JH Pierneef, Baobabs con Soutpansberg in lontananza, 1920, R - 9 milioni

Aspire e Piasa collaborano per una vendita senza precedenti di arte africana

Il crescente interesse globale per l'arte dall'Africa sta cambiando il mercato dell'arte. Per soddisfare la crescente domanda, Aspire ha stretto una partnership con la casa parigina Piasa, per presentare un'asta incentrata sull'Africa che presenta alcuni dei migliori esempi di arte moderna e contemporanea prodotti in questo continente. Questa collaborazione non ha precedenti e rappresenta la prima volta che una casa d'aste africana ed europea ha collaborato per presentare una vendita di arte africana, in Africa, per un pubblico globale

1. Chéri Samba, Retour au Bercail, 1995, R 225 000 - 300 000Chéri Samba, Retour au Bercail, 1995, R 225 000 - 300 000. Tutte le immagini sono state gentilmente concesse dagli artisti e Aste d'arte Aspire.

L'asta punto di riferimento: Arte africana moderna e contemporanea si svolge venerdì 14 febbraio presso OroAfrica House a Cape Town. La collezione curata comprende 198 lotti, con 139 artisti in rappresentanza di 27 paesi africani e della diaspora. Pur presentando un'offerta pan-africana più ampia, mette in luce i principali segmenti di raccolta da 20th modernismo del secolo alla produzione e alla fotografia contemporanee.

L'asta introduce alcuni degli artisti africani più richiesti sul mercato. Un notevole dipinto di Chéri Samba (Congo) intitolato Retour au Bercail, 1995, (R225,000 - 300,000), è il primo lavoro ad essere offerto all'asta in Sudafrica da questo pittore fondamentale. Altri artisti di spicco che debuttano a livello locale all'asta includono Aboudia Abdoulaye Diarrassouba (Costa d'Avorio), con due opere espressive miste a metà degli anni '1990; Marc Padeu (Camerun) con una grande e iconica pittura figurativa; Salah Elmur (Sudan) con un'opera incantevole La foresta verde, 2016 (R195,000 - 255,000) e Gareth Nyandoro (Zimbabwe) con un lavoro su carta del 2016 intitolato Tauya Nadzo Tsoka Dzenyu (nuovissimi Nikes di seconda mano), stimato in R180,000 - 240,000.

Abdoulaye Diarrassouba (Aboudia), Senza titolo, 2013, ZAR 130 000 - 160 000Abdoulaye Diarrassouba (Aboudia), Senza titolo, 2013, ZAR 130 000 - 160 000
Gareth Nyandoro, Tauya Nadzo Tsoka Dzenyu (nuovissimi Nikes di seconda mano), 2016, R 180 000 - 240 000Gareth Nyandoro, Tauya Nadzo Tsoka Dzenyu (nuovissimi Nikes di seconda mano), 2016, R 180 000 - 240 000

Collezionisti di arte contemporanea sono particolarmente ben forniti. Opere di Kudzanai Chiurai (Zimbabwe), Zemba Luzamba (Congo) e Kay Hassan, accanto alla grande scala di Mustafa Maluka Abbiamo dimenticato come dovrebbe essere la vita, 2007 (R250,000–350,000); Moshekwa Langa's Senza titolo abstract in blue ink, 2010 (R300,000–400,000) e uno straordinario paesaggio urbano plenilunio, 2017 (R100,000–150,000) di David Koloane, tanto celebre, tra gli altri, aggiungono forza all'offerta complessiva.

Un'impressionante varietà di disegni e sculture di William Kentridge conduce la selezione contemporanea. Superato in valore, il lavoro su supporti misti di Kentridge Mentre raggiungi verso il basso (lentamente), 2013,
(R3–5 milioni) è una serie di disegni su carta del dizionario che sottolinea la padronanza dell'artista nel disegno, nel testo e nell'animazione.

Adornare la copertina del catalogo è un superbo dipinto antico di Marlene Dumas acclamato a livello internazionale, mai visto prima sul mercato. Espressivo e potente, Ottobre 1973 è solo il terzo dipinto Dumas mai offerto all'asta in Sudafrica. Stimato a R3–5 milioni, il lavoro dovrebbe attirare un interesse significativo.

