Premio ImpACT per Visual Art 2016: Khehla Chepape Makgato

Tenutosi al Maslow Hotel di Sun International il 21 ottobre 2016, sei sostenitori del settore sono stati nominati vincitori del premio alla carriera e cinque giovani creativi sono stati premiati per il loro talento al 19th premi annuali Arts & Culture Trust (ACT).

AA Newsletter 2016 Ott27 ImpACT2DA SINISTRA A DESTRA DALLA PARTE POSTERIORE: I vincitori del premio ImpACT Mkhululi Z, Mabija, Sunnyboy Motau, Simone Benjamin-Distell, Gerhard Claassens-Distell, Jody Paulsen, Rupert Hermanus-Distell. Foto: John Hogg. Immagini per gentile concessione di Arts and Culture Trust.

Al centro dei premi, c'è l'annuncio dei vincitori del "Premio alla carriera" che hanno ciascuno un impegno per le arti per tutta la vita. Quest'anno, sei luminari meritevoli sono stati riconosciuti e nominati dal consiglio di fondazione di ACT e selezionati dagli attuali e precedenti amministratori di ACT. Le categorie per la nomination includevano teatro, musica, arti visive, letteratura, difesa delle arti e danza.

Quest'anno, ACT ha premiato Pieter-Dirk Uys for Theatre, Johnny Clegg for Music, Penny Siopis for Visual Art, Dr. Mongane Wally Serote for Literature, Albie Sachs for Arts Advocacy e Johaar Mosaval for Dance. Secondo il CEO di ACT, Pieter Jacobs, “Il nostro elenco di icone sudafricane non sarebbe completo senza inserire i nomi di queste persone straordinarie accanto a nomi come Miriam Makeba, Nadine Gordimer e il dottor John Kani, per citarne alcuni. Le loro carriere esemplari hanno arricchito in modo significativo l'industria delle arti e della cultura, lasciando un'eredità che ispira i giovani artisti, come i destinatari del premio ImpACT, a sforzarsi di raggiungere un alto livello di eccellenza nei campi scelti ".

AA Newsletter 2016 Ott27 ImpACT4Il vincitore del premio ImpACT per le arti visive 2016 Khehla Chepape Makgato, fotografato nel suo studio a Johannesburg.

Assegnato ogni anno per onorare giovani artisti o aziende che hanno raggiunto un livello notevole nella loro carriera, il vincitore del premio ImpACT di quest'anno include Khehla Chepape Makgato (Arti visive); Thandi Ntuli (cantante); Mkhululi Z. Mabija (attore); Jody Paulsen (designer); e Sunnyboy Motau (ballerino). Collettivamente, i vincitori di quest'anno rappresentano determinazione, dedizione e talento ineffabile.

I premi 2016 hanno visto ACT collaborare con la Distell Foundation, la National Lotteries Commission (NLC) e Sun International per vedere questo gruppo di giovani professionisti lodato per la straordinaria impressione che hanno avuto nei primi cinque anni della loro carriera. Ogni vincitore riceverà R10,000 e ulteriori opportunità di PR che verranno generate tramite ACT Awards. Premio ImpACT i destinatari riceveranno anche un sostegno continuo da ACT sotto forma di supporto promozionale nella loro carriera professionale.

AA Newsletter 2016 Ott27 ImpACT3DA SINISTRA A DESTRA: Gloria Bosman, Jody Paulsen e Eugenie Drakes. Foto: John Hogg.

Vincitore del premio ImpACT per le arti visive, Khehla Chepape Makgato, è nato a Kensington, Johannesburg e cresciuto nel villaggio di Makotopong, fuori Polokwane, nel Limpopo. Chepape ha un diploma in Belle Arti, specializzandosi in Incisione presso l'Artist Proof Studio, nonché un Diploma in Media Practice presso la Boston Media House (Sandton Campus), dove si è laureato in Giornalismo. Scrittore, artista e mentore prolifico, Chepape ha contribuito con la sua voce alla scena artistica locale in numerose occasioni.

Nel 2010 Chepape ha avviato un'organizzazione artistica comunitaria chiamata Samanthole Creative Projects, che mira a fornire tutoraggio generale, abilità artistiche, incoraggiare la lettura di poesie e letteratura e motivare i giovani nelle aree rurali di Polokwane e Limpopo. Dal 2010 al 2014, ha preparato proposte di sovvenzione, sviluppato budget e ottenuto finanziamenti da donatori privati ​​per laboratori artistici a Ga-Mothiba vicino a Polokwane (2010), Thohoyandou a Venda (2011), Kromhoek Ga-Makgato vicino a Bochum (2012), Lenyenye a Tzaneen (2014) e Thaba Ntshu, Free State (2016). Ha reclutato giovani delle rispettive comunità per partecipare, ha ottenuto il sostegno delle sale della comunità locale in cui si sono tenuti i laboratori e ha condotto laboratori di successo tra cui mostre dei dipinti, disegni, tessuti tinti in cravatta e libri fatti a mano. Il suo obiettivo a lungo termine è sviluppare un centro di educazione artistica sostenibile per soddisfare i giovani rurali. Ha fondato il Rhodes Park Library Kids Book Club per incoraggiare la lettura e la scrittura nella sua comunità di Kensington. Fin dal suo inizio Chepape ha incontrato i bambini due volte al mese dove si dedicano alla poesia, alla letteratura, alle attività di dibattito e lui li aiuta con il lavoro scolastico.

AA Newsletter 2016 Ott27 ImpACT1L'ex giudice costituzionale Albie Sachs in studio con Khehla Chepape Makgato.

Nel 2012 Chepape è stato uno dei due delegati sudafricani e uno dei tre delegati giovanili regionali della SADC a partecipare agli Africa Utopia Youth Arts, Cultural and Olympia Festivals of the World 2012 presso il Southbank Centre di Londra, Regno Unito. Nel gennaio 2015 ha collaborato a un progetto con il famoso artista sudafricano William Kentridge. Tenutasi al Market Theatre di Johannesburg, 'The Heroines Of Southern Africa' (2016) ha segnato la sua quarta mostra personale in quattro anni consecutivi. Nel 2015 ha vinto una borsa di studio dall'African Arts Trust per lavorare come artista residente presso Assemblage Studios, che da allora è diventato uno spazio studio permanente. All'inizio di quest'anno Chepape ha vinto un Art Across Oceans Residency per il 2016, che si è svolto tra Johannesburg e Chicago.