STORIA Bamako Encounters 2015

Artisti selezionati per la decima edizione di Bamako Encounters: The African Biennale of Photography

Fondata nel 1994, il Incontri Bamako è prodotto e organizzato in collaborazione dal Ministero della Cultura del Mali e Institut Française curato da Bisi Silva con i curatori associati Yves Chatap e Antawan Byrd. La biennale è la prima e principale piattaforma internazionale dedicata alla fotografia africana e all'arte e ai media basati sull'obiettivo nel continente.

STORIA Bamako Encounters 2015
SOPRA: Aboubacar Traore, inchallah, 2015. Copyright dell'immagine Aboubacar Traore.

Nel suo scopo di promuovere e valutare le pratiche basate sulla fotografia da prospettive locali e internazionali, il Incontri Bamako opera come piattaforma per presentare opere d'arte e coltivare relazioni professionali tra artisti, curatori, storici dell'arte, collezionisti e il pubblico più in generale. Oltre alla sua enfasi sul coinvolgimento di centri culturali, gallerie, fondazioni e scuole locali, la Biennale collabora regolarmente con fondazioni internazionali e organizzazioni culturali per posizionare Bamako come un sito importante per analizzare e condividere i recenti sviluppi nei media basati sulle lenti.

39 artisti sono stati selezionati per il Mostra panafricana della decima edizione di Bamako Encounters: The African Biennale of Photography. I Bamako Encounters hanno ricevuto circa 10 candidature alla Call for the Pan-African Exhibition, che si è conclusa il 800 marzo 31.

È la prima volta nella storia della Biennale che vengono ricevute così tante candidature, a dimostrazione del crescente interesse di fotografi e videoartisti, del continente africano e della sua diaspora, per gli Incontri di Bamako.

La decima edizione di Bamako Encounters: Biennale of African Photography, si svolgerà dal 10 ottobre al 31 dicembre 31 e includerà i lavori dei seguenti artisti di tutto il continente:

PHOTO:

Hela Ammar (Tunisia)

Malala Andrialavidrazana (Madagascar)

Khalfa Besma Djemila (Algérie)

Felipe Branquinho (Mozambico)

Seydou Camara (Mali)

Mimi Cherono (Kenya)

Bakary Emmanuel Daou (Mali)

Mounir Fatmi (Maroc / Francia)

Uche Okpa Iroha (Nigeria)

Moussa Kalapo (Mali)

Helga Kohl (Namibie)

Youcef Krache (Algérie)

Youssef Lahrichi (Maroc)

George Mahashe (Afrique du Sud)

Nyani Quarmyne (Ghana)

Nassim Rouchiche (Algérie)

Sihem Salhi (Algérie)

Hyppolyte Sama (Burkina Faso)

Jean Euloge Samba (Congo)

Nomwindé Vivien Sawadogo (Burkina Faso)

Thabiso Sekgala (Afrique du Sud)

George Senga (République Démocratique du Congo)

Ibrahima Thiam (Sénégal)

Aboubacar Traore (Mali)

Salif Traore (Mali)

Mudi Yahaya (Nigeria)

VIDEO:

Ismaïl Bahri (Tunisia)

Steve Bauras (Martinica)

Collectif Périnium (République Démocratique du Congo)

Bakary Diallo (Mali)

Em'Kal Eyongakpa (Camerun)

Coco Fusco (Cuba / USA)

Simon Gush (Afrique du Sud)

Lebohang Kganye (Afrique du Sud)

Kitso Lelliot (Botswana)

Randa Maroufi (Maroc)

Monica Miranda (Angola / Portogallo)

Lucia Nhamo (Zimbabwe)

The Otolith Group (Regno Unito)