Ama Culture: Graff e Tretchikoff, due determinati "re" aziendali guidati dalla bellezza e dalla creatività

Dopo aver letto la biografia di Tretchikoff di Boris Gorelik, sono rimasto colpito dalle somiglianze tra Laurence Graff e Vladimir Tretchikoff, soprannominati rispettivamente il "Re di quadri" e "Re di Kitsch".

GraffTretchikoff
SINISTRA: Laurence Graff. Immagine cortesia of Delaire Graff Tenuta. DESTRA: Vladimir Tretchikoff. Immagine da http:/ /www.vladimirtretchikoff.com/
La somiglianza inizia dalle loro origini. Entrambe le loro storie iniziano in Oriente; Laurence Graff, nato nel 1935 nell'East End di Londra, è figlio di immigrati dell'Europa dell'Est. Sua madre è originaria della Romania e suo padre dalla Russia. Vladimir Tretchikoff è nato nel 1913 a Petropavlovsk, nella Russia orientale.
I loro umili inizi non li predisponevano al successo; un caso che potrebbe essere contestato da Malcolm Gladwell, in quanto è il fondamento del suo ultimo libro, David and Goliath. Sostiene che a volte sono circostanze uniche che portano gli individui a realizzare cose straordinarie. È il talento, la determinazione, la determinazione e persino la pazienza di Graff e Tretchikoff che li hanno portati ai loro risultati fenomenali.
Vladimir Tretchikoff iniziò il suo viaggio nell'Est giovanissimo, trasferendosi prima in Cina nel 1917, poi a Shangai nel 1932 e Singapore nel 1935. Lì lavorò nella pubblicità, disegnando cartoni animati per lo Straits Times. Tuttavia, la sua passione era la pittura. Nel 1938 fu finalmente riconosciuto come artista, esponendo alla Fiera mondiale di New York in rappresentanza della Malesia. Il suo lavoro è stato esposto insieme a Maurice de Vlaminck e Duncan Grant.
Alla fine degli anni '1960, allontanandosi dalla recessione e alla ricerca di nuove opportunità di business, Laurence Graff aprì una concessione di gioielli al Robinsons Department Store di Singapore, vendendo "$ 10,000, $ 20,000 di diamanti alla volta", ha detto in un'intervista a Forbes Rivista. Il momento decisivo deve essere stato il suo fortunato incontro con il principe ereditario e la principessa del Brunei. Il 29 ° Sultano del Brunei è diventato l'uomo più ricco del mondo negli anni '1980 e '1990, a quel tempo un cliente abituale di Graff, che ha aperto molte porte benestanti. È stato detto che Graff ha la capacità ricorrente di cogliere l'attimo, cogliere l'opportunità; in questo modo è stato in grado di acquisire sia la proprietà del Delaire che l'iconica ragazza cinese dipinta da Tretchikoff.
L'Oriente non è stato solo una piattaforma per il successo di Tretchikoff e Graff dal punto di vista degli affari, ma anche un'ispirazione creativa che li ha seguiti più tardi nella vita. Nel 1944 a Giava, Tretchikoff incontrò Lenka, l'incarnazione di Oriente e Occidente che divenne una delle sue muse più famose e catalizzatore del look unico di Tretchikoff. Anche Graff trae ispirazione da questa parte del globo; si ispira alla tradizione malese e ai motivi che ha incontrato nei tappeti persiani per creare i suoi gioielli unici.
Un ulteriore confronto potrebbe essere tracciato guardando al loro genio imprenditoriale, che li ha fatti distinguere ciascuno - a modo suo - dal resto del loro "mestiere"; un tratto che potrebbe aver funzionato contro Tretchikoff e il suo riconoscimento come artista di talento.
Laurence Graff è guidato dalla sua ricerca della perfezione, ma soprattutto della bellezza unica. Questo è probabilmente ciò che lo ha spinto a diventare uno dei migliori collezionisti d'arte del mondo, possedendo una vasta collezione di arte moderna e contemporanea. La ragazza cinese sembra essere qualcosa di più che "la prima opera d'arte che ha avuto un impatto su [lui]", come ha commentato Laurence Graff. L'abilità artistica di Vladimir Tretchikoffs va oltre la sua arte, ci si chiede quindi se questo fosse anche ciò che ha attratto Laurence Graff quando ha acquisito il dipinto.
Chinese Girl 1952-53 print pubblicata nel 1956 n. 3 bestseller stampa del 1958-602
Vladimir Tretchikoff, Cinese Bambina, 1952. Cortesia of Delaire Graff Tenuta.
La ragazza cinese può attualmente essere vista presso la tenuta vinicola Delaire Graff insieme alla collezione d'arte privata di Laurence Graff, con lavori di Lionel Smit, William Kentridge, Dylan Lewis, Deborah Bell, Sydney Kumalo, Fred Schimmel, Durant Sihlali, Cecil Skotnes e Ndikhumbule Ngqinambi.
TENUTA DELAIRE GRAFF
T: + 27-21-885 8160
E: info@delaire.co.za
Indirizzo: R310, Helshoogte Pass, Stellenbosch
Logo AC
Ama Culture: Art South AfricaLa rubrica settimanale sullo stile di vita di Christine Lundy.