ama culture kwv

Ama Culture: Art of Pairing presso il KWV Sensorium

Oltre due anni fa ho sviluppato il concetto di abbinamento tra Arte e Vino, per condividere e trasmettere storie uniche sulle due forme di espressione a volte intimidatorie e complesse: arte visiva e vini pregiati.

Gli accoppiamenti mirano a evidenziare le somiglianze tra le due forme d'arte, sia nella loro realizzazione, filosofie, ispirazione o talvolta solo nei dettagli. Sembra che ci siano così tanti parallelismi tra i due anche dal punto di vista della consapevolezza economica e globale!

Ho trovato una perfetta illustrazione del mio concetto quando ho visitato il sensoreum KWV nella loro sede, "La Concorde" a Paarl.

ama culture kwv

KWV Sensorium. Immagine dalla loro Pagina Facebook.

KWV, uno dei principali produttori di vino e alcolici in Sudafrica, è stata fondata come cooperativa di vinificazione nel 1918. Oltre mezzo secolo - a partire dalla seconda guerra mondiale - KWV ha acquisito una vasta collezione di opere d'arte moderna. Lo scopo inizialmente era quello di acquistare opere di artisti locali e popolari sudafricani semplicemente per adornare le pareti della loro sede principale di recente costruzione. Negli anni '1970 KWV fece alcune importanti acquisizioni nell'ambito di una campagna per promuovere il cibo e il vino. La terza fase, principalmente negli anni '80 e '90, coincide con la serie Art Calendar di KWV, una collezione di belle arti di un artista sudafricano locale. Ogni anno veniva selezionato un artista che avrebbe esposto 12 delle loro opere per il calendario; KWW acquisterebbe quindi una selezione delle opere. L'ultima edizione è stata pubblicata nel 2000.

Nel 2012 è stato lanciato il Sensorium, per condividere questa impressionante collezione con il grande pubblico. La collezione comprendeva opere di Irma Stern, JH Pierneef, Gregoire Boonzaier, Maggie Laubser, Carl Buchner, David Botha e Francois Krige. Per garantire che il pubblico potesse vivere un'esperienza memorabile e sfruttare questa opportunità per mostrare i vini e i brandy vincitori del premio KWV, i due sono stati abbinati. L'abbinamento è solo una linea guida, usando parole chiave per abbinare i caratteri unici che collegano il dipinto al vino o al brandy.

Ogni stagione il Sensorium KWV si concentra su un abbinamento specifico che sarà anche la 'degustazione', quindi mentre ammiri ogni quadro non solo stimolerai i tuoi occhi, ma anche il tuo senso del gusto.

Davies The Grape Pickers I

Llewellyn Davies, I vendemmiatori, bronzo

L'attenzione di questo mese è su un bronzo di Llewellyn Davies, I vendemmiatori, abbinato a KWV White Muscadel. Il KWV è "pieno di aromi e sapori deliziosamente maturi di uva passa, accompagnato da ricchi sapori di caramello e nocciola". Le parole chiave per l'associazione sono "fischio, ondeggiamento, maturo, lucido, cospirazione".

Paesaggio di Lernberg di Pierneef

Jacob Hendrik Pierneef's Paesaggio di Langeberg, olio a bordo

Il secondo abbinamento è di Jacob Hendrik Pierneef Paesaggio di Langeberg, un dipinto a olio su tavola, abbinato a KWV Cape Tawny. KWV afferma che “La maturazione prolungata del legno ha portato a un bel colore ambrato con scorza d'arancia, frutta secca, caramello e morbidezza al naso. Questo vino dal sapore pieno esplode con frutta, marzapane e caramello al palato, con un finale dolce ben equilibrato ”. Le parole chiave per l'abbinamento sono "maturo, orizzonte, profondità, strato di torta, persistente".

Pierneef Cape Dutch House contro un cielo rosa

Jacob Hendrik Pierneef, Cape Dutch House contro un cielo rosa, olio su tela

Il terzo abbinamento è un altro lavoro di Jacob Hendrik Pierneef, Cape Dutch House contro un cielo rosa (olio su tela) abbinato a un Cape Ruby KWV. “I meravigliosi sapori di frutti di bosco scuri sono completati da caramello, caramello al burro e morbidezza. Il vino è ben equilibrato, fresco e fruttato con un finale persistente ”. Le parole chiave sono "anticipazione, arrossire, boerseun, dolce, educato ".

Buchner interno di una stanza

Carl Buchner, Interno di una stanza, olio su tela

L'ultimo abbinamento è di Carl Buchner, Interno di una stanza, un olio su tela abbinato a un "Pineau de Laborie", descritto come "gelsi freschi, mele cotogne e ciliegia con sottili sfumature di spezie. I sapori di cioccolato e frutti di bosco al palato si integrano perfettamente in questo vino morbido e senza soluzione di continuità. ” Parole chiave per l'abbinamento: "intenso, malinconico, velluto, labirinto, Cluedo".

La bellezza di questo concetto è la stimolazione di molteplici sensi; incoraggia l'impegno quando riesci a vedere oltre il vino e le opere d'arte e ti viene in mente la tua visione e le parole chiave.

SEDE KWV

Tel: + 27 21 807 3911
Indirizzo: La Concorde, 57 Main Street, Paarl
Logo AC
Ama Culture: Art South AfricaLa rubrica settimanale sullo stile di vita di Christine Lundy.