici, un'indagine critica sull'architettura post-apartheid a cura di Ora Joubert, ha ricevuto il premio Corobrick SAIA per l'eccellenza e un ulteriore riconoscimento al merito

10 + anni 100 + edifici: architettura in un Sudafrica democratico, a cura di Ora Joubert
JOHANNESBURG - Ogni anno il South African Institute of Architects, un'associazione volontaria di affiliati e regionali
istituti di architettura istituiti nel 1996, premiano progetti che ritiene incoraggiano e riconoscono un buon design, o in qualche modo apportano un contributo significativo nel campo dell'architettura. In genere il premio andrà a un edificio.

Per la prima volta nella storia dei Corobrick SAIA Awards, sia il merito che l'eccellenza sono stati raccolti da un libro. A cura di Ora Joubert e pubblicato da Art South Africa, 10 + anni 100+ edifici:
L'architettura in un Sudafrica democratico è un'indagine critica su larga scala degli ultimi 14 anni
di architettura in questo paese, e ha spinto il comitato giudicante a definirlo "manifestamente meritorio".
Diffusione della pagina, inclusi disegni architettonici
"Abbiamo notato
che SAIA ha incoraggiato la produzione di questo libro e ritiene che lo sarebbe
appropriato che SAIA riconosca l'eccezionale qualità del risultato e il suo significato speciale per l'architettura in Sudafrica ", hanno osservato i giudici.

"10 + Anni 100 + Gli edifici sono straordinari sia in termini di portata che di significato", leggi la decisione finale. “In primo luogo, la sua provenienza era insolitamente democratica e collegiale per una professione nota per la sua competitività. In secondo luogo, la sua gamma di edifici era completa: l'obiettivo non era semplicemente quello di cercare "gemme" dell'immaginazione e della produzione architettoniche, ma di cercare e criticare edifici di significato sociale e istituzionale. In terzo luogo, il libro è stato prodotto in modo eccellente,
la qualità della sua presentazione si addice alla sua serietà
tentativo. Ognuno dei 100+
le critiche sono ponderate, ben strutturate e adeguatamente illustrate. Allo stesso tempo il volume ha un
struttura coerente che accoglie una vasta gamma di voci diverse che parlano
su una grande varietà di edifici in parti marcatamente diverse del
nazione.
Il libro include ampie fotografie a colori che illustrano i vari edifici discussi
“Infine, il libro non lo è
solo un interessante compendio di lavori recenti nel paese. Lo ha coscientemente
incentrato sui primi dieci anni di democrazia sudafricana. In esecuzione attraverso il
molteplici narrazioni particolari sono una preoccupazione organizzativa: come sono gli architetti sudafricani
rispondendo al fatto che mentre il Sudafrica è ancora profondamente segnato dal
divisioni del passato, il paese sta cercando di trasformarsi? Lo fa
non pretendere di offrire un'unica risposta autorevole a tale domanda, ma
fornisce un sedimento ricco e ben organizzato di materiale che rappresenterà
anni a venire sia come memoriale di un periodo chiave nella vita nazionale, sia a
nutriente per la creatività per le generazioni future.

“Le pagine di questo volume registrano conversazioni di architetti sudafricani tra loro al più alto livello critico. È di vasta portata nel suo argomento
importa, offre molteplici prospettive ed è presentato in un modo che lo rende
accessibile a un vasto pubblico, sia qui che all'estero. Il panel è stato unanime
il suo punto di vista come un'autoriflessione distintiva, completa ed eloquente di
Architetti sudafricani sull'architettura sudafricana in questo momento di cambiamento,
il libro merita un premio di merito. Era anche del parere che il libro giustificasse pienamente la sua audacia e si qualificasse per un premio di eccellenza. "

Come aggiunta alla loro decisione, la giuria ha chiesto a SAIA di prendere in seria considerazione l'offerta di riconoscimenti non solo per i singoli
edifici ma per progetti di progettazione urbana e rurale che, incorporando l'architettura
elementi, contribuiscono a rendere l'ambiente costruito più umano,
inclusivo e sostenibile.