Annunciato il vincitore del Premio Art Group Abraaj

Annunciati il ​​vincitore e gli artisti selezionati per il decimo anniversario del Premio artistico del gruppo Abraaj

Ritratto di Lawrence Abu Hamdan. Fotografo: Eric T. White. Per gentile concessione diRitratto di Lawrence Abu Hamdan. Fotografo: Eric T. White. Per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.

Lawrence Abu Hamdan è stato annunciato come il vincitore della decima edizione del Premio d'Arte The Abraaj Group. I suoi lavori e quelli degli artisti selezionati, Basma Alsharif, Neil Beloufa e Ali Cherri saranno esposti alla prossima edizione di Art Dubai.

L'artista vincitore Lawrence Abu Hamdan ha commentato: "Sono lieto di essere scelto come vincitore del Premio Art Group Abraaj, soprattutto alla luce del fatto che questo è il 10th anniversario di un premio che è stato assegnato a molti artisti eccellenti nel corso degli anni. Il premio mi permette di produrre e concepire un'opera utilizzando materiali e tecnologie che prima non erano disponibili per me e così facendo mi permette di approfondire la mia esplorazione dei modi più contemporanei di vedere e ascoltare il nostro mondo. Apprezzo molto questa generosa opportunità e sono onorato dalla selezione della giuria di supportare la produzione di una nuova ambiziosa opera d'arte. "

Il gruppo Abraaj, uno dei principali investitori nei mercati in crescita, assegna all'artista vincitore 100,000 USD per realizzare un "progetto da sogno" e 10,000 USD ciascuno ai tre artisti selezionati per la loro pratica artistica. Nel corso degli anni il Premio è diventato un'istituzione in sé e una pietra miliare della scena artistica in Medio Oriente, Nord Africa e Asia meridionale. Il premio è diventato anche un trampolino di lancio per artisti di mezza carriera, che sono diventati nomi noti nel mondo dell'arte internazionale.

Lawrence Abu Hamdan, Earshot (mostra), 2016. Portikus, Francoforte sul Meno. Fotografia: Helena Schlichting. Per gentile concessione di Portikus, Francoforte sul Meno e Maureen Paley, LondraLawrence Abu Hamdan, portata d'orecchio (mostra), 2016. Portikus, Francoforte sul Meno. Fotografia: Helena Schlichting. Per gentile concessione di Portikus, Francoforte sul Meno e Maureen Paley, Londra.

Lawrence Abu Hamdan, The All-Hearing, 2014. Video HD, 13 minuti. © Lawrence Abu Hamdan. Per gentile concessione di Maureen Paley, LondraLawrence Abu Hamdan, L'udito, 2014. Video HD, 13 minuti. © Lawrence Abu Hamdan. Per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.

Lawrence Abu Hamdan Wissam, 2016. albero d'arancio artificiale, mini cassette, dimensioni variabili. © Lawrence Abu Hamdan, per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.Lawrence Abu Hamdan, Wissam, 2016. Arancio artificiale, mini cassette, dimensioni variabili. © Lawrence Abu Hamdan, per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.

Lawrence Abu Hamdan, Contra Diction (discorso contro se stesso), 2015. Installazione video a due canali, teleprompter, schermo, dimensioni variabili degli altoparlanti. © Lawrence Abu Hamdan, per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.Lawrence Abu Hamdan, Contro-Diction (discorso contro se stesso), 2015. Installazione video a due canali, teleprompter, schermo, dimensioni variabili degli altoparlanti. © Lawrence Abu Hamdan, per gentile concessione di Maureen Paley, Londra.

Per maggiori informazioni: Premio artistico del gruppo Abraaj, Arte Dubai, Il gruppo Abraaj

Press Richieste:

Nicole Kanne

Arte Dubai

nicole@artdubai.ae

+ 971 (0) 4 563 1417

IMMAGINE IN EVIDENZA: Lawrence Abu Hamdan, Saydnaya (il 19db mancante), 2017. Suono, banco di missaggio, scatola luminosa, dimensioni variabili. Commissionato da Sharjah Art Foundation. Immagine. Per gentile concessione di Sharjah Art Foundation e Maureen Paley, Londra.