Arte araba per futuri sostenibili

L'UNESCO collabora con New York - Arab World Culture Forum e Year Long Education Initiative a New York.

Edge of Arabia and Asia Society ha collaborato con l'UNESCO per ospitare il "New York - Arab World Culture forum: Art for Sustainable Futures" martedì 16th Ottobre all'Asia Society di New York.

Il gruppo di professionisti e commentatori di arte di spicco ha discusso degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) - una raccolta di diciassette obiettivi stabiliti dalle Nazioni Unite e dai leader mondiali nel 2015 ha cercato di essere realizzato entro il 2030. Secondo 7th Kristle Haynes, caporedattore della rivista, hanno affrontato "il ruolo della cultura in progetti umanitari, economici e socialmente coinvolti", nonché "le intersezioni tra gli SDG e l'industria dell'arte e della cultura".

 

ArtX Arab Street Artists: Athier, Clasp and Come Apart, 2018.ArtX Arab Street Artists: Athier, Chiudi e smonta, 2018.
Progetto: Artisti di strada arabi

 

Guidato dal MISK Art Institute, fa parte di un anno più ampio di Arab Art and Education Initiative (AAEI) a New York con un Avvia il programma che si svolgerà dal 13 al 23 ottobre 2018.

L'istituto è stato fondato dal principe ereditario saudita Mohammed bin Salman bin Abdulaziz Al Saud e ora siede sotto la direzione dell'artista saudita internazionale Ahmed Mater. Ahmed afferma "Questa iniziativa è nata dal nostro forte desiderio di condividere le storie di giovani artisti arabi con il pubblico statunitense e creare uno scambio reciproco tra le istituzioni di New York e le diverse produzioni culturali provenienti dal mondo arabo".

 

Esibizione dal vivo di A State of Play di Balqis Al Rashed, fotografia di Nidal MorraEsibizione dal vivo di Uno stato di avanzamento di Balqis Al Rashed. Fotografo: Nidal Morra.
Progetto: Mostra di giovani artisti arabi

 

Il forum è stato moderato da Stephen Stapleton, co-fondatore di Edge of Arabia e dal collettivo artistico fondato nel 2003. Da allora, Stapleton è stato il pioniere di "un modello di scambio culturale guidato da artisti attraverso i confini contestati". La giuria di artisti comprendeva Razan Al Sarraf, Matthew Mazzotta e Rashad Salim con il commento di Boon Hui Tan, vicepresidente di Global Arts & Cultural Programs e direttore dell'Asia Society Museum, e Marie Roudil, rappresentante dell'UNESCO presso le Nazioni Unite.

 

ARTE AFRICA intrattiene rapporti duraturi e continui con gli Emirati Arabi Uniti dal 2007. Abbiamo lavorato a stretto contatto con Art Dubai, la Biennale di Sharjah e più recentemente la Sharjah Art Foundation.

Sara Moneer Khan è una scrittrice ARTE AFRICAla redazione.