Marlene Dumas, ottobre 1973, 1973, R 3 000 000 - 5 000 000Marlene Dumas, Ottobre 1973, 1973, R 3 000 000 - 5 000 000

Una forte guida di artisti donne mette in mostra un eccezionale dipinto di natura morta di Irma Stern del 1954. Ceramica africana e cinese con arance e libro aperto riflette la sua raffinatezza, l'amore per i viaggi, la gioia di scoprire culture diverse e i loro manufatti e la sua padronanza della pittura ad olio. Helen Sebidi è colorata Figure e uccelli, 1991 (R80,000–120,000) si rivolge al collezionista esigente. Tra i punti salienti contemporanei ci sono le opere di Lisa Brice, Deborah Poynton e Frances Goodman, nonché il ritratto avvincente di Georgina Gratrix Ragazza con i capelli viola, 2013 (R250,000–350,000) e la potente fotografia di Mary Sibande, È nata una bellezza terribile (dalla serie Long Live the Dead Queen), 2013 (R300,000–400,000).

Aspire ha compiuto significativi progressi nello sviluppo del mercato della fotografia all'asta e l'entusiasmante gamma di lavori fotografici e supporti basati su obiettivi entusiasmerà i collezionisti più esigenti. Sono incluse opere di alcuni dei più noti, affermati ed emergenti nomi del cinema e della fotografia africani, come Guy Tillim, Cyrus Kabiru, i fratelli Hasan & Husain Essop, Nyaba Ouedraogo (Burkina Faso), Mario Macilau (Mozambico) e Mohau Modisakeng.

Raramente esposta in Sudafrica e presentando la sua prima asta locale all'asta, è una fotografia dei primi anni '1980 Figlio di ogni madre / figli della sofferenza (R70,000–90,000) del compianto fotografo nigeriano / britannico Rotimi Fani-Keyode. Il leggendario fotografo David Goldblatt è rappresentato con immagini fondamentali dai suoi famosi fotolibri Alcuni afrikaner fotografati e Fotografie di TJ / Johannesburg, compreso il lavoro molto ricercato; Uno shunter ferroviario che sognava un giardino senza cemento o mattoni, irrigato da questa diga, Koksoord, Randfontein. 1962 (R250,000-400,000). Attualmente Aspire detiene il record mondiale di aste per il lavoro di Goldblatt e continua a dominare questo mercato a livello globale.

William Kentridge, Whilst Reaching Down (Slowly), 2013, R 3 - 5 milioniWilliam Kentridge, Mentre raggiungi (lentamente), 2013, R 3 - 5 milioni
Mary Sibande, Una terribile bellezza è nata, 2013, R 300 000 - 400 000Mary Sibande, È nata una bellezza terribile, 2013, R 300 000 - 400 000

Tre esempi eclatanti della fotografa del Benin Leonce Raphael Agbodjélou attingono al suo ritratto distintivo in volgare mentre José Chambel (São Tomé e Príncipe) documenta la conservazione del patrimonio culturale nel suo Tchiloli serie di fotografie simili a quelle di uno studio.

Due serie notevoli di disegni a penna e inchiostro; Oja Suite, 1962 e Suite Nok, 1958/59 di Uche Okeke, una figura fondamentale nell'arte moderna e nel mondo accademico nigeriano, insieme a un potente disegno iniziale di Dumile Feni Madre e il Bambino, 1966 (R200,000–300,000) introduce l'eccezionale selezione di rari e ricercati 20th opere moderniste del secolo scorso di artisti provenienti dal continente - una delle aree strategiche chiave focalizzate da Aspire.

Interessanti opere di artisti canonici affermati come John Koenakeefe Mohl, Ablade Glover (Ghana), Ernesto Shikhani (Mozambico), Alexis Preller, Cecil Skotnes e Walter Battiss.

Uche Okeke, Oja Suite, 1962, R 300 000 - 500 000Uche Okeke, Oja Suite,1962, R 300 000 - 500 000

I paesaggi di Namaqualand sono il soggetto più ricercato dal primo impressionista del Capo, Hugo Naudé. Splendidamente dipinto Fiori di Namaqualand e albero di faretra (R750,000–1 milioni), è ad oggi uno dei migliori - e più grandi - dipinti ad olio su tela di questo artista che sia mai arrivato sul mercato.

A capo della collezione, e il lotto migliore per valore, è JH Pierneef Baobab con Soutpansberg in lontananza1920 (R6-9 milioni). I dipinti di baobab di Pierneef sono estremamente rari. Dipinto un secolo fa e mai visto prima sul mercato, questo grande, splendido dipinto, con una provenienza impeccabile, valorizzerà qualsiasi collezione d'arte seria.

JH Pierneef, Baobabs con Soutpansberg in lontananza, 1920, R - 9 milioniJH Pierneef, Baobab con Soutpansberg in lontananza, 1920, R - 9 milioni

Arte africana moderna e contemporanea si svolge venerdì 14 febbraio presso OroAfrica House a Cape Town alle 15:00. Visualizza il catalogo elettronico qui.