Ama Culture: approfondimento sul capolavoro del vino rosso e bianco sudafricano

Dopo l'annuale Red Wine Review di Caroline, Christine Lundy intervista Caroline Rillema, proprietaria dell'iconico negozio di vini di Cape Town «La bella cantina di vini di Caroline'- per capire quale sia l'arte dietro le attuali tendenze del vino in Sud Africa.

logo caroline w

Ogni anno oltre 500 centinaia di appassionati di vino partecipano a due degli eventi enogastronomici più attesi a Città del Capo: Caroline's Red Wine e White Wine recensioni. Un'opportunità per stimolare i vostri sensi dell'olfatto e del gusto provando il vino capolavoro di 60 tra le più premiate aziende vinicole sudafricane presentato dagli stessi produttori di vino, l'artista dietro il vino.

La scorsa settimana ho partecipato alla rassegna dei vini rossi e ho assistito ad una vera testimonianza della crescita costante e della qualità complessiva dei vini rossi sudafricani; un'opportunità per andare oltre il "drink" interagendo con i creatori.

Negli ultimi 150-1991 anni Caroline ha notato che c'è una chiara tendenza verso una richiesta di vini più eleganti ed equilibrati rispetto ai vini più pesanti e alcolici che sembra aver dominato la scena del vino in precedenza. Questa tendenza sembra riecheggiare ciò che sta accadendo oltreoceano, soprattutto a Bordeaux, dove uno stile specifico è stato sviluppato per ottenere un punteggio elevato dal famoso critico enologico statunitense Robert Parker. Oltre a Parker, Caroline ritiene che i vini "più audaci" abbiano prestazioni migliori in un ambiente competitivo poiché un vino di solito compete con altri XNUMX vini, quindi i vini "più grandi" hanno più possibilità di distinguersi! Fortunatamente per noi, questo cambiamento di tendenza significa che stanno emergendo vini con livelli più bassi di alcol. In primo piano c'è un aumento della produzione, e quindi della domanda, di blend in stile Rodano che intendono varietà mediterranee come Syrah (Shiraz), Grenache e Mourvèdre. Tradizionalmente il Sudafrica si è concentrato maggiormente sulle varietà bordolesi (Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Petit Verdot, Malbec) ma dal XNUMX i viticoltori hanno capito che queste varietà di "Rhones" potrebbero adattarsi meglio al clima del Capo.

Carolinw

Ciò che è emerso anche dalla Red Wine Review è che, sebbene emergano costantemente nuove entusiasmanti aziende vinicole di qualità, i vini iconici sembrano ancora contare tra i preferiti dei consumatori. Il focus della rassegna è stato anche sui vini che potrebbero essere considerati un "investimento" in quanto dovreste metterli da parte per qualche anno. Tra i favoriti quest'anno c'erano Luddite Shiraz, Newton Johnson Vigneti di famiglia Pinot Noir, Saronsberg Miscela rossa full circle, Meerlust Miscela Rubicon Bordeaux, Delaire Graff Botmaskop Red Blend, Kanonkop Paul Sauer Bordeaux Blend, Raats Miscela Bordeaux Diaspro Rosso e Boschkloof Syrah.

Sul 21st di ottobre 2014 avremo l'opportunità di degustare i principali vini bianchi del Sud Africa. I vini bianchi, dice Caroline, rimangono dominati dal Sauvignon Blanc; il consumatore ancora rifugge dai vini troppo boscosi, che era la tendenza più di dieci anni fa. Il vitigno più piantato, Chenin Blanc, sta guadagnando un seguito molto forte. In passato spesso trascurato, quest'uva classica ha ormai raggiunto lo status di celebrità grazie alla rinascita di imprese "vecchie viti", specialmente nella regione delle Swartland. Spesso più economici, i consumatori informati preferiranno uno Chenin Blanc a un Sauvignon Blanc o uno Chardonnay, sapendo che otterranno un miglior rapporto qualità-prezzo. Un'altra tendenza è l'aumento delle miscele che stanno guadagnando una forte popolarità, come Semillon / Sauvignon Blanc.

La degustazione a un evento enologico può essere travolgente, quindi Caroline suggerisce di degustare prima il Sauvignon Blanc, poi i vini non legnosi, seguiti da vini legnosi e miscelati.

Caroline 3

Come fornitore di vini pregiati dal 1979, Caroline ha acquisito una conoscenza approfondita, non solo dei vini locali sudafricani, ma anche di altri importanti produttori di paesi vinicoli come la Francia e l'Italia. Puoi visitare i suoi negozi o partecipare ai suoi eventi regolari per scoprire vini più sorprendenti! tutti i dettagli sono sul suo sito web: www.carolineswine.com.

Indirizzo:

PIANO TERRA, CENTRO MATADOR

62 STRAND STREET

CAPE TOWN

SUD AFRICA

Tel: + 27 21 419 8984

E-mail: carowine@mweb.co.za

Orari di apertura:

GIORNI SETTIMANALI 09:00 - 17:30

SABATO 09H00 - 13H00

Tokai Road, Tokai, Città del Capo

Indirizzo:

CASA DI FORESTA GLADE

TOKAI ROAD

TOKAI

CAPE TOWN

Tel: + 27 21 712 2258

E-mail: carowine3@mweb.co.za

Orari Di Apertura:

GIORNI SETTIMANALI 09:30 - 17:30

SABATO 09H30 - 13H30

Logo AC

Ama Culture: Art South AfricaLa rubrica settimanale sullo stile di vita di Christine Lundy.