Art Dubai rinvia la fiera d'arte a causa del Coronavirus

Art Dubai posticipa la fiera d'arte 2020; annuncia piani per un nuovo programma incentrato su Dubai al suo posto

In considerazione delle continue implicazioni per la salute globale del Coronavirus e dopo essersi consultati con i nostri partner e stakeholder, Art Dubai annuncia oggi che la 14a edizione della fiera internazionale d'arte, prevista per il 25-28 marzo 2020, sarà rinviata.

Dato il ruolo essenziale che la fiera svolge nella promozione degli artisti locali e regionali, abbiamo deciso di mettere in scena un programma su misura per la comunità culturale locale, includendo i contributori del programma fieristico e i leader di pensiero esistenti.

Il nuovo formato è previsto per le stesse date e presenterà eventi, mostre, conferenze e filoni dell'attuale programma Art Dubai. Questi includeranno presentazioni di gallerie locali e regionali, Global Art Forum, Residenti e Campus Art Dubai.

Gli obiettivi e le ambizioni di questo programma riconfigurato mantengono il nostro obiettivo di fornire un impegno commerciale, istituzionale e critico con l'ecosistema artistico di Dubai, un impegno di supporto alla nostra comunità locale che abbiamo ritenuto imperativo sostenere.

Ulteriori dettagli sul programma saranno annunciati a tempo debito. Con Dubai che implementa i protocolli medici e igienici più severi, accoglieremo i visitatori internazionali a marzo, raccomandando alle persone di seguire i consigli delle autorità dei loro paesi di residenza.

Infine, vorremmo anche esprimere il nostro sincero ringraziamento per tutto il supporto e la comprensione che abbiamo ricevuto dai nostri partner e amici durante la scorsa settimana. I nostri pensieri sono con tutti coloro che sono stati colpiti dal virus a livello globale.

Benedict Floyd, CEO

Pablo del Val, direttore artistico

Chloe Vaitsou, Direttore Internazionale