STORIA ABRAAJ Dana Farouki

Premio Art Group Abraaj: aperto per le applicazioni e annunciata la sedia 2016

Il gruppo Abraaj, un investitore leader che opera nei mercati in crescita globale, ha annunciato il lancio di Open Call for artisti e curatori per candidarsi all'ottava edizione di The Premio artistico del gruppo Abraaj. Inoltre, il Gruppo ha annunciato la nomina della curatrice Dana Farouki come nuova presidente del premio.

STORIA ABRAAJ Dana Farouki

Farouki succede alla storica dell'arte Savita Apte che, come presidente fin dall'inizio del Premio Art Abraaj Group nel 2008, ha portato lo sviluppo del premio a diventare una piattaforma leader che mostra opere innovative di artisti in Medio Oriente, Nord Africa e Sud Asia (MENASA) .

Il Premio Art Abraaj Group è unico nel suo formato, che premia artisti di talento sulla base di una proposta, piuttosto che di un'opera completata. Gli artisti di mezza carriera di MENASA che hanno partecipato a mostre dinamiche e hanno prodotto importanti lavori negli ultimi due o tre anni sono invitati a candidarsi per il Premio, presentando proposte per opere nuove, fantasiose e originali. A seguito di un intenso processo con giuria, a un artista vincitore viene assegnata una commissione di 100,000 USD e tre artisti nella rosa dei candidati ricevono un premio in denaro; tutti e quattro gli artisti continuano a presentare le loro opere in una mostra tematica di gruppo guidata da un Curatore degli ospiti ad Art Dubai, una fiera d'arte leader a livello mondiale, dal 16 al 19 marzo 2016.

I curatori internazionali e regionali prossimi ed esperti sono invitati a presentare domanda per diventare curatori ospiti del premio 2016; un ruolo dinamico che include la cura della mostra collettiva ad Art Dubai 2016 e la produzione di una pubblicazione di accompagnamento.

Dana Farouki è acclamata per il suo lavoro nel sostenere artisti e idee contemporanei. Con sede tra Dubai e New York, attualmente è Trustee del MoMA PS1 e Co-Chair di Creative Time, New York. Farouki è stato membro della giuria del Premio Art Abraaj Group per diversi anni.

Frederic Sicre, amministratore delegato di The Abraaj Group, ha dichiarato: “Vorremmo ringraziare Savita Apte per la sua visione di pioniere e di guida alla crescita dell'Abraaj Group Art Prize negli ultimi sette anni. Cogliamo anche l'occasione per dare il benvenuto a Dana Farouki come nuova Cattedra del Premio. La lunga esperienza di Dana e l'impegno attivo nel campo delle arti visive porteranno il Premio alla sua prossima evoluzione e svilupperanno ulteriormente la sua statura globale. "

Dana Farouki, presidente dell'Abraaj Group Art Prize, ha commentato: “In qualità di neo-presidente dell'Abraaj Group Art Prize, sono entusiasta di costruire sull'importante eredità sviluppata negli ultimi sette anni. Il premio è un'incredibile opportunità per artisti eccezionali della regione MENASA di esplorare le possibilità della loro pratica. Ogni anno, il premio viene assegnato a un'applicazione eccezionale che consente a un artista di perseguire il suo progetto più ambizioso. È un grande privilegio poter supportare gli artisti nella realizzazione di un lavoro così significativo e sono grato a The Abraaj Group per la loro continua visione ".

Le opere commissionate dal 2009 come parte del premio entrano a far parte della The Abraaj Group Art Prize Collection, che ora comprende 27 opere importanti, tra cui scultura, installazione, pittura, fotografia e film.

La collezione di premi artistici del Gruppo Abraaj ha una strategia di prestiti particolarmente attiva e le opere sono regolarmente incluse nelle principali mostre museali e itineranti; le opere precedenti sono state prestate a istituzioni globali come il Victoria and Albert Museum di Londra, il Smithsonian Museum of Asian Art, Washington DC e le principali biennali internazionali, come la Biennale di Sharjah, la Biennale di Kochi-Muziris e la Biennale di Sydney.

I curatori internazionali e regionali prossimi ed esperti sono invitati a candidarsi per diventare curatori ospiti del Premio Art Abraaj Group 2016, un ruolo dinamico che include la cura della mostra collettiva ad Art Dubai 2016 e la produzione di una pubblicazione di accompagnamento.