700 processi di artisti

di Maxime Chanson (artista contemporaneo francese e teorico dell'arte)

700 Artists 'Processes, uno strumento adatto a tutti gli artisti e attori del mondo dell'arte è anche un libro di artisti che segue la scia delle carte topografiche favorite da George Maciunas e artisti concettuali come Dan Graham o Hanne Darboven.

- Numero di pagine: 96

- Numero di illustrazioni: nessuna, ma il libro contiene 27 tabelle (indicate come "grafici di classificazione" all'interno del libro)

- Dorso rigido / Dorso della carta: dorso rigido

- Titolo completo: 700 processi di artisti

– ISBN: 978-2-916067-88-9

- Prezzo: 27 euro

- Descrizione: 700 Artists 'Processes, uno strumento adatto a tutti gli artisti e attori nel mondo dell'arte è anche un libro di artisti che segue la scia delle carte topografiche preferite da George Maciunas e artisti concettuali come Dan Graham o Hanne Darboven.

Dalla fine degli anni '1980, l'arte non può essere pensata in termini di movimenti artistici. La tipologia innovativa proposta da 700 Artists 'Processes offre una panoramica dell'arte contemporanea dal 1987 al 2011. Questo libro presenta una sintesi, in forma tabellare, dei processi artistici di circa 700 artisti internazionali che vanno da Abdel Abdessemed a Heimo Zobernig.

L'area centrale di indagine qui è "il processo artistico". Questo è definito come l'azione combinata tra un motore (ciò che spinge un artista a creare) e un mezzo (il modus operandi impiegato dall'artista).

Il modello sviluppato in questo libro offre una mappa generale delle preoccupazioni che guidano i più importanti artisti contemporanei e i processi attraverso i quali queste preoccupazioni si traducono in opere d'arte. Il lettore sarà quindi in grado di utilizzare questa base per studiare ulteriormente ciò che rende originale un processo artistico.

Si prega di trovare anche le pagine selezionate allegate del libro che forniscono le informazioni più importanti. Solo per informazione, il seguente link ti porterà alla lista di Les Presses du Réel della versione originale francese:
http://www.lespressesdureel.com/ouvrage.php?id=2238&menu